Puglia News 24 https://www.puglianews24.eu quotidiano online, ultime notizie Puglia Thu, 23 Sep 2021 22:00:01 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 https://www.puglianews24.eu/wp-content/uploads/2016/10/cropped-Puglia-News-24-32x32.jpg Puglia News 24 https://www.puglianews24.eu 32 32 Agricoltura salentina assetata, Cia Salento: “Sanatoria per i pozzi in disuso” https://www.puglianews24.eu/agricoltura-salentina-assetata-cia-salento-sanatoria-per-i-pozzi-in-disuso-59648.html Thu, 23 Sep 2021 22:00:01 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59648 LECCE – I campi coltivati del Salento sono drammaticamente a secco. Fatta eccezione per brevi e violentissimi temporali abbattutisi a macchia di leopardo sul territorio, su tutta l’area salentina non si vede una goccia di pioggia da almeno tre mesi. Di qui, la richiesta CIA Agricoltori della Puglia alla Regione: “Occorre salvare i reimpianti olivicoli […]

L'articolo Agricoltura salentina assetata, Cia Salento: “Sanatoria per i pozzi in disuso” sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
emanuela longo (cia salento)

LECCE – I campi coltivati del Salento sono drammaticamente a secco. Fatta eccezione per brevi e violentissimi temporali abbattutisi a macchia di leopardo sul territorio, su tutta l’area salentina non si vede una goccia di pioggia da almeno tre mesi. Di qui, la richiesta CIA Agricoltori della Puglia alla Regione: “Occorre salvare i reimpianti olivicoli con irrigazioni di soccorso, dunque è necessario ratificare una sanatoria per l’emungimento di acqua dai pozzi in disuso dell’area salentina”, ha spiegato Emanuela Longo, direttrice di CIA Salento.

Le giovani piante delle varietà tolleranti alla Xylella che gli olivicoltori hanno reimpiantato nei loro uliveti stanno soffrendo le conseguenze di una siccità prolungata e terribile. Gli agricoltori ci segnalano una situazione molto difficile che va affrontata senza far passare altro tempo. Chiedono una sanatoria per l’emungimento di acqua dai pozzi in disuso, così da poter provvedere nella piena legalità e senza temere sanzioni a quelle irrigazioni di soccorso necessarie a salvare i reimpianti nei quali tutto il settore olivicolo ripone le proprie speranze di ripartenza. A causa della Xylella si sono già perse decine di aziende, la siccità rischia di peggiorare ulteriormente una situazione già difficilissima“.

I tre mesi più caldi e siccitosi degli ultimi 50 anni stanno riducendo alla sete l’agricoltura pugliese e quella salentina in modo particolare. Le aziende agricole e zootecniche, per non vedere bruciate le proprie colture e per tutelare la buona salute degli animali, si stanno accollando spese suppletive per l’approvvigionamento idrico. Di fronte a una situazione di drastica emergenza, CIA Puglia ritiene necessarie e urgenti misure altrettanto straordinarie.

Come abbiamo già proposto al presidente Michele Emiliano e all’assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia, riteniamo debbano essere eliminate attraverso una sanatoria le sanzioni previste per l’emungimento di acque sotterranee dai pozzi in disuso“.

L'articolo Agricoltura salentina assetata, Cia Salento: “Sanatoria per i pozzi in disuso” sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Secondo Seminario Itinerante a Barletta https://www.puglianews24.eu/secondo-seminario-itinerante-a-barletta-59645.html Thu, 23 Sep 2021 21:56:26 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59645 Piazza Plebiscito ospita la prevenzione e l’informazione con Dico NO alla droga Puglia BARLETTA – Venerdì 24 Settembre dalle ore 20:00, Piazza Plebiscito a Barletta ospiterà un evento di sensibilizzazione sulla tematica delle dipendenze da droghe e alcol, organizzato dall’associazione di volontariato “Dico No alla Droga Puglia” in collaborazione con l’Ambulatorio Popolare di Barletta. L’evento […]

L'articolo Secondo Seminario Itinerante a Barletta sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
locandina secondo seminario itinerante a barletta

Piazza Plebiscito ospita la prevenzione e l’informazione con Dico NO alla droga Puglia

BARLETTA – Venerdì 24 Settembre dalle ore 20:00, Piazza Plebiscito a Barletta ospiterà un evento di sensibilizzazione sulla tematica delle dipendenze da droghe e alcol, organizzato dall’associazione di volontariato “Dico No alla Droga Puglia” in collaborazione con l’Ambulatorio Popolare di Barletta.

L’evento rientra in una serie di seminari itineranti che hanno come scopo quello di informare i cittadini barlettani, giovani ed adulti, sulle reali conseguenze e breve e lungo termine causate dall’abuso di droghe.

Introdurrà l’evento il Sig. Pierpaolo Ramondetta, Vicepresidente dell’associazione Dico NO alla droga Puglia, accompagnato dall’Avv. Cosimo Matteucci dell’Ambulatorio Popolare di Barletta; parteciperà alla manifestazione anche l’Assessore ai Servizi Sociali, Avv.Ruggiero Marzocca.

Nel corso della manifestazione, i parteciperanno riceveranno le copie gratuite degli opuscoli “La Verità sulla Droga” consegnati dall’associazione Dico NO alla droga Puglia.

Nel diffondere il messaggio di prevenzione, il Presidente dell’associazione Dico NO alla droga, Avv. Barbara Fortunato, ricorda le parole dell’umanitario L. Ron Hubbard, che scrisse: “L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’istruzione.” Infatti le innumerevoli attività che l’O.d.V. porta avanti da anni non hanno un intento moralistico ma sono finalizzate ad una corretta informazione sul tema.

L'articolo Secondo Seminario Itinerante a Barletta sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Cantieri della cultura,1 milione di euro per il restauro e la riqualificazione del Castello Carlo V a Lecce https://www.puglianews24.eu/cantieri-della-cultura1-milione-di-euro-per-il-restauro-e-la-riqualificazione-del-castello-carlo-v-a-lecce-59643.html Thu, 23 Sep 2021 21:53:43 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59643 LECCE – È di 57,4 mln di euro l’ammontare degli investimenti per 16 nuovi progetti, diffusi su tutto il territorio nazionale, contenuti nel Piano Strategico “Grandi Progetti Beni Culturali” 2020, 2021, 2022 presentato dal Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ieri ha ricevuto il parere favorevole della Conferenza Unificata Stato-Regioni dopo il passaggio in Consiglio […]

L'articolo Cantieri della cultura,1 milione di euro per il restauro e la riqualificazione del Castello Carlo V a Lecce sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
FAI

LECCE – È di 57,4 mln di euro l’ammontare degli investimenti per 16 nuovi progetti, diffusi su tutto il territorio nazionale, contenuti nel Piano Strategico “Grandi Progetti Beni Culturali” 2020, 2021, 2022 presentato dal Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ieri ha ricevuto il parere favorevole della Conferenza Unificata Stato-Regioni dopo il passaggio in Consiglio Superiore dei beni Culturali.

Il finanziamento per il Castello Carlo V di Lecce rappresenta un importante investimento a livello nazionale”. Lo ha detto il Ministro Franceschini commentando il parere favorevole della Conferenza Unificata Stato-Regioni al piano presentato dal MiC. “Sedici interventi – ha dichiarato il Ministro Franceschini – che si estendono dal Nord al Sud Italia e interessano beni di proprietà statale, comunale e privata, comprendendo comuni piccoli e di grandi dimensioni e siti Unesco. Si tratta di progetti e cantieri che contribuiscono al recupero e alla nascita di importanti realtà del patrimonio culturale nazionale e che sostengono lo sviluppo e la ripresa economica del Paese.”

CASTELLO CARLO V, LECCE – Il finanziamento di 1 milione di euro permetterà di restaurare, riqualificare e valorizzare il Castello Carlo V di Lecce, restituendo alla popolazione uno spazio pubblico da destinare alle attività culturali, con una duplice ricaduta positiva sia in termini di riqualificazione del territorio, sia di ampliamento dell’offerta culturale e turistica.

L'articolo Cantieri della cultura,1 milione di euro per il restauro e la riqualificazione del Castello Carlo V a Lecce sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Riccardo Di Matteo, centro Zenith di Andria e la Melos orchestra, ambasciatori della Puglia a Roma https://www.puglianews24.eu/riccardo-di-matteo-centro-zenith-di-andria-e-la-melos-orchestra-ambasciatori-della-puglia-a-roma-59639.html Thu, 23 Sep 2021 21:48:12 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59639 ROMA – Il 3 ottobre a piazza Colonna a Roma nella XIX Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche. Un’iniziativa realizzatasi dall’ associazione fiaba con la partecipazione dell’ associazione Sinergitaly presieduta dal cav. Riccardo Di Matteo centro Zenith presieduta dal prof Antonello Fortunato e dalla Melos orchestra diretta dal maestro Francesco Finizio. Sarà una giornata […]

L'articolo Riccardo Di Matteo, centro Zenith di Andria e la Melos orchestra, ambasciatori della Puglia a Roma sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
evento

ROMA – Il 3 ottobre a piazza Colonna a Roma nella XIX Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche. Un’iniziativa realizzatasi dall’ associazione fiaba con la partecipazione dell’ associazione Sinergitaly presieduta dal cav. Riccardo Di Matteo centro Zenith presieduta dal prof Antonello Fortunato e dalla Melos orchestra diretta dal maestro Francesco Finizio.

Sarà una giornata memorabile che si svilupperà tra dibattiti sulla diversabilità – sottolinea Antonello Fortunato del centro Zenith di Andria-, visita a Palazzo Chigi sede del governo e nel pomeriggio spazio musicale con lo spettacolo “Carosello Italiano” del centro *Zenith e con le performance musicali della *Melos orchestra, magistralmente diretta dal maestro Francesco Finizio di Lucera e con la partecipazione altamente artistica dello stesso Riccardo Di Matteo. La manifestazione romana è organizzata dalla organizzazione non profit Fiaba Onlus, da anni impegnata in un lavoro di sensibilizzazione per costruire una cultura dell’accessibilità.

Con i ragazzi *specialmente abili e con i volontari avremo così la possibilità di misurarci su una dimensione nazionale.

Porteremo a Roma tutto l’entusiasmo e la passione per la vita della nostra terra. Saremo ambasciatori dei colori della Puglia e della Bat per dimostrare concretamente che qui scorre linfa speciale che rende il nostro contesto vivo e vitale».

Il 24 settembre 2021 alle ore 20.00 si esibirà il maestro Riccardo Di Matteo nella splendida chiesa della Scuola Militare Nunziatella di Napoli, approderà la prestigiosa tappa partenopea della rassegna Vivere nel Sole ideata e diretta da Sandrino Aquilani. Vedrà la partecipazione di numerose personalità del mondo della letteratura, del cinema e della cultura. Tanti illustri attori invitati per la lettura delle poesie: Franco Nero, Remo Girone, Alessandro Quasimodo. Tra i musicisti saranno presenti Riccardo Di Matteo, Antonello Cascone, Natale Massara, Roberto Fia, e altri.

L’evento, realizzato con il contributo della fondazione cultura e arte, ente operativo della fondazione terzo pilastro internazionale presieduta del mecenate Emanuele F.M., ha la collaborazione di Armando Fusco Production.

Ospite d’onore della serata l’attore Enzo Decaro, volto noto della comicità napoletana, artisticamente nato con Massimo Troisi e Lello Arena.

L'articolo Riccardo Di Matteo, centro Zenith di Andria e la Melos orchestra, ambasciatori della Puglia a Roma sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Al Castello di Mesagne il terzo appuntamento collaterale alla Mostra https://www.puglianews24.eu/al-castello-di-mesagne-il-terzo-appuntamento-collaterale-alla-mostra-59637.html Thu, 23 Sep 2021 21:44:31 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59637 MESAGNE (BR) – Venerdì 24 settembre alle ore 20,00, presso l’Auditorium del Castello di Mesagne, è in programma il terzo evento collaterale alla Mostra ‘Modigliani Experience’. L’appuntamento, organizzato da “Puglia Walking Art” con il patrocinio del Comune di Mesagne, è interamente dedicato all’affascinante tema del viaggio e dell’erranza da Modigliani fino ai giorni nostri. Il […]

L'articolo Al Castello di Mesagne il terzo appuntamento collaterale alla Mostra sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
convento dei cappuccini (1503) a mesagne

MESAGNE (BR) – Venerdì 24 settembre alle ore 20,00, presso l’Auditorium del Castello di Mesagne, è in programma il terzo evento collaterale alla Mostra ‘Modigliani Experience’. L’appuntamento, organizzato da “Puglia Walking Art” con il patrocinio del Comune di Mesagne, è interamente dedicato all’affascinante tema del viaggio e dell’erranza da Modigliani fino ai giorni nostri.

Il programma prevede gli interventi di Laura Fedel, dell’Istituto Amedeo Modigliani e curatrice della mostra “Modigliani l’artista italiano”; di Adele Bisazza, assistente art director e content creator (La Parigi di Modì) e di Franco Chiarpei, fondatore di ‘The Egg Jurnal’, periodico di cultura, arte e fotografia (L’Eterogeneità dei luoghi). Lo scrittore e poeta Mario Badino concluderà la serata con la recitazione delle sue poesie e con la lettura di brani a tema tratti dalla filosofia, dalla letteratura e dal cinema.

Introduce la serata Vincenzo De Leonardis, ufficio stampa del progetto “Puglia Walking Art”. Interverranno Marco Calò, consulente comunale alle Politiche culturali, della città di Mesagne e Pierangelo Argentieri, ideatore e promotore di “Puglia Walking Art”. L’evento è realizzato in collaborazione con la libreria “Spazio d’Autore” di Mesagne e l’azienda agricola Moccari.

“L’evento “Modigliani Experience” ospitato nella splendida cornice del Castello normanno-svevo, per la qualità e le collaborazioni espresse, rappresenta un elemento emblematico del modello con cui Mesagne si candida a Capitale italiana della Cultura 2024″, ha dichiarato il sindaco Antonio Matarrelli.

L'articolo Al Castello di Mesagne il terzo appuntamento collaterale alla Mostra sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Da 5 regioni diverse per raccontare la magia di Pietramontecorvino https://www.puglianews24.eu/da-5-regioni-diverse-per-raccontare-la-magia-di-pietramontecorvino-59634.html Thu, 23 Sep 2021 21:40:30 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59634   Sono i giornalisti e blogger che seguiranno “Suoni, sapori e colori di Terravecchia”. Arriveranno oggi. Visiteranno anche Lucera, Foggia, Volturino e Motta Montecorvino. Il paese si prepara: il 25 e il 26 settembre tornano dame, cavalieri, giocolieri e sbandieratori PIETRAMONTECORVINO (FG) – Milano, Rimini, Riccione, Pesaro, Roma, Viterbo, Avellino: sono queste le città da […]

L'articolo Da 5 regioni diverse per raccontare la magia di Pietramontecorvino sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
 

Sono i giornalisti e blogger che seguiranno “Suoni, sapori e colori di Terravecchia”. Arriveranno oggi. Visiteranno anche Lucera, Foggia, Volturino e Motta Montecorvino. Il paese si prepara: il 25 e il 26 settembre tornano dame, cavalieri, giocolieri e sbandieratori

PIETRAMONTECORVINO (FG) – Milano, Rimini, Riccione, Pesaro, Roma, Viterbo, Avellino: sono queste le città da cui oggi arriveranno giornalisti, blogger e instagramers a Pietramontecorvino per raccontare con articoli, video, post sui social e fotografie l’edizione 2021 di “Suoni, sapori, colori di Terravecchia”, la manifestazione che da oltre 30 anni promuove il patrimonio storico, culturale, architettonico, naturalistico ed enogastronomico di uno dei paesi più belli dei Monti Dauni. Lo faranno durante il press tour promosso dal Comune di Pietramontecorvino e finanziato dalla Regione Puglia, POR FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

SABATO 25 E DOMENICA 26 SETTEMBRE. “Suoni, sapori, colori di Terravecchia” si svolgerà durante il fine settimana. Sabato 25 settembre il programma inizierà alle 8.30, con l’escursione che porterà i visitatori a scoprire il sito archeologico di Montecorvino, dove si erge la maestosa Torre che domina l’antico insediamento medievale; alle ore 10, nel cuore del centro storico petraiolo, cominceranno le visite guidate alla Torre Normanna del Palazzo Ducale; alle 18, spettacolo del gruppo sbandieratori “Florentinum” di Torremaggiore; alle 19, l’apertura degli stand enogastronomici in Largo Rosario; alle 20, spettacolo musicale “Odor rosae musices” a cura dell’Associazione Musica Historica. Spettacolare il programma di domenica 26 settembre, che si aprirà con l’escursione alle ore 9 nell’area naturalistica di Monte Sambuco. Dalle 9 alle 13, all’ombra della Torre Normanna, si terranno i Giochi Medievali. Alle ore 18, il convegno su “Le vie dell’Imperatore Carlo V e il suo legame con il feudo di Pietra e di Montecorvino”. Domenica gli stand enogastronomici apriranno alle ore 19, mentre a chiudere la due giorni sarà lo spettacolo del gruppo “I giullari del 2000” che riprodurranno magia, suggestioni e costumi di una corte medievale in festa.

A PIETRA, LUCERA, MOTTA, VOLTURINO E FOGGIA. Giornalisti, instagramer e blogger del press tour faranno base a Pietramontecorvino, dove pernotteranno fino al 27 settembre, ma oltre a visitare il paese e a raccontare “Suoni, sapori e colori di Terravecchia”, faranno tappa anche a Lucera, Volturino, Motta Montecorvino e Foggia. Dal 23 al 27 settembre, illustreranno a lettori e follower cinque giorni di eventi, visite guidate, escursioni e educational per raccontare all’Italia le suggestioni, i paesaggi, i profumi e i sapori dell’autunno in Capitanata.

Scopriranno i centri storici di Pietramontecorvino, Lucera, Volturino, Motta Montecorvino e Foggia. Visiteranno le chiese, le torri, il Palazzo Ducale di Pietramontecorvino, il quartiere medievale di Terravecchia, l’antico insediamento archeologico di Montecorvino e i boschi dei Monti Dauni che dominano il Tavoliere delle Puglie dall’alto.

UN VIAGGIO NEL TEMPO. Il 25 e 26 settembre, assieme ai visitatori che arriveranno da tutta la Capitanata, prenderanno parte a “Suoni, Sapori e colori di Terravecchia”, una manifestazione che ogni anno valorizza tutti gli aspetti del quartiere medievale di Pietramontecorvino. A prendersi la scena saranno cavalieri, armature, bandiere che roteano nel cielo e poi musica, escursioni, spettacoli e un percorso dedicato alla degustazione delle tipicità agroalimentari del paese. Con questa manifestazione, Pietramontecorvino compie un viaggio indietro nel tempo grazie ad attori e figuranti volontari che trasformano il borgo in una sorta di grande set cinematografico restituendo vita a dame, signori, giocolieri, soldati e cortigiane di un tempo.

L'articolo Da 5 regioni diverse per raccontare la magia di Pietramontecorvino sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Due progetti di musica antica per le Giornate Europee del Patrimonio al Castello Svevo di Bari e a Castel del Monte https://www.puglianews24.eu/due-progetti-di-musica-antica-per-le-giornate-europee-del-patrimonio-al-castello-svevo-di-bari-e-a-castel-del-monte-59630.html Thu, 23 Sep 2021 21:35:45 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59630 Appuntamento per sabato 25 e domenica 26 settembre BARI – L’edizione 2021 del Festival «Oriente Occidente», manifestazione finanziata dal Teatro pubblico pugliese attraverso il bando «Custodiamo la cultura» della Regione Puglia, si chiude con un doppio progetto nel weekend per le Giornate Europee del Patrimonio in collaborazione con la direzione regionale dei Musei di Puglia. […]

L'articolo Due progetti di musica antica per le Giornate Europee del Patrimonio al Castello Svevo di Bari e a Castel del Monte sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
sabino manzo

Appuntamento per sabato 25 e domenica 26 settembre

BARI – L’edizione 2021 del Festival «Oriente Occidente», manifestazione finanziata dal Teatro pubblico pugliese attraverso il bando «Custodiamo la cultura» della Regione Puglia, si chiude con un doppio progetto nel weekend per le Giornate Europee del Patrimonio in collaborazione con la direzione regionale dei Musei di Puglia. Si parte sabato 25 settembre, alle ore 11 nel Castello Svevo di Bari, e in replica alle ore 19 a Castel del Monte, ad Andria, con l’esecuzione della cantata scenica «Del mio mal superbo» dedicata alla poetessa lucana del Cinquecento Isabella Morra. Si prosegue domenica 26 settembre, alle ore 11 nel Castello Svevo di Bari, con la rappresentazione della commedia madrigalesca «Festino nella sera del Giovedì Grasso avanti cena» del compositore veneziano del Seicento Adriano Banchieri. Entrambi i progetti sono affidati a Sabino Manzo per la direzione musicale e a Niccolò Marzocca per l’ideazione scenica e la regia. Agli spettacoli si accede con la prenotazione obbligatoria direttamente sui siti web del Castello Svevo di Bari e di Castel del Monte. Per l’ingresso è obbligatoria l’esibizione del green pass.

La cantata scenica in due atti «Del mio mal superbo», in programma sabato 25 settembre alle ore 11 nel Castello Svevo di Bari e alle ore 19 a Castel del Monte, ad Andria, è incentrata sulla vicenda umana e artistica di Isabella Morra, la poetessa lucana del Cinquecento rivalutata da Benedetto Croce. Il progetto è impreziosito da madrigali del barese Pomponio Nenna, ma anche di Gesualdo da Venosa e Claudio Monteverdi, le cui musiche sono finalizzate a ricreare il clima in cui visse la sfortunata letterata, uccisa dai tre fratelli perché sospettata di avere una relazione con un uomo sposato, il nobile (anche lui poeta) Diego Sandoval de Castro. Lo spettacolo prevede un adattamento teatrale dal dramma «Isabella Morra» dello scrittore francese Andrè Pieyre de Mandiargues firmato da Nicolò Marzocca, che cura anche la regia, con il Florilegium Vocis diretto da Sabino Manzo affiancato da Fabio Armenise all’arciliuto, dall’attore Giordano Cozzoli e dalla ballerina Simona Lattanzi. Importante la collaborazione dei Figuranti di San Nicola di Bari, cui si devono gli abiti di scena.

