Editoria, al Poliba presentazione della rinnovata rivista di settore “U+D, Urbanform and Design”

1

alberto ferlenga

La morfologia urbana in Italia, ricerca e prospettive

BARI – La morfologia urbana, definita, come studio della forma del costruito, riveste centralità nello studio delle città. Lo studio della forma urbana inoltre, è il territorio che meglio permette di distinguere filoni di ricerca e affinità. La “scuola italiana” attribuisce alle ricerche sulla forma della città caratterizzazioni legate ad un fondo umanistