Puglia News 24 https://www.puglianews24.eu quotidiano online, ultime notizie Puglia Sat, 10 Apr 2021 22:28:31 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 https://www.puglianews24.eu/wp-content/uploads/2016/10/cropped-Puglia-News-24-32x32.jpg Puglia News 24 https://www.puglianews24.eu 32 32 Coronavirus Puglia, dati del giorno 11 aprile 2021 https://www.puglianews24.eu/coronavirus-puglia-dati-11-aprile-2021-52543.html Sat, 10 Apr 2021 22:28:31 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52543 Il bollettino di domenica 11 aprile 2021: in attesa dell’aggiornamento sono 51.558 i casi positivi al Covid-19 in regione REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per domenica 11 aprile 2021. In attesa di andare a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia, facciamo il punto della […]

L'articolo Coronavirus Puglia, dati del giorno 11 aprile 2021 sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
covid19 coronavirus domenica

Il bollettino di domenica 11 aprile 2021: in attesa dell’aggiornamento sono 51.558 i casi positivi al Covid-19 in regione

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per domenica 11 aprile 2021. In attesa di andare a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia, facciamo il punto della situazione quindi vediamo le notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 13.461 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 1.804 casi positivi: 530 in provincia di Bari, 154 in provincia di Brindisi, 149 nella provincia BAT, 379 in provincia di Foggia, 213 in provincia di Lecce, 376 in provincia di Taranto, 3 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 31 decessi: 15 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.991.105 test.

  • 152.439 sono i pazienti guariti.
  • 51.558  sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 209.171 così suddivisi:

  • 81.372 nella Provincia di Bari;
  • 20.420 nella Provincia di Bat;
  • 15.356 nella Provincia di Brindisi;
  • 38.289 nella Provincia di Foggia;
  • 20.123 nella Provincia di Lecce;
  • 32.594 nella Provincia di Taranto;
  • 707 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 310 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 10.4.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/9vGv2.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 10 APRILE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. I vaccini somministrati sino ad oggi in Puglia sono 743.033, dato aggiornato alle ore 17.30 di sabato 10 aprile 2021. La priorità è mettere in sicurezza la fascia degli over80, dei malati oncologici in trattamento o che hanno terminato le cure negli ultimi sei mesi, dei pazienti con malattie rare e dei loro caregiver. In campo ci sono anche i medici di famiglia impegnati in tutta la regione a vaccinare ultraottantenni non deambulanti e pazienti con elevata fragilità.

Fine settimana intenso di vaccinazioni per la ASL di Bari: sono state superate le 5mila somministrazioni giornaliere. Nel dettaglio sono 5.440 le vaccinazioni in corso di cui 1958 a cura dei medici di Medicina generale che stanno operando sia a domicilio che nelle sedi ASL in sinergia con gli operatori dei distretti socio sanitari. Le dosi messe a disposizione del NOA sono destinate a soggetti fragili e over 80: questi ultimi sono in fase di conclusione nella ASL che da lunedì è pronta a partire con le somministrazioni negli hub di popolazione con le vaccinazioni per le fasce di età 79-70 anni. Ieri solo nel distretto unico di Bari, medici di medicina generale al lavoro per tutto il giorno per eseguire nell’ambulatorio di Japigia 432 vaccinazioni e 210 domiciliari e in via Fani 108 dosi in ambulatorio e altrettante 108 dosi domiciliari. Si continuerà oggi sempre a Bari con 558 dosi in ambulatorio e 174 dosi domiciliari. Attivi senza sosta anche i medici del distretto di Bitonto, dove sono state effettuate oltre 400 vaccinazioni, Locorotondo con 300 vaccinazioni tra oggi e domani, Rutigliano con 384 dosi e ad Altamura con altre 198 dosi. Proseguono intanto le vaccinazioni per over 80 e pazienti oncologici: oggi al PalaLaforgia sono stati vaccinati i primi 133 pazienti oncologici, su una platea di circa 300, afferenti all’Unità di Oncologia dell’Ospedale San Paolo Bari. Si tratta di pazienti in corso di trattamento chemioterapico, immunoterapico e biologico. In altre due successive sedute, in programma il 15 e 19 aprile secondo una scansione legata alle terapie, saranno vaccinati i restanti pazienti seguendo una precisa casistica: dopo quelli in trattamento attuale, i pazienti in trattamento chemioterapico entro i sei mesi, poi quelli in trattamento ormonale e a seguire gli altri pazienti oncologici. Contestualmente ai pazienti oncologici, o subito dopo, verranno vaccinati anche i caregiver e successivamente i conviventi. In una fase ulteriore si passerà alla vaccinazione dei pazienti impossibilitati perché attualmente implicati nel Covid. Anche nell’Ospedale di Altamura, oltre agli over 80, si sta completando la vaccinazione dei pazienti oncologici in cura nell’unità operativa di Oncologia: 99 sono stati vaccinati nei primi due giorni, gli ultimi 42 lo saranno lunedì per un totale di 141. Dall’inizio della pandemia si registrano oltre 250mila somministrazioni, tra prime e seconde dosi.

Al Policlinico di Bari nella giornata dedicata al completamento delle vaccinazioni destinate a pazienti oncologici, oncoematologici, donne con tumori ginecologici, pazienti in radioterapia e in chemioterapia in cura presso le cliniche ospedaliere sono in programma 2.800 appuntamenti. I 42 ambulatori predisposti hanno aperto le porte alle 8.30 del mattino e continueranno a lavorare fino a esaurimento delle liste a tarda sera. In particolare dalle 18 sono previste le vaccinazioni dei caregiver i cui nominativi sono stati già preventivamente individuati e comunicati dai pazienti oncologici e trapiantati in fase di somministrazione del vaccino.