Il «Festino nella sera del Giovedì Grasso avanti cena» che verrà presentato domenica 26 settembre, alle ore 11, nel Castello Svevo di Bari, venne composto a Venezia nel 1608 dal monaco benedettino Adriano Banchieri che scrisse ventuno madrigali su testo drammatico. Per l’occasione Sabino Manzo dirige l’Ensemble vocale e Consort Florilegium Vocis e l’Ensemble strumentale della Cappella Santa Teresa dei Maschi. Commedia madrigalesca, dal gusto popolaresco e pungente, l’opera del compositore veneziano introdurrà il pubblico in una vera e propria vetrina di maschere tipiche del Carnevale, dal vecchietto alla zitella, dall’imbonitore ai giovani innamorati, sospesi fra danze, onomatopee ed effetti scenici d’ogni sorta.

L'articolo Due progetti di musica antica per le Giornate Europee del Patrimonio al Castello Svevo di Bari e a Castel del Monte sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Simone Perrone Canta Dalla per gli aperitivi in musica a El Barrio Verde https://www.puglianews24.eu/simone-perrone-canta-dalla-per-gli-aperitivi-in-musica-a-el-barrio-verde-59627.html Thu, 23 Sep 2021 21:33:10 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59627   ALEZIO (LE) – Domenica 26 settembre l’aperitivo in musica a El Barrio Verde ospiterà il live SIMONE PERRONE CANTA DALLA. Dalle 18:30 Simone Perrone, cantautore conosciuto come Blumosso, ci guiderà attraverso un excursus interamente dedicato al celebre cantautore bolognese, accompagnato da Matteo Bemolle De Benedittis al pianoforte e Flavio Paglialunga alla batteria. I tre […]

L'articolo Simone Perrone Canta Dalla per gli aperitivi in musica a El Barrio Verde sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
 

ALEZIO (LE) – Domenica 26 settembre l’aperitivo in musica a El Barrio Verde ospiterà il live SIMONE PERRONE CANTA DALLA.

Dalle 18:30 Simone Perrone, cantautore conosciuto come Blumosso, ci guiderà attraverso un excursus interamente dedicato al celebre cantautore bolognese, accompagnato da Matteo Bemolle De Benedittis al pianoforte e Flavio Paglialunga alla batteria.

I tre reinterpreteranno in maniera del tutto personale i brani più famosi di Lucio Dalla, con un occhio di riguardo per il periodo artistico ’77–’80, momento cruciale per la sua carriera, che interrompe la collaborazione con Roversi e inizia a scrivere da solo i testi delle sue canzoni.

È il periodo che lo consacrerà al grande pubblico con pezzi come Anna e Marco, Come è profondo il mare, Cara e tanti altri ancora.

Simone Perrone è un musicista ed autore già noto alle scene, salentine e non, con le sue apparizioni RAI e per aver fondato nel 2018 il progetto Blumosso, con il quale pubblica un disco “In un baule di personalità multiple” e due Ep “Conseguenze” (2020) e “Di questo e d’altri amori” (2021).

Perrone è anche scrittore, con i suoi due romanzi “Spremuta d’arancia a mezzogiorno” (2015) e “Schiena Cucita” (2020)

Location: El Barrio Verde

C/o Parco Don Tonino Bello

Via Mariana Albina – Alezio (Le)

Start ore 18:00

L'articolo Simone Perrone Canta Dalla per gli aperitivi in musica a El Barrio Verde sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Bari, XVI edizione della “Festa dei Popoli” in programma giardino Giacomo Princigalli https://www.puglianews24.eu/bari-xvi-edizione-della-festa-dei-popoli-in-programma-giardino-giacomo-princigalli-59624.html Thu, 23 Sep 2021 21:30:07 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59624 Appuntamento da venerdì 24 a domenica 26 settembre BARI – È stata presentata questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, la XVI edizione della “Festa dei Popoli”, realizzata dal centro interculturale Abusuan e dai missionari Comboniani in collaborazione con Comune di Bari, Regione Puglia, e numerose associazioni e comunità straniere. Ad illustrare il […]

L'articolo Bari, XVI edizione della “Festa dei Popoli” in programma giardino Giacomo Princigalli sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>

Appuntamento da venerdì 24 a domenica 26 settembre

BARI – È stata presentata questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, la XVI edizione della “Festa dei Popoli”, realizzata dal centro interculturale Abusuan e dai missionari Comboniani in collaborazione con Comune di Bari, Regione Puglia, e numerose associazioni e comunità straniere. Ad illustrare il programma dell’evento Taysir Hasan di Abusuan e padre Palmiro Mileto dei Missionari Comboniani, alla presenza delle assessore comunali al Welfare, Francesca Bottalico, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, e di Paolo Villasmunta della segreteria della CGIL Bari.

