Regione, finanziamenti BAT: Giannini risponde a Ventola

12

REGIONE – L’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Giannini risponde al consigliere regionale Francesco Ventola in merito ai finanziamenti per la BAT.

Ribadisco al consigliere regionale Francesco Ventola che la Giunta Emiliano non ha problemi con la Provincia BAT, anzi ha dimostrato una grande attenzione verso di essa proprio sbloccando e finanziando progetti storicamente bloccati per vari motivi.

Il Grande Progetto per l’interramento della stazione di Andria è un vecchio progetto di un’amministrazione regionale di centro-sinistra, arenatosi per vari motivi, non ultimo il disastro ferroviario del 2016. Questa Giunta lo ha ripreso, rilanciato, sostenuto e rifinanziato, insieme all’adeguamento alle norme di sicurezza lungo le tratte ferroviarie del territorio della BAT.

Gli interventi di mitigazione del rischio idraulico sul canale Ciappetta-Camaggio, saranno anche datati a livello progettuale, ma sono stati finanziati con il Patto per lo sviluppo della Regione Puglia (Patto per il Sud) nel 2017 da questa Giunta.

E infine il fatto che il cavalcavia sulla Trani-Andria sia stato finanziato all’interno di un provvedimento complessivo per interventi urgenti sulla viabilità regionale, non credo tolga di valore allo sblocco di un’opera altrettanto attesa dal territorio.

Non è difficile per me dare conto delle opere finanziate dagli assessorati da me gestiti nella BAT, e in tutta la regione, molte delle quali non nascono da proposte progettuali degli enti locali, come quelle in carico all’Aqp relative alle reti idrico/fognarie e alla depurazione.

Chiedo invece al consigliere Ventola di elencare i progetti che ha presentato e realizzato quando era presidente della Provincia e dirci a che punto sono”.