Flashmob nella Giornata contro il bullismo: “Al bullismo diciamo MABASTA!”

34

flashmob mabasta contro il bullismo

Corteo e striscione a serpente da 20 metri da piazza Mazzini al Duomo. A Lecce lo slogan: “Al bullismo diciamo basta – siamo tutti con Mabasta”

LECCE – Ieri a mezzogiorno ha avuto luogo la rappresentazione scenica dei ragazzi del Movimento antibullismo di Lecce “MABASTA”, uno striscione da 20 metri in un corteo che, come un serpente rosso, ha percorso le vie centrali della città di Lecce, da piazza Mazzini fino al Duoma, circondando piazza Sant’Oronzo e l’Anfiteatro.

È così che gli studenti delle classi 5°A (fondatori di Mabasta) e 1°A (nuovi animatori del movimento) dell’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce hanno voluto celebrare la “Giornata Nazionale contro il Bullismo” che coincide anche con il loro “compleanno”, infatti il 7 febbraio il Movimento Mabasta ha compiuto 4 anni. Hanno scelto l’ora di punta di sabato e sono stati visti e fotografati da migliaia di persone.

Lo striscione riportava la scritta: “Al bullismo diciamo basta – siamo tutti con Mabasta” che è anche il coro da stadio urlato per tutto il corteo.

Ragazzi salentini sempre in prima linea contro bullismo e cyberbullismo con azioni dal basso, realizzate dagli studenti stessi. Un modello che è partito da Lecce e che, oggi, è applicato in ogni regione d’Italia.