Fabio Ligonzo eletto nuovo segretario aziendale della Cisl Fp Taranto Brindisi

15

massimo ferri

BRINDISI – Si è tenuto questa mattina, nella sede provinciale della Cisl Taranto Brindisi, il congresso aziendale della Funzione Pubblica comparto Funzioni Locali, alla presenza del Segretario Generale della Cisl Fp Massimo Ferri.

Con voto unanime è stato eletto Segretario Aziendale della Cisl Fp – Funzioni Locali Fabio Ligonzo, a lui il compito di rappresentare i dipendenti del Comune di Taranto insieme alla segreteria formata da Melidoni Rosanna e Fanelli Francesco.

Gli amministratori e gli operatori pubblici– ha dichiarato il neo eletto segretario aziendale- devono elaborare e attuare politiche efficaci, per migliorare la qualità e l’affidabilità dei servizi, per ricercare e conseguire un significativo recupero di efficienza. Per governare il cambiamento ogni amministrazione deve rafforzare le capacità di cogliere i bisogni, di definire gli obiettivi, di utilizzare al meglio le risorse disponibili e le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, per poi valutarne i risultati. È necessario – continua Ligonzo- far nascere un clima favorevole all’innovazione, valorizzando le migliori energie presenti nelle amministrazioni e sbloccando un’organizzazione del lavoro ancora troppo spesso legata a vecchi schemi, che impediscono alle persone di esprimere tutte le loro potenzialità.”

Nelle sue considerazioni espresse appena dopo la nomina, Ligonzo sostiene che solo investendo sulla motivazione interna alle organizzazioni pubbliche, è possibile ricreare relazioni di fiducia e appartenenza tra gli operatori e le istituzioni e tra queste e i cittadini e le imprese.

In particolare ritiene che bisogna puntare a rafforzare i legami tra i lavoratori e le organizzazioni pubbliche nonché a recuperare l’immagine di dignità e di valore delle amministrazioni pubbliche e del loro personale, al fine di una crescita dell’autostima degli addetti e del loro orgoglio professionale.

Se gli stessi operatori hanno un’immagine negativa dell’amministrazione in cui lavorano– conclude il neo segretario- è impossibile trasferire all’esterno una percezione positiva della qualità dei servizi erogati. Per questa ragione è importante investire nella comunicazione interna, coordinandola con quella esterna, per contribuire a creare tra gli operatori senso di appartenenza alla funzione svolta, pieno coinvolgimento nel processo di cambiamento e condivisione delle rinnovate missioni istituzionali delle amministrazioni. È fondamentale chiarire agli operatori cosa ci si aspetta dal loro lavoro, mettere a disposizione strumenti e condizioni di lavoro ottimali, conclude il neo segretario aziendale, dimostrare attenzione per le esigenze personali, ascoltare le proposte e incoraggiare la crescita“.