Foggia, “Progetto Barbablù”: conferenza e spettacolo su violenza di genere

17

FOGGIA – La storia di Barbablù, il sanguinario uxoricida protagonista di una fiaba di Charles Perrault, diventa spunto per la conferenza di uno psicoterapeuta e uno spettacolo teatrale. In un periodo in cui purtroppo le pagine di cronaca sono intrise di femminicidi, uxoricidi e violenza di genere, la OrEx Dance Tribe della foggiana Francesca Trisciuoglio Capozzi propone un’altra iniziativa artistico-pedagogica. Sulla scia del grande successo del percorso “Confidence”, realizzato in collaborazione con l’associazione “Impegno Donna” e costituito da una serie di incontri di danza per donne vittime di violenza, il “Progetto Barbablù”, si sviluppa in due momenti: una conferenza, dal titolo “Dentro lo specchio: la fiaba come scoperta di sé”, tenuta dallo psicoterapeuta Alessio Tortorella, che è prevista per giovedì 21 settembre alle 16.30, presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana (Foggia) e vedrà gli interventi di Franca Dente, presidente dell’associazione ‘Impegno Donna’ e Stefania Di Gennaro, presidente dell’associazione ‘Vìola dauna’.
Sabato 30 settembre al Teatro della Polvere, in via Nicola Parisi, sarà la volta della rappresentazione teatrale delle OrEx, uno spettacolo fortemente onirico, del tutto paradossale (proprio come un sogno), a tratti psicotico e disturbante, ma con il contrappeso di una sotterranea e costante dolcezza che lega in un’unica anima le mogli uccise da Barbablù e la novella sposa. I biglietti dello spettacolo, nato da una collaborazione con il CSV Foggia, saranno disponibili al termine della conferenza oppure contattando le OrEx al 3933793985