Seconda giornata di vaccini no stop all’Istituto Tumori di Bari. La giornata di somministrazioni è cominciato alle 8 e andrà avanti fino a mezzanotte. Sono attesi 252 pazienti oncologici e onco-ematologici con i rispettivi caregiver. Si replica anche oggi, domenica, con gli stessi numeri: 252 pazienti e rispettivi caregiver, con turni di vaccinazione dalle 8 alle 24. Ieri, venerdì, dalle 14 alle 24, sono stati vaccinati 102 pazienti e 140 caregiver. Da domenica 4 aprile, primo giorno di vaccini per i pazienti dell’oncologico di Bari, a ieri venerdì 9 aprile, sono stati vaccinati in tutto poco più di 360 malati di tumore.

Oltre 300 le vaccinazioni all’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti (BA) da venerdì a ieri dedicate ai pazienti oncologici e ai loro caregiver. L’iniziativa, di particolare rilevanza non solo per il territorio ma in una visione più ampia di lotta al Covid, si rivela determinante per la tutela della salute di persone particolarmente fragili, che al Miulli trovano spazi e personale specificamente attrezzati e formati per fornire i vaccini in tranquillità e sicurezza. La somministrazione, realizzata in coordinamento con la Regione Puglia, è destinata a 150/200 persone al giorno.

Proseguono le somministrazioni all’Irccs De Bellis di Castellana Grotte ai pazienti oncologici, che in tutto sono circa 400 e per i loro caregiver: si lavora alle somministrazioni per tutto il weekend che verranno completate domani, salvo per i pazienti che devono seguire tempi differenti legati alle terapie.

Sono 1420 le dosi di vaccino somministrate oggi nella ASL Bt. Sul territorio si può dire conclusa la vaccinazione degli over 80 mentre continua la vaccinazione dei pazienti oncologici. Nella mattinata di ieri sono state somministrate 42 dosi ai pazienti afferenti all’unità operativa di Oncologia dell’ospedale Dimiccoli di Barletta. Le altre dosi sono state somministrate per lo più a Barletta, Bisceglie e Andria. In corso anche la somministrazione delle seconde dosi degli over 80. Ad oggi sono stati vaccinati 109 pazienti oncologici afferenti alla unità operativa di Oncologia dell’ospedale Dimiccoli di Barletta che ha già programmato le prossimr sedute vaccinali. La prossima settimana si procederà alla vaccinazione di oltre 700 pazienti afferenti alla unità operativa di Ematologia dell’ospedale Dimiccoli di Barletta mentre per giovedì e venerdì prossimi sono stati programmati 260 pazienti afferenti alla unità di Oncoematologia del Presidio territoriale di Trani.

ASL LECCE È entrato in funzione questa mattina il Centro vaccinale nel Museo Sigismondo Castromediano, in Viale Gallipoli a Lecce. Tra ieri e oggi nel Museo vengono vaccinati i cittadini over 80 residenti a San Cesario, Lequile e San Donato che non hanno ancora ricevuto la prima dose. Prosegue la vaccinazione dei soggetti fragili. Oltre 800 i Pazienti oncologici vaccinati finora nei diversi centri della ASL.

Sono 33.548 gli ultra80enni a cui è stato somministrato il vaccino, tra questi 24.241 hanno già ricevuto la seconda dose. In corso di allestimento i centri vaccinali di popolazione che saranno attivi da lunedì 12 per la vaccinazione dei cittadini con meno di 80 anni, in base al calendario della campagna regionale “la Puglia ti vaccina”.

Ecco i centri vaccinali per ciascun Distretto:

  • Campi Salentina, Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile, Via Eduardo De Filippo – zona artigianale;
  • Casarano, Palazzetto dello Sport, Complesso Euroitalia S.P. Casarano- Collepasso; Gagliano del Capo, PTA di Gagliano del Capo – ex Dialisi I piano, Via San Vincenzo, 5;
  • Galatina, Centro Polivalente Comunale, Viale Don Bosco;
  • Gallipoli, Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio”, Via Torino;
  • Lecce, Palazzetto dello Sport della Provincia di Lecce, Via Caduti di Nassirya – Trav. Via Merine; Museo Sigismondo Castromediano, Viale Gallipoli – Lecce. Caserma Zappalà – Aula “F. Baracca”, Via Massaglia (ingresso viale Grassi)
  • Maglie, edifico Comunale “Mercato delle Idee”, Via Leonardo da Vinci angolo Via Trento, Muro Leccese;
  • Martano, RSSA comunale, Via Rita Levi Montalcini;
  • Nardò, Stabile Zona Industriale Via Che Guevara angolo viale Almerigo Grilz;
  • Poggiardo, Centro Aggregazione Giovanili, Via Pio XX, 50 – Spongano

Nella Asl di Brindisi proseguono le vaccinazioni per i pazienti oncologici: nell’istituto Marconi Flacco, un nuovo centro con otto postazioni attivato oggi, saranno somministrate in giornata circa 400 dosi a pazienti che afferiscono all’Unità operativa di Oncologia dell’ospedale Perrino e provengono da tutta la Puglia. Sabato scorso al PalaVinci erano già stati vaccinati oltre 300 pazienti oncologici in cura al Perrino. Le vaccinazioni per pazienti oncologici sono in programma anche nei centri di Fasano e Oria. Nella sessione di ieri somministrazioni in corso anche per i caregiver che vengono vaccinati secondo le nuove indicazioni: fino a sessant’anni di età con Pfizer o Moderna e al di sopra dei sessanta con AstraZeneca.

Continuano anche le vaccinazioni per ultraottantenni, in programma nei centri di Ceglie Messapica, Cellino San Marco, Fasano, Francavilla Fontana, Latiano, San Vito dei Normanni e Torchiarolo. Nelle giornate di ieri e oggi, tra pazienti fragili, over 80 e caregiver, saranno circa 8mila le persone che verranno vaccinate in provincia di Brindisi.

Saranno invece 2.500, sempre tra sabato e domenica, gli over 80 e i fragili vaccinati a domicilio dai medici di famiglia in provincia di Brindisi.

Per quel che riguarda la Asl Taranto, nella giornata di ieri sono continuate le somministrazioni dei pazienti e caregiver così come previsto dal piano. Presso il PalaRicciardi di Taranto, sono stati vaccinati 300 disabili e i loro caregiver. Al presidio Moscati, vaccinati 168 pazienti oncologici e loro caregiver e altrettanti sono previsti per domani. Sempre ieri al Moscati, sono stati vaccinati finora anche 60 pazienti di ematologia (le vaccinazioni sono ancora in corso), 8 in radioterapia e 130 caregiver di pazienti in carico negli stessi reparti.

Al presidio di Castellaneta, sono stati vaccinati 54 pazienti oncologici. Oggi a Martina Franca saranno vaccinati circa 200 caregiver di pazienti in dialisi e trapiantati e malati oncologici, mentre nell’area occidentale della provincia nelle giornate di oggi e domani saranno somministrati in totale 850 dosi di vaccino.

Il centro di Grottaglie ha già vaccinato 10 pazienti emodializzati e martedì completa con la vaccinazione dei relativi 10 caregiver. Completate, infine, le vaccinazioni nella Casa Circondariale con le ultime somministrazioni: in soli sei giorni, sono stati vaccinati 380 detenuti, su una popolazione detentiva di circa 620 unità. Il risultato è superiore alla media nazionale delle vaccinazioni eseguite all’interno degli istituti penitenziari italiani, grazie alla campagna di sensibilizzazione svolta nella struttura, a cura della direzione della casa circondariale e del personale ASL.

Presso gli ambulatori vaccinali della U.O.C. Igiene del presidio D’Avanzo del Policlinico Riuniti di Foggia hanno ricevuto ieri la prima dose di vaccino 40 pazienti oncologici in trattamento radioterapico. Il dato totale dei pazienti che hanno ricevuto la prima dose è di 100 oncologici più 41 oncoematologici. Nella sola giornata di ieri sono stati immunizzati anche 140 conviventi di disabili gravi. Nella settimana prossima saranno completate le vaccinazioni degli altri 460 pazienti oncologici con i relativi caregiver.

Asl Foggia. Sono oltre 1.800 le dosi somministrate in provincia di Foggia in questa seconda giornata dedicata alle sedute vaccinali straordinarie. Su tutto il territorio provinciale sono in corso le vaccinazioni delle persone ultraottantenni che ancora non avevano ricevuto la prima dose, delle persone con disabilità grave e dei loro caregivers e familiari conviventi. Le operazioni dureranno sino alle 18,30 di questa sera e riprenderanno domani mattina nelle sedi stabilite dalla programmazione aziendale. Continua anche la vaccinazione dei pazienti oncologici. Tra venerdì e sabato sono stati vaccinati 28 pazienti in cura presso l’ospedale di San Severo; 60 i pazienti oncoematologici vaccinati nella giornata odierna presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo che ha provveduto a vaccinare anche 18 persone dializzate dei centri di Vieste e Rodi Garganico.

Nel dettaglio: ad oggi in provincia di Foggia sono state somministrate in tutto 124.476 dosi di cui 81.434 prime dosi e 43.042 seconde dosi. Hanno ricevuto la prima dose 30.590 persone ultraottantenni di cui 22.120 hanno fatto già la seconda somministrazione. Sale a 4.256 il dato delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni che hanno ricevuto la prima dose. Sono 3.946 le persone estremamente vulnerabili che hanno ricevuto la prima dose.

L'articolo Coronavirus Puglia, dati del giorno 11 aprile 2021 sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Volley Club Grottaglie: la sfida di Taranto apre il girone di ritorno https://www.puglianews24.eu/volley-club-grottaglie-la-sfida-di-taranto-apre-il-girone-di-ritorno-52539.html Sat, 10 Apr 2021 19:51:48 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52539 GROTTAGLIE (TA) – Parte da Taranto il girone di ritorno del Volley Club Grottaglie, impegnato presso la palestra dell’istituto “Maria Pia” contro la Medvet Frascolla. Una gara “testacoda” che mette di fronte la capolista e il fanalino di coda del Girone A, con il Volley Club che cerca punti preziosi per confermarsi in testa alla […]

L'articolo Volley Club Grottaglie: la sfida di Taranto apre il girone di ritorno sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
volley club grottaglie (2020-2021 un po' storta)

GROTTAGLIE (TA) – Parte da Taranto il girone di ritorno del Volley Club Grottaglie, impegnato presso la palestra dell’istituto “Maria Pia” contro la Medvet Frascolla. Una gara “testacoda” che mette di fronte la capolista e il fanalino di coda del Girone A, con il Volley Club che cerca punti preziosi per confermarsi in testa alla classifica in vista dello scontro diretto contro la VTT Comes.

Una gara importante, come testimoniano le parole di Gianluca Solazzo, palleggiatore del Volley Club Grottaglie: “La partita di sabato a Taranto non sarà da sottovalutare nonostante la differenza in classifica, sappiamo che sono una squadra estremamente giovane e proprio per questo motivo dobbiamo alzare la soglia dell’attenzione, anche perché troveremo una squadra cresciuta rispetto all’andata. Dal canto nostro in palestra stiamo lavorando duramente per migliorare sempre di più il nostro gioco per affrontare nel migliore dei modi ogni partita“.

Proprio il lavoro in palestra è uno dei segreti di questo inizio di stagione del Volley Club, Domenico Masella, preparatore atletico dei granata, ha analizzato il momento del gruppo: “I ragazzi stanno bene, pur avendo ancora un buon margine di crescita. Ci stiamo impegnando in palestra e il gruppo risponde bene agli stimoli, dobbiamo continuare su questa strada per migliorare“.

La gara tra Medvet Frascolla e Volley Club Grottaglie sarà trasmessa sui canali social della società ospitante a partire dalle ore 18:30 di sabato 10 aprile. Direzione di gara affidata a Monteleone e Sammarco.

L'articolo Volley Club Grottaglie: la sfida di Taranto apre il girone di ritorno sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Terminata la mobilitazione dei lavoratori agricoli davanti alla Prefettura di Bari https://www.puglianews24.eu/terminata-la-mobilitazione-dei-lavoratori-agricoli-davanti-alla-prefettura-di-bari-52536.html Sat, 10 Apr 2021 19:49:49 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52536 BARI – Si è concluso da poco il presidio organizzato da Fai, Flai e Uila, dinanzi alla Prefettura di Bari in piazza della Libertà, per protestare contro i provvedimenti del decreto sostegni che hanno ancora una volta penalizzato i lavoratori e le lavoratrici del settore agricolo, perpetrando una grave ingiustizia verso i 172mila braccianti occupati […]

L'articolo Terminata la mobilitazione dei lavoratori agricoli davanti alla Prefettura di Bari sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
terminata la mobilitazione dei lavoratori agricoli davanti alla prefettura di bari

BARI – Si è concluso da poco il presidio organizzato da Fai, Flai e Uila, dinanzi alla Prefettura di Bari in piazza della Libertà, per protestare contro i provvedimenti del decreto sostegni che hanno ancora una volta penalizzato i lavoratori e le lavoratrici del settore agricolo, perpetrando una grave ingiustizia verso i 172mila braccianti occupati in Puglia, di cui 37mila solo a Bari. Una platea importante esclusa dal diritto a qualsiasi sostegno, malgrado abbia subìto la perdita di migliaia di giornate di lavoro a causa dell’emergenza covid.

Alla delegata della Prefettura di Bari che ci ha accolti abbiamo rappresentato le istanze di tutti quei lavoratori dimenticati dal Governo – esordiscono Fiore, Lepore e Buongiorno, Segretari Provinciali di Bari di Fai, Flai e Uila – abbiamo parlato della contrazione del numero di giornate dei braccianti e della situazione dei braccianti e dei dipendenti ai agriturismi e aziende florovivaistiche che versano in una condizione preoccupante, perché non hanno potuto lavorare e nemmeno raggiungere i requisiti utili per accedere alla disoccupazione agricola e non hanno ricevuto sostegni e ristori quei lavoratori. I lavoratori agricoli si sentono messi da parte, nonostante siano stati indispensabili in piena pandemia per assicurare la continuità degli approvvigionamenti di derrate alimentari. Fai, Flai e Uila, pertanto, chiedono alcune misure indispensabili a tutelare lavoratrici e lavoratori, quali il conteggio per l’anno 2020 delle stesse giornate di lavoro del 2019; l’introduzione del bonus per gli stagionali dell’agricoltura e la sua compatibilità con il reddito di emergenza; il riconoscimento di una cassa integrazione stabile per i pescatori. Inoltre, nella piattaforma rivendicativa, abbiamo unitariamente posto quali punti essenziali anche la richiesta di riconoscere la clausola sulla condizionalità sociale nella politica agricola comune (Pac), affinché i contributi europei vadano solo a chi rispetta i contratti di lavoro e le leggi sociali“.

In piazza i sindacati hanno ribadito il proprio no ai voucher: “Siamo contrari al tentativo di semplificare ancora di più l’uso dei voucher in agricoltura, con gravi ricadute sulle tutele e i diritti dei lavoratori. Quella della mancanza di manodopera è una finta motivazione: i voucher ci sono e rendono flessibile il lavoro, supportando l’occupazione di determinate categorie di persone. Ma non si utilizzi il tema dei voucher per creare le condizioni di un lavoro opaco, poco incline al rispetto dei contratti”. Proprio sul tema dei contratti i Segretari hanno precisato: “C’è l’esigenza improcrastinabile di rinnovare rapidamente i contratti provinciali, le cui trattative sono ormai bloccate da troppi mesi“.

L'articolo Terminata la mobilitazione dei lavoratori agricoli davanti alla Prefettura di Bari sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Scomparsa dell’ex sindaco Rossana Di Bello, il cordoglio di Confagricoltura Taranto https://www.puglianews24.eu/scomparsa-dellex-sindaco-rossana-di-bello-il-cordoglio-di-confagricoltura-taranto-52534.html Sat, 10 Apr 2021 19:47:17 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52534 TARANTO – Dichiarazione del presidente di Confagricoltura Taranto Luca Lazzàro. “La scomparsa dell’ex sindaco di Taranto Rossana Di Bello è una notizia triste e dolorosa. Rossana era un politico attento al territorio, una donna forte del Sud che ha segnato e caratterizzato un periodo storico della città di Taranto. A nome mio e di tutta […]

L'articolo Scomparsa dell’ex sindaco Rossana Di Bello, il cordoglio di Confagricoltura Taranto sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
luca lazzaro

TARANTO – Dichiarazione del presidente di Confagricoltura Taranto Luca Lazzàro.

La scomparsa dell’ex sindaco di Taranto Rossana Di Bello è una notizia triste e dolorosa. Rossana era un politico attento al territorio, una donna forte del Sud che ha segnato e caratterizzato un periodo storico della città di Taranto. A nome mio e di tutta Confagricoltura Taranto porgo ai familiari le più sentite condoglianze“.

L'articolo Scomparsa dell’ex sindaco Rossana Di Bello, il cordoglio di Confagricoltura Taranto sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Gallipoli, interventi di sostegno economico: erogati bonus spesa per cittadini bisognosi https://www.puglianews24.eu/gallipoli-interventi-di-sostegno-economico-erogati-bonus-spesa-per-cittadini-bisognosi-52532.html Sat, 10 Apr 2021 19:45:43 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52532 Il sindaco Stefano Minerva: “Nei prossimi giorni proveremo ad avviare una nuova tornata di bonus” GALLIPOLI (LE) – Saranno distribuiti, a partire da oggi, ulteriori bonus spesa a favore di persone prive di reddito e in gravi difficoltà economiche: è così che l’Amministrazione Comunale di Gallipoli intende, ancora una volta, venire incontro ai cittadini in […]

L'articolo Gallipoli, interventi di sostegno economico: erogati bonus spesa per cittadini bisognosi sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
gallipoli, castello angioino

Il sindaco Stefano Minerva: “Nei prossimi giorni proveremo ad avviare una nuova tornata di bonus”

GALLIPOLI (LE) – Saranno distribuiti, a partire da oggi, ulteriori bonus spesa a favore di persone prive di reddito e in gravi difficoltà economiche: è così che l’Amministrazione Comunale di Gallipoli intende, ancora una volta, venire incontro ai cittadini in questo periodo di emergenza epidemiologica.

L’Amministrazione comunale già nei mesi scorsi ha adottato misure di sostegno a favore di persone e famiglie in condizioni di disagio economico-sociale causato dalla situazione emergenziale in atto; misure economiche per un importo complessivo pari a € 200.000,00. Nel periodo natalizio infatti, l’Ente comunale è venuto incontro a 1383 beneficiari che hanno usufruito dei bonus spesa: a fronte di quelli già erogati nel periodo natalizio, un avanzo pari ad € 61.700,00 permette oggi di poter distribuire nuovamente bonus da 50€ a chi è risultato beneficiario nella prima tranche.

Abbiamo deciso di utilizzare le restanti risorse economiche per l’erogazione di ulteriori buoni spesa, in favore dei soggetti che sono già risultati assegnatari di tale misura di sostegno nell’ambito della procedura precedente, avendo avuto, la propria domanda, esito favorevole al termine delle fasi istruttorie” commenta il sindaco Stefano Minerva

Gli uffici comunali ripartiranno dunque l’ulteriore somma di € 61.700,00 in misura proporzionale rispetto al numero dei cittadini già risultati beneficiari nel corso della prima tornata incrementando ulteriormente la somma con € 7.000,00, con fondi comunali.

Il valore di ciascun buono è determinato proporzionalmente, per un importo non superiore ad € 50,00 e dovrà essere utilizzato esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e non alimentari di prima necessità, prodotti per la prima infanzia, prodotti farmaceutici e parafarmaceutici presso gli esercizi commerciali accreditati.

L’erogazione di buoni spesa avviene come in passato in formato digitale, con assegnazione del beneficio economico mediante associazione al codice fiscale del soggetto beneficiario, individuato dall’Ente.

In questo periodo post-pasquale abbiamo voluto dare una mano ai cittadini bisognosi e nei prossimi giorni avvieremo le procedure per un altro avviso pubblico che possa contemplare più beneficiari. – continua il Sindaco Minerva – Il Comune ha avviato, da un anno ad oggi, tre procedure di assegnazione, faremo il possibile per continuare con quest’azione che aiuta i nostri concittadini. Infatti, tramite i fondi comunali, stiamo verificando come ampliare il raggio d’azione a favore di coloro che non sono rientrati nelle precedenti misure ma che dispongono solo di una pensione minima o che hanno necessità specifiche e condizioni di disagio particolari.

L'articolo Gallipoli, interventi di sostegno economico: erogati bonus spesa per cittadini bisognosi sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Al Cus Bari le qualificazioni regionali per i campionati juniores di Pesisitica https://www.puglianews24.eu/al-cus-bari-le-qualificazioni-regionali-per-i-campionati-juniores-di-pesisitica-52528.html Sat, 10 Apr 2021 19:41:09 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52528 BARI – Domenica 11 aprile con inizio alle 9:30, al Centro Universitario Sportivo di Bari si svolgerà la fase regionale di qualifica per i campionati juniores maschili e femminili di pesistica, per la quale saranno impegnati circa 80 atleti, suddivisi in vari gruppi nel rispetto delle normative anticovid. I Campionati Italiani Juniores, sono riservati agli […]

L'articolo Al Cus Bari le qualificazioni regionali per i campionati juniores di Pesisitica sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
grafica

BARI – Domenica 11 aprile con inizio alle 9:30, al Centro Universitario Sportivo di Bari si svolgerà la fase regionale di qualifica per i campionati juniores maschili e femminili di pesistica, per la quale saranno impegnati circa 80 atleti, suddivisi in vari gruppi nel rispetto delle normative anticovid.

I Campionati Italiani Juniores, sono riservati agli Atleti nati dal 2001 al 2005, quindi parteciperanno le categorie “Juniores” e “Under 17”, ovvero ragazzi e ragazze compresi tra i 16 e i 20 anni. Questa competizione si svolgerà anche nel resto d’Italia, in 14 sedi, durante il fine settimana. A seguito dei risultati verrà stilata una classifica nazionale d’ufficio, dalla quale scaturiranno i nomi degli atleti che parteciperanno alle finali in programma il 15-16 maggio a Roma. A queste accederanno i primi sei classificati in ciascuna categoria di peso che hanno raggiunto durante la competizione i minimi di accesso alle Finali.

Noi, come Cus ospitiamo questa manifestazione – ha spiegato Marco Cutillo, direttore tecnico della sezione pesistica del Cus Bari – ma non gareggiamo con nessun atleta, perché questa disciplina è stata introdotta quest’anno nel nostro centro e per via delle restrizioni covid non abbiamo potuto sviluppare la compagine giovanile. Però ci siamo proposti per ospitare questa manifestazione ci fa piacere che la Federazione ci tenga in considerazione”.

La pesistica è una disciplina olimpica che negli ultimi anni è anche conosciuta come Weightlifting, grazie alla notorietà del Crossfit che lo ingloba nelle sue pratiche base. Nello svolgimento di questa disciplina bisogna sollevare un bilanciere con dei pesi sull’estremità, portandolo sopra la testa. Bisogna alzarlo dal pavimento, dalla posizione iniziale sul pavimento sino a sopra la testa, a braccia tese. Per fare questo ci sono due esercizi di gara: lo strappo e lo slancio. Questi hanno delle componenti tecniche differenti e su queste si confrontano in gara.

Durante gli allenamenti, gli atleti devono specializzarsi, per raggiungere le migliori performance. Ma gli esercizi, durante queste fasi, non si concentrano solo nelle due tecniche, ma spaziano dagli allenamenti a corpo libero all’allenamento della forza”.

Durante le gare sarà rispettato un rigido protocollo. Le gare saranno a porte chiuse, senza pubblico. Gli atleti in gara potranno partecipare solo a seguito della presentazione referto test anticovid, tampone rapido antigenico o tampone molecolare COVID-19, datato entro 72 ore prima della gara. L’obbligo della consegna del referto con esito negativo avverrà all’ingresso del sito sportivo.

L'articolo Al Cus Bari le qualificazioni regionali per i campionati juniores di Pesisitica sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
San Severo, spara con una carabina ad aria compressa e ferisce un uomo: denunciato https://www.puglianews24.eu/san-severo-spara-con-una-carabina-ad-aria-compressa-e-ferisce-un-uomo-denunciato-52526.html Sat, 10 Apr 2021 18:44:03 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52526 SAN SEVERO – Un 50enne di origini rumene è stato denunciato con l’accusa di lesioni dopo aver sparato con una carabina ad aria compressa nel tardo pomeriggio di ieri, in un casolare alla periferia di San Severo, ferendo al volto un 30enne bulgaro che è stato trasportato all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’. Secondo ciò che […]

L'articolo San Severo, spara con una carabina ad aria compressa e ferisce un uomo: denunciato sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
carabinieri foggiaSAN SEVERO – Un 50enne di origini rumene è stato denunciato con l’accusa di lesioni dopo aver sparato con una carabina ad aria compressa nel tardo pomeriggio di ieri, in un casolare alla periferia di San Severo, ferendo al volto un 30enne bulgaro che è stato trasportato all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’.

Secondo ciò che si è appreso, le condizioni dell’uomo non sono gravi. Il fatto sarebbe avvenuto al culmine di una lite. Sul posto i carabinieri, che stanno adesso indagando per ricostruire meglio la dinamica dell’accaduto.

L'articolo San Severo, spara con una carabina ad aria compressa e ferisce un uomo: denunciato sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Coronavirus Puglia, dati del 10 aprile: +1.804 nuovi positivi https://www.puglianews24.eu/coronavirus-puglia-dati-10-aprile-2021-52520.html Sat, 10 Apr 2021 13:15:33 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52520 Il bollettino di sabato 10 aprile 2021: salgono a 51.558 i casi positivi al Covid-19 in regione, 31 decessi e la campagna vaccinale REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per sabato 10 aprile 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi […]

L'articolo Coronavirus Puglia, dati del 10 aprile: +1.804 nuovi positivi sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
coronavirus sabato

Il bollettino di sabato 10 aprile 2021: salgono a 51.558 i casi positivi al Covid-19 in regione, 31 decessi e la campagna vaccinale

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per sabato 10 aprile 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi le notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 13.461 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 1.804 casi positivi: 530 in provincia di Bari, 154 in provincia di Brindisi, 149 nella provincia BAT, 379 in provincia di Foggia, 213 in provincia di Lecce, 376 in provincia di Taranto, 3 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 31 decessi: 15 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.991.105 test.

  • 152.439 sono i pazienti guariti.
  • 51.558  sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 209.171 così suddivisi:

  • 81.372 nella Provincia di Bari;
  • 20.420 nella Provincia di Bat;
  • 15.356 nella Provincia di Brindisi;
  • 38.289 nella Provincia di Foggia;
  • 20.123 nella Provincia di Lecce;
  • 32.594 nella Provincia di Taranto;
  • 707 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 310 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 10.4.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/9vGv2.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 9 APRILE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. La campagna vaccinale in Puglia prosegue con l’obiettivo di mettere in sicurezza entro la fine della settimana la fascia degli over80, dei malati oncologici in trattamento o che hanno terminato le cure negli ultimi sei mesi, dei pazienti con malattie rare e dei loro caregiver. In campo ci sono anche i medici di famiglia impegnati in tutta la regione a vaccinare ultraottantenni non deambulanti e pazienti con elevata fragilità.

Ad oggi in Puglia sono state somministrate 716.214 dosi (dato aggiornato alle ore 17 del 9 aprile 2021).

Cresce la capacità vaccinale della ASL Bari: solo ieri sono state eseguite in totale 4.320 vaccinazioni, di cui 1.278 nei centri distrettuali di Bitonto, Monopoli, Locorotondo e Rutigliano dove sono partite le somministrazioni a cura dei medici di Medicina generale che hanno optato per le sedi aziendali come punti vaccinali. Domani le vaccinazioni a cura dei medici di Medicina generale proseguiranno nel distretto unico di Bari. In parallelo vanno avanti le somministrazioni a domicilio, nei centri vaccinali territoriali, negli hub e negli ambulatori ospedalieri per ultraottantenni, pazienti oncologici (codice 048), disabili gravi e pazienti in trattamento oncologico, per un totale di 3042 vaccinazioni eseguite nel corso della giornata. All’8 aprile risultano complessivamente somministrati oltre 241mila vaccini, di cui circa un terzo (81.328) è stato garantito – tra prima e seconda dose – a persone con età pari o superiore agli 80 anni.

Va avanti negli ambulatori ospedalieri e nei reparti con somministrazioni a letto la campagna vaccinale destinata ai pazienti oncologici in cura presso il Policlinico di Bari. In particolare ieri sono stati vaccinati 200 pazienti con patologie neoplastiche in attesa di intervento chirurgico. “Stiamo vaccinando tutti i pazienti affetti da tumori urologici che sono in lista d’attesa per essere sottoposti a intervento chirurgico perché è stato dimostrato da studi recenti pubblicati che operare il vaccinato riduce sensibilmente il rischio di decesso causa Covid del paziente operato – spiega il professor Michele Battaglia, direttore dell’unità operativa di Urologia del Policlinico di Bari – In questa maniera inoltre l’attesa di intervento non diventa una condanna e la vaccinazione genera molta fiducia nell’istituzione”.

Oggi saranno completate le vaccinazioni contro il Covid19 destinate ai pazienti affetti da patologie tumorali in cura presso il Policlinico di Bari e ai rispettivi caregiver. A partire dalle ore 8.30 saranno attivati 42 ambulatori e in agenda ci sono oltre 2mila somministrazioni riservate a pazienti oncologici, oncoematologici, donne con tumori ginecologici, pazienti in radioterapia e in chemioterapia. Dalle ore 18 fino a notte sono previste le vaccinazioni dei caregiver i cui nominativi sono stati già preventivamente individuati e comunicati dai pazienti oncologici e trapiantati in fase di somministrazione del vaccino.

