Forex e broker: in Puglia aumentano le richieste di corsi

183

broker-forexIn scia a quello che già avviene un po in tutta Italia, anche in Puglia tornano a crescere le richieste di corsi legati al mondo del forex e del trading online. Quella che sembrava essere partita, qualche anno fa, come una delle tante mode passeggere si è trasformata, invece, in una realtà consolidata. Non a caso gli stessi forex broker, ossia le piattaforme di trading specializzate in investimenti in valute, hanno registrato un aumento esponenziale di clienti.

Un aumento tanto imponente da spingere queste società ad investire in maniera importante sulla formazione dei propri clienti. Ma andiamo per gradi e cerchiamo di capirci qualcosa in più. Quello che molti non sanno, infatti, è che il forex (ossia il mercato dei cambi) era, fino a qualche anno fa, prerogativa dei trader professionisti.

Oggi, invece, grazie alla diffusione del web e delle nuove tecnologie legate agli smartphone e al mobile in generale, l’accesso a questo mercato è una cosa alla portata di tutti. Il rischio, ovviamente, è quello che molte persone si lascino trasportare dal fascino del mondo della finanza e investano i propri soldi senza le dovute competenze.

Non è un caso, quindi, che i corsi di formazione che insegnano ad utilizzare al meglio le piattaforme forex, facciano registrare il tutto esaurito, sia per gli eventi in aula che per i corsi online (sempre più diffusi anche per il minor costo).

Ma quali sono i passi da compiere per potersi approcciare a questo mondo in modo professionale e, se vogliamo, senza correre rischi? Per prima cosa bisogna investire su se stessi imparando le basi della finanza e di tutto quello che riguarda il trading online. A questo proposito va detto che oltre ai corsi di formazione in aula si possono trovare decine di libri sull’argomento, che spiegano in maniera molto chiara e dettagliata come funziona il forex, il mercato azionario o quello delle commodities.

Un altro aspetto fondamentale è la scelta del broker. Anche se oggi esistono delle ferree leggi in materia, stabilite in sede Europea per tutelare i trader indipendenti, è comunque molto importante scegliere la piattaforma giusta per quelle che sono le proprie esigenze. A questo proposito il sito wthink ha pubblicato questa lista di broker forex professionali, da cui si può partire per farsi un’idea di quello che offre il mercato in questo momento.

Molto importante è ricordare che un broker forex deve sempre essere regolamentato da un organo di vigilanza europeo, sia esso la Consob, la Cysec o l’FCA. Questa prerogativa è fondamentale perchè garantisce il rispetto delle norme base in termini di sicurezza del capitale investito. Insomma qualora ci si voglia approcciare al mondo del forex e della finanza è buona norma prepararsi adeguatamente con un corso professionale.

I costi, come abbiamo detto, variano in funzione che il corso sia online oppure sia un corso in aula. Per i corsi di formazioni in aula si fa da un minimo dei 500 ad un massimo dei 5 mila euro, mentre quelli online hanno costi decisamente più alla portata di tutti. Infine un ultimo consiglio. Chi vuole informarsi in maniera più accurata sull’argomento, ma senza investire soldi in formazione, può comunque approfittare dei moltissimi eventi gratuiti organizzati da broker forex (sia online che off line sul territorio).

Anche se non offrono la stessa qualità di un corso a pagamento sono comunque molto utili per comprendere meglio le dinamiche che regolano i mercati finanziari.

P.R.