La festa, in programma nel giardino “Giacomo Princigalli” sabato 25 e domenica 26 settembre con un’anticipazione il venerdì 24 settembre, è il risultato di un processo di sviluppo interculturale del nostro territorio. L’idea di una grande festa condivisa nasce dalla convinzione che l’incontro tra realtà culturali differenti e la moltiplicazione degli sguardi siano una fonte preziosa per costruire una dimensione multiculturale e sensibilizzare alla ricchezza che l’accesso alla diversità e l’accoglienza dell’altro permettono di conquistare.

Anche quest’anno la Festa dei Popoli sarà l’occasione per ritrovarsi insieme e valorizzare la ricchezza e il valore delle diversità – ha dichiarato Taysir Hasan –. In queste giornate saranno tante le comunità che offriranno al pubblico momenti musicali, di danza e dedicati alla gastronomia o alla lettura, a seconda del modo che ciascuna realtà sceglie per esprimere la propria cultura e identità. Come sempre sarà un evento aperto a tutti, con le dovute cautele legate alla pandemia in corso, nella speranza che si tratti dell’ultimo evento organizzato in queste condizioni“.

Bari si conferma città dell’accoglienza non solo per le azioni e le iniziative realizzate in questi anni nel segno dell’inclusione ma anche per i processi socio-culturali che riesce ad attivare – ha continuato Francesca Bottalico –. Una delle occasioni più importanti è rappresentata, ogni anno, proprio dalla Festa dei Popoli, costruita grazie al protagonismo delle comunità straniere e delle associazioni vicine alle realtà migranti che l’amministrazione è lieta di sostenere, perché è importante che l’accoglienza sia vissuta come una dimensione che ci riguarda tutti. L’edizione di quest’anno, poi, è particolarmente significativa visto che la crisi sanitaria e sociale ha inciso in maniera pesante in particolare sulle persone migranti“.

La Festa dei Popoli, che quest’anno compie 16 anni di vita, è sì una festa ma soprattutto un momento educativo non solo per gli adulti ma anche per i più piccoli – ha sottolineato Paola Romano –. Come da tradizione sosterremo la festa innanzitutto con la partecipazione di diverse scolaresche perché crediamo che educare all’accoglienza e ad una piena inclusione non sia un compito che spetta solo alle famiglie ma un percorso che riguarda l’intera comunità perché, sebbene la nostra sia una città accogliente, alcuni valori non vanno mai dati per scontati ma rinnovati continuamente, giorno per giorno, anche attraverso esperienze inclusive come questa“.

La Festa dei Popoli è un incontro tra culture, fondamentale per la nostra città – ha concluso Palmiro Mileto -. Si tratta di un momento importante perché rappresenta una testimonianza di convivenza civile tra popoli diversi. Noi comboniani ci siamo imbarcati, insieme con Abusuan, con entusiasmo in questa bella avventura perché siamo missionari, e un missionario per definizione è un uomo-ponte, cioè colui che mette in contatto culture diverse. Oggi più che mai è importante creare dei ponti e non delle barriere: i ponti veicolano messaggi di vita e avvicinano elementi di diversità, le barriere rischiano di farci implodere in quella che si può definire incestuosità etnica, cioè l’essere abbagliati dalla luce della propria identità a tal punto da non vedere nessun altro altrove. È evidente, invece, che non esiste vita senza l’altrove e noi stessi, così come siamo, non potremmo esistere senza l’altro, e solo attraverso l’altro noi riusciamo a costruire la nostra identità. Questa festa, con i suoi cibi etnici, i suoi prodotti artigianali, le sue danze, ci permette di entrare di fatto nei sapori, nei ritmi, nei tempi, nel modo di essere dell’altro“.

Di seguito il programma della manifestazione:

venerdì 24 settembre

Aspettando la Festa dei Popoli – BA 17-24

Un happening dedicato alla musica indie per la creazione di un circuito della musica indipendente. A partire dalle ore 17 si alterneranno sul palco compositori, solisti e gruppi, ra cui il collettivo Eleganza di Zebra, con la violoncellista D’Auria e la visual artist argentina Jimena Ghirlandi in un dialogo tra evocazione di paesaggi lontani e suoni mediterranei; il chitarrista americano David Place; i giovanissimi Botaniqve, vincitori dell’ultima selezione per Arezzo Wave; la raffinata violinista “elettrica” a bordo della sua loop station Victoria Sannicandro; il duo Vivavoce; la band rock blues Effetti Speciali; il duo Nidoja con le loro percussioni mediorientali; la bassista Ottavia Farchi; la cantautrice Antonella Rubino; il duo di elettronica Matchless Sisters.
Piccolo intermezzo alle ore19.30 sarà presentato “Le donne del Cinema Italiano” di Domenico Palattella (2021 Dellisanti ed.) prezioso phamplet che raccoglie “100 anni di dive senza tempo”. Interverranno l’autore, l’editore Antonio Dellisanti e la giornalista Cristina de Vita.