Ha preso il via il lungo fine settimana di vaccini all’Istituto Tumori di Bari. Ieri si è vaccinato dalle ore 14 alle 24, sabato e domenica dalle ore 8 alle 24. Sono attesi circa 600 pazienti oncologici e onco-ematologici e i rispettivi caregiver e conviventi, per un totale di oltre 2.000 persone. Le operazioni sono coordinate direttamente dagli oncologi e dagli onco-ematologi che hanno in cura i pazienti.

Sono partite questa mattina le vaccinazioni all’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti (BA) dedicate ai pazienti oncologici e ai loro caregiver. L’iniziativa, di particolare rilevanza non solo per il territorio ma in una visione più ampia di lotta al Covid, si rivela determinante per la tutela della salute di persone particolarmente fragili, che al Miulli trovano spazi e personale specificamente attrezzati e formati per fornire i vaccini in tranquillità e sicurezza. La somministrazione, realizzata in coordinamento con la Regione Puglia, è destinata a 150/200 persone al giorno.

Proseguono le somministrazioni all’Irccs De Bellis di Castellana Grotte ai pazienti oncologici, che in tutto sono circa 400 e per i loro caregiver: si lavora alle somministrazioni per tutto il weekend che verranno completate domenica, salvo per i pazienti che devono seguire tempi differenti legati alle terapie.

Come da programma la Asl Bt sta completando la vaccinazione degli over 80 per poi avviare da lunedì la vaccinazione dei cittadini della classe di età 79-70. Su Barletta solo ieri sono state vaccinate 700 persone mentre su Bisceglie sono state somministrate 400 dosi. Si concludono oggi le prime 220 vaccinazioni ai pazienti oncologici segnalati dalla unità operativa di Oncologia dell’ospedale di Barletta.

Nella Asl di Brindisi ieri circa 500 le somministrazioni di prime dosi riservate agli over 80, nei centri di San Donaci, Torre Santa Susanna e Villa Castelli. Oggi, sabato, vaccinazioni per ultraottantenni in programma a Ceglie Messapica, Cellino San Marco, Fasano, Francavilla Fontana, Latiano, San Vito dei Normanni e Torchiarolo. Domenica le vaccinazioni proseguiranno a Ceglie Messapica, Fasano, Francavilla Fontana, Latiano, Mesagne, Oria, Ostuni e San Vito dei Normanni.

Continuano anche le seconde dosi per over 80 con sedute oggi a Fasano e domenica nel centro di Bozzano, a Brindisi.

Giovedì, invece, in provincia di Brindisi, sono state più di 700 le vaccinazioni domiciliari a cura dei medici di medicina generale, riservate a pazienti fragili e over 80 e altrettante sono state previste ieri. Nella prossima settimana le vaccinazioni dei medici di famiglia proseguiranno negli hub.

La Asl di Foggia comunica che ha preso il via la “tre giorni” dedicata alle vaccinazioni delle persone ultraottantenni, delle persone affette da disabilità grave e dei loro caregiver e familiari conviventi per ricevere la prima dose. Oggi è stata sperimentata la vaccinazione nel primo drive through vaccinale della Puglia, a Foggia. Sono oltre 100 le persone vaccinate senza scendere dalla loro auto, le operazioni sono ancora in corso.

I medici di medicina generale hanno ritirato ieri oltre 600 dosi per le persone estremamente fragili e per le vaccinazioni a domicilio.

Nel dettaglio: ad oggi sono state somministrate in tutto 119.124 dosi di cui 77.433 prime dosi e 41.691 seconde dosi. Gli ultraottantenni che hanno ricevuto la prima dose sono 29.919; di questi, 20.982 hanno ricevuto anche la seconda. Sale a 3.169 il numero delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni che hanno già ricevuto la prima dose.

Prosegue senza sosta al Policlinico Riuniti di Foggia la campagna vaccinale dei soggetti in condizioni di estrema vulnerabilità e di disabilità grave.

Hanno già ricevuto la prima dose 185 pazienti emodializzati, 266 pazienti portatori di trapianto renale ed epatico o candidati a trapianto, 34 talassemici, 41 oncoematologici, 60 oncologici. Sono stati vaccinati anche 150 conviventi di persone fragili.

Sabato 10 aprile, nelle agende degli ambulatori vaccinali della U.O.C. Igiene dell’Ospedale Colonello D’Avanzo, sono programmati 30 pazienti in trattamento radioterapico.

Nella settimana dal 12 aprile al 19 aprile è previsto il completamento della chiamata di altri 500 pazienti oncologici con i relativi caregiver e il prosieguo dell’offerta alla popolazione residente con il passaggio alla vaccinazione delle persone tra 70 e 79 anni.

Sono 33.548 gli ultra ottantenni a cui è stato somministrato il vaccino nella ASL Lecce, tra questi 10.475 hanno già ricevuto la seconda dose. Prosegue la vaccinazione dei soggetti fragili.

Sabato 10 aprile entrerà in funzione il Centro vaccinale collocato all’interno del Museo Sigismondo Castromediano, in Viale Gallipoli a Lecce.

Il centro sarà una delle sedi della campagna vaccinale nel Distretto socio sanitario di Lecce. Nella giornata di oggi, sabato 10 aprile e di domenica 11 aprile, saranno vaccinati, in base all’iniziale del cognome, i cittadini over 80 residenti a San Cesario, Lequile e San Donato che non hanno ancora ricevuto la prima dose. Sabato 10: dalle 9 alle 13 lettere A-D, dalle 15 alle 18 lettere E-O. Domenica 11: dalle 9 alle 13 lettere P-R, dalle 15 alle 18 lettere S-Z. Prosegue la vaccinazione degli over80 nelle altre sedi dell’intera provincia.

