Al via oggi il Festival Chitarristico Internazionale “Città dello Jonio”

27

La sesta edizione si svolgerà  a Taranto dall’11 al 19 luglio prossimo: una serie di concerti e artisti di fama internazionale.Ingresso eventi libero e gratuito fino ad esaurimento posti

TARANTO – Oggi, lunedì 11 luglio 2022  prende il via  la sesta edizione del Festival Chitarristico Internazionale “Città dello Jonio”; nato nel 2017 da un’idea del direttore artistico M° Maria Ivana Oliva, Presidente dell’Associazione musicale “Guitar Artium”, l’evento pone i riflettori sulla “chitarra” con l’intento di offrire al territorio un connubio di musica di qualità e valorizzazione delle risorse culturali della città di Taranto.

Il Festival è patrocinato dal Comune di Taranto nella persona dell’Assessore Fabiano Marti che sostiene “essere una manifestazione di elevato spessore artistico-musicale, chicca esclusiva della città di Taranto, che sposa la mission dell’Amministrazione Comunale quale quella di offrire eventi variegati e fruibili da tutta la cittadinanza”. La manifestazione è sostenuta moralmente, altresì, da Regione Puglia e Centro di Servizi di Volontariato di Taranto, che ne riconoscono la l’importanza esclusiva sul territorio.
La valenza culturale e di conservazione del patrimonio musicale è stata condivisa con la Soc. Coop. “Museion” nelle persone di dott. Francesco Carrino e Paola Jacovazzo che hanno coadiuvato l’associazione nella ricerca di sedi architettoniche di spessore culturale tali da accogliere l’evento.
Concertisti provenienti da tutto il mondo: Spagna, Argentina, Danimarca, Germania, Usa, si esibiranno in concerti variegati e con programmi che spaziano tra le opere più significative della letteratura chitarristica. Non mancheranno generi differenti, dal flamenco alla musica klezmer e strumenti affini alla chitarra.
Il Festival si apre lunedì 11 alle ore 18.00 presso il Castello Aragonese con l’inaugurazione della mostra “Daniel Fortea (1878-1953)” dove saranno esposte le foto inedite di spartiti manoscritti e documenti vari appartenenti al Maestro Fortea grande erede della tradizione musicale spagnola di F. Tarrega. A seguire una Conferenza dal titolo “Daniel Fortea (1878-1953) -Eredità della tradizione spagnola” con la partecipazione di David Eres Brun – Direttore dell’Istituto di ricerca musicale di Valencia, del musicologo Luigi Ferro e degli eredi della “Scuola di Fortea”:Fernando David Lopez –Direttore della Biblioteca Fortea di Madrid e José Maria Lopez. Saranno illustrate la vita, il pensiero e le opere del compositore spagnolo in una Conferenza aperta al pubblico, al quale potrà essere rilasciato un attestato di partecipazione. L’aspetto culturale e di ricerca musicologica è garantito da studi condotti a Madrid presso le fonti autentiche per scoprire la figura e il repertorio del chitarrista Daniel Fortea, allievo di Francisco Tarrega uno dei padri della chitarra moderna. Durante la Conferenza sarà consegnato il Premio “Città dello Jonio”, conferito dalla città di Taranto e si esibirà l’orchestra “Andrés Segovia” diretta dalla prof.ssa Maria Ivana Oliva .
Ormai da sei anni l’Associazione Guitar Artium continua a porre particolare attenzione ai giovani con varie attività di sensibilizzazione e formazione mirate a fare musica d’insieme. La musica d’insieme ha finalità diversificate:“sviluppa la dimensione relazionale”, -suonare uno strumento in gruppo, infatti, allena all’autodisciplina e all’autocontrollo e funge da stimolo nell’interazione con gli altri, nella duplice dimensione musicale e sociale – “aiuta la formazione musicale” – suonando con gli altri stimola la formazione musicale di base, si sviluppa il senso ritmico e melodico e la capacità di rispettare il proprio ruolo nell’ensemble, seguendo il gesto del Direttore – Nell’orchestra “Non esiste un capo, ma solo un Direttore” perché il lavoro in orchestra è un lavoro di squadra. Nessuno è leader assoluto, ognuno è indispensabile per creare magia e suscitare emozioni. Ogni ragazzo partecipa in base alle proprie capacità ed attitudini, e le parti strumentali sono opportunamente create in relazione alle competenze strumentali di ciascuno.
A seguire, alle ore 21.00, concerto di DAVI ERES BRUN (Spagna).
Il Festival prosegue il 13 alle 18.30, al Castello Aragonese, con il “Concerto Giovani Talenti” dove si esibiranno: Enrico Mastrobuono, Samuele Orlando, Gabriele Boccuni, Giorgia Scudella, Alisia Chiffi, Emanuele Pisano, Giulia Berardi, Chiara Grano, Ginevra Cosenza, Sabrina Sammarco, Claudio Cossu, Francesca Tagarelli, Noemi Bargelloni, Simone Pentassuglia.
Alle 21.00 di scena MARIANO GIL, chitarrista argentino che si esibirà anche con il Ronroco, strumento originale affine alla chitarra.
Giovedì 14 alle 21.00 lo scenario del Castello vedrà la performance dei musicisti spagnoli CARLOS PIÑANA & MIGUEL ÁNGEL ORENGO – chitarra flamenco e percussioni con un programma variegato e dalle sonorità tipiche della Spagna.
Giovedì 16 alle 21.00, sempre al Castello Aragonese, di scena la Danimarca con il chitarrista FINN ELIAS SVIT, il quale eseguirà un programma di brani originali per chitarra.
Lunedì 18 luglio alle 21.00 il festival approda a Pulsano, presso il Chiostro del Convento dei Padri Riformati – Museo Archeologico di Pulsano (Map), con il concerto di musica Klezmer tenuto dal DUO NIHZ BOBBY ROOTVEELD-SANNA VAN ELST -chitarra e flauto provenienti dalla Germania.
A concludere il Festival martedì 19 alle ore 20.00 presso la Biblioteca civica “P. Acclavio” il chitarrista statunitense KURT MARTINEZ con musiche di autori variegati nei generi e nelle epoche.
Programma di elevato spessore musicale per questa 6^ edizione del Festival Chitarristico Internazionale “Città dello Jonio” che, includendo eventi musicali di particolare interesse, ospitando musicisti provenienti da vari luoghi del mondo, presenterà un repertorio musicale eseguito non solo in varie formazioni strumentali, ma anche ricercato nell’arco temporale della storia della letteratura chitarristica.

L’ingresso agli eventi è libero fino ad esaurimento posti.
INFO 347.1790060
www.associazioneguitarartium.com