sabato 25 e domenica 26 settembre

Festa dei Popoli

Nel corso della due giorni si esibiranno:
– Alma Terra: danze popolari dal mondo
– Samira Accademy: danze popolari indiane
– Incanti di donne: concerto di canti popolari, al femminile, provenienti da tutto il mondo
– Uaragniaun: progetto musicale nato per raccontare le ancestrali storie del popolo delle pietre, le miserie e le nobiltà dei “cafoni all’inferno”, uomini, bestie ed eroi della civiltà della civiltà contadina pugliese
– In viaggio si diventa grandi – Periplo
– Buonamicos Band: trio messicano che esplora vari generi musicali tra cui rock, cumbia, funk, soul, reggae e swing con un linguaggio fresco, diretto e leggero
– Danze mauriziane
– Balli e musiche dal mondo
– M.A.V. Bande Rumorose
– Radicanto: ripropongono in chiave originale le musiche tradizionali del sud Italia e dei sud del mondo, conducendole attraverso composizioni d’autore e miscellanee sonore capaci di unire passato e presente in un unico e cangiante insieme musicale.
– Mondegreen: propongono un dialogo inatteso e imprevedibile tra generi diversi quali il jazz, il rock, l’ambient e la world music.
– Morleo: il duo Luigi Morleo – Mattia Vlad esplora dimensioni acustiche ed emotive della musica attuale immergendosi in flussi minimalisti e passando dal jazz alle culture del mondo in una sinergia totale.
– Dub Fever: collettivo nato dall’unione di musicisti veterani e giovani fan della musica reggae, con l’obiettivo di far tornare a suonare questo genere musicale dal vivo e farlo in pieno stile dub, seguendo le orme dei primi dubmasters giamaicani.

L'articolo Bari, XVI edizione della “Festa dei Popoli” in programma giardino Giacomo Princigalli sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Premio Vigna d’Argento 2021 al Senatore Dario Stefàno per il suo impegno volto alla crescita del territorio pugliese https://www.puglianews24.eu/premio-vigna-dargento-2021-al-senatore-dario-stefano-per-il-suo-impegno-volto-alla-crescita-del-territorio-pugliese-59622.html Thu, 23 Sep 2021 21:26:32 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=59622 ROMA – Consegnato dalla Presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, il senatore Dario Stefàno ha ricevuto questo pomeriggio il premio Vigna d’Argento 2021. L’iniziativa, in collaborazione con l’associazione internazionale “Pugliesi nel mondo”, abbraccia una pagina culturale che vuole evidenziare il rispetto e la riconoscenza verso il territorio, l’arte, e fare memoria delle migliori tradizioni come […]

L'articolo Premio Vigna d’Argento 2021 al Senatore Dario Stefàno per il suo impegno volto alla crescita del territorio pugliese sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
puglia (cartina erosione costa)

ROMA – Consegnato dalla Presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, il senatore Dario Stefàno ha ricevuto questo pomeriggio il premio Vigna d’Argento 2021.

L’iniziativa, in collaborazione con l’associazione internazionale “Pugliesi nel mondo”, abbraccia una pagina culturale che vuole evidenziare il rispetto e la riconoscenza verso il territorio, l’arte, e fare memoria delle migliori tradizioni come trait d’union tra la Regione Puglia e la Capitale.

L’evento, sotto il Patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e della SIAE, dopo l’edizione del 2019, che si è svolta presso la Camera dei Deputati, si è tenuto presso la sala della Protomoteca Capitolina.

Sono sinceramente emozionato per questo importante riconoscimento“.

Si tratta di un premio carico di significati. Il tralcio di vite, opera dello scultore pugliese Ugo Malecore, che ho tra le mani riassume straordinariamente quello che per me è tradizione e passione. La vite è una delle espressioni più autentiche della mia amata Puglia ma è anche l’oggetto riguardo al quale ho profuso e continuo profondere impegno e dedizione, attraverso iniziative legislative volte non solo a tutelarla ma anche a promuoverla. Questa passione, poi, si è tradotta anche in un meraviglioso impegno personale che mi vede giusto da un paio di anni vestire anche i panni di un viticoltore e produttore di diletto, volendo continuare ad omaggiare il mio territorio, il Salento, con una piccola produzione di negroamaro rosato“. Questo il commento del senatore Stefàno al termine della cerimonia condotta dal giornalista Attilio Romita.

L'articolo Premio Vigna d’Argento 2021 al Senatore Dario Stefàno per il suo impegno volto alla crescita del territorio pugliese sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>