È in corso la vaccinazione dei pazienti fragili nel Punto Vaccinale presso l’Ospedale “Card. G. Panico” di Tricase. Avviata giovedì la fase operativa di vaccinazione di pazienti oncologici, oncoematologici e dializzati afferenti ai nostri Centri rete di patologia. Fino ad oggi sono stati vaccinati 114 pazienti. Si prosegue con regolarità con un numero medio di circa 110-120 vaccinazioni giornaliere.

Per quel che riguarda la Asl Taranto, ieri mattina sono state somministrate 2.298 dosi di vaccino Pfizer ad altrettanti anziani over 80. Continuano inoltre le vaccinazioni per i malati oncologici. Oggi e domenica saranno vaccinati ancora anziani over80, persone con disabilità e/o affetti da malattie rare.

L'articolo Coronavirus Puglia, dati del 10 aprile: +1.804 nuovi positivi sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
Conferenza delle Regioni, Michele Emiliano è il nuovo vice presidente https://www.puglianews24.eu/conferenza-delle-regioni-michele-emiliano-e-il-nuovo-vice-presidente-52523.html Sat, 10 Apr 2021 12:56:25 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52523 BARI – La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, riunita ieri in sessione straordinaria, ha eletto all’unanimità Presidente Massimiliano Fedriga (governatore della Regione Friuli Venezia Giulia) e Vicepresidente Michele Emiliano (governatore della Regione Puglia). “Il mio impegno sarà quello di trovare un’unità di intenti e una sintesi costruttiva tra tutti i componenti delle assise […]

L'articolo Conferenza delle Regioni, Michele Emiliano è il nuovo vice presidente sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
BARI – La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, riunita ieri in sessione straordinaria, ha eletto all’unanimità Presidente Massimiliano Fedriga (governatore della Regione Friuli Venezia Giulia) e Vicepresidente Michele Emiliano (governatore della Regione Puglia).

“Il mio impegno sarà quello di trovare un’unità di intenti e una sintesi costruttiva tra tutti i componenti delle assise da un lato e il Governo dall’altro, superando gli steccati degli schieramenti. Soprattutto in questo momento di difficoltà che stiamo ancora attraversando, diventa di fondamentale importanza trovare una linea comune che permetta al sistema Paese di uscire dall’emergenza sanitaria e di affrontare, nel migliore dei modi, le sfide future che avremo davanti”. È il commento del presidente del Fvg Massimiliano Fedriga al termine del voto con il quale è stato eletto all’unanimità al vertice della Conferenza delle Regioni.

“La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome assieme al Parlamento rappresenta in maniera concreta e nella prassi politica quotidiana l’Unità d’Italia – ha dichiarato Emiliano – Sotto la guida di Stefano Bonaccini siamo stati sempre capaci di trovare scelte condivise tra personalità molto diverse tra loro e politicamente legate a differenti forze politiche nel nome dell’interesse generale del Paese. È stato un privilegio lavorare con lui, insieme al vice presidente Giovanni Toti”.

Massimiliano Fedriga “potrà sempre contare sulla mia leale e incondizionata collaborazione nello svolgimento di questa delicatissima funzione di governo del Paese – aggiunge Emiliano – Così come potranno contare tutti i presidenti di Regione e Province autonome. Siamo diventati amici sul serio in questi anni, un’amicizia forgiata anche in momenti drammatici, ci siamo aiutati moltissimo, lavorando senza distinzione di partito e sempre nell’interesse generale. Li ringrazio per questo grande onore che ricevo oggi da tutti loro”.

L'articolo Conferenza delle Regioni, Michele Emiliano è il nuovo vice presidente sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
76° anniversario dell’esplosione della nave statunitense “Charles Henderson” nel porto di Bari https://www.puglianews24.eu/76-anniversario-dellesplosione-della-nave-statunitense-charles-henderson-nel-porto-di-bari-52515.html Fri, 09 Apr 2021 17:59:11 +0000 https://www.puglianews24.eu/?p=52515 Deposta corona d’alloro preso la lapide BARI – Su iniziativa dell’amministrazione comunale, questa mattina, nel 76° anniversario dell’esplosione della nave statunitense Charles Henderson, una corona d’alloro è stata deposta presso la lapide che commemora i caduti all’interno del terminal crociere del Porto di Bari. A causa dell’emergenza sanitaria in atto, infatti, l’Associazione nazionale marinai d’Italia […]

L'articolo 76° anniversario dell’esplosione della nave statunitense “Charles Henderson” nel porto di Bari sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>
corona d'alloro 75 anniversario esplosione nave henderson

Deposta corona d’alloro preso la lapide

BARI – Su iniziativa dell’amministrazione comunale, questa mattina, nel 76° anniversario dell’esplosione della nave statunitense Charles Henderson, una corona d’alloro è stata deposta presso la lapide che commemora i caduti all’interno del terminal crociere del Porto di Bari. A causa dell’emergenza sanitaria in atto, infatti, l’Associazione nazionale marinai d’Italia ha deciso di annullare la tradizionale cerimonia commemorativa.

Ricordare, anche in momenti di grave emergenza come quelli che stiamo vivendo – ha commentato il sindaco, Antonio Decaro – significa mantenere viva la memoria storica del ruolo, e del conseguente sacrificio in termini di vite umane, della città Bari nella Seconda Guerra mondiale e nella lotta di Liberazione“.

Come noto, il 9 aprile 1945, alle ore 11.57, a pochi giorni dalla fine della Seconda Guerra mondiale, nel porto di Bari esplose improvvisamente il piroscafo americano Charles Henderson, che trasportava un carico di bombe e materiale bellico. Vari spezzoni della nave furono lanciati in un raggio di diversi chilometri, provocando danni agli edifici della zona portuale. I vetri delle case, anche a notevole distanza dal porto, andarono in frantumi. La deflagrazione causò centinaia di vittime tra militari e civili, seminando distruzione e morte.

L'articolo 76° anniversario dell’esplosione della nave statunitense “Charles Henderson” nel porto di Bari sembra essere il primo su Puglia News 24.

]]>