Foggia, il primo dicembre “Un bel dì vedremo… la tragedia di Cio Cio San”

25

Al Teatro Giordano, per la Seconda stagione concertistica dell’Orchestra Ico “Suoni del Sud”,  in scena  una appassionante versione in costume del capolavoro di Giacomo Puccini

FOGGIA – Grande attesa al Teatro Giordano di Foggia per uno degli appuntamenti di maggiore richiamo della Seconda stagione concertistica dell’Orchestra Ico “Suoni del Sud”. Venerdì primo dicembre, alle ore 20.30, andrà infatti in scena il melodramma “Un bel dì vedremo… la tragedia di Cio Cio San” tratto da “Madama Butterfly”.

Dopo lo straordinario successo del balletto “Lo Schiaccianoci”, che ha fatto registrare il tutto esaurito a Foggia, a San Severo e a Monopoli, l’orchestra stabile propone una appassionante versione in costume del capolavoro di Giacomo Puccini.

Cio Cio San, la più poetica delle eroine pucciniane, sarà interpretata dal soprano Libera Granatiero, che, insieme all’orchestra diretta da Benedetto Montebello, farà vibrare con la sua voce quella fede nell’amore che rende quest’opera eterna e commovente.
Il ruolo di Pinkerton è affidato al tenore Leonardo Gramegna, mentre Emilio Marcucci sarà Sharpless, Michela Iallorenzi vestirà i panni di Suzuki e Ma Jumeng quelli di Goro. Tutti cantanti affermati che hanno calcato importantissimi palcoscenici.
La narrazione della vicenda sarà a cura di Simona Ianigro. Ad accrescere la suggestione ci penseranno le scene di Giuseppe Grasso e i costumi della Sartoria Shangrillà.

“Siamo orgogliosi di proporre agli spettatori questo dramma perché siamo certi che resteranno meravigliati dalle atmosfere che sapranno creare gli artisti e le curate ambientazioni – annuncia Gianni Cuciniello, responsabile di Suoni del Sud – ma più di ogni altra cosa sapranno apprezzare questa donna, Cio Cio San, che canta i suoi desideri e le sue speranze come nessun’altra”.

La Seconda stagione concertistica è organizzata dall’Ico “Suoni del Sud” in collaborazione con il Teatro “Umberto Giordano” e il Conservatorio di musica Giordano, con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Foggia. La direzione artistica è di Ettore Pellegrino, mentre il direttore stabile è Benedetto Montebello.
L’ingresso in teatro è alle ore 20.00 e si accede con abbonamento o biglietto acquistabile al botteghino a partire da un’ora prima del concerto. Per informazioni, si può telefonare al numero 324.5912249.