Erica Mou al Lab Ex Macello di Sava per la tappa del ‘Grazie dei Fiori Tour’

erica mou

I dettagli

SAVA (TA) – “Grazie dei Fiori”: così s’intitola il nuovo tourtutto al femminile che ha per protagonista Erica Mou, talentuosa cantautrice dalle radici pugliesi che, nelle prossime settimane, porterà in giro per l’Italia il suo spettacolo. Dieci circoli ARCI in altrettante località sparse per la Penisola ospiteranno questo spettacolo, pensato e scritto dalla stessa Mou insieme a Valentina Farinaccio, che sabato 19 ottobre, alle ore 21:00, farà tappa all’Arci “Calypso” di Sava(TA), presso il Laboratorio Urbano Ex Macello.

Il tour, realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea” promosso dal Comitato Regionale Arci Puglia in collaborazione con Arci “Stand by;” Santeramo e OTR Live, celebra i 10 anni della carriera artistica di Erica Mou e, in ogni serata, andrà ad accendere i riflettori su una diversa figura femminile significativa. Di certo non casuale la scelta del titolo che, richiamando subito alla mente il brano con il quale Nilla Pizzi vinse il primo Festival di Sanremo, vuole rendere omaggio alle donne che hanno fatto piccole rivoluzioni nella storia, a partire dalla stessa Pizzi.

La cantante non si esibirà in uno spettacolo femminista, ma in una manifestazione a colori delle possibilità. Quelle che bisogna avere il talento e il coraggio di saper cogliere, quelle che possono trasformare una donna normale, in una orgogliosamente diversa. Ma anche una donna diversa, in una straordinariamente normale. Tutto è partito da Eva, in fondo, che mangiando la mela, e disobbedendo per la prima volta, ci ha spalancato le porte di un mondo più interessante e imprevedibile di qualunque paradiso terrestre.

Accompagnata sul palco dal tastierista MaJi-Ker, Erica proporrà una selezione dei brani del suo repertorio, con un focus narrativo che assumerà ogni volta sfaccettature diverse: si racconteranno storie di Anna Magnani, Mia Martini, Nina Simone, Bebe Vio, Marina Abramović e Margherita Hack, per citarne alcune.

A completare l’appuntamento, pensato dai progettisti di Arci “Stand by;” Santeramo (BA) e OTR Live, sarà presente una mostra di opere del collettivo di artisti pugliesi “La Puglia Racconta”.Ingresso con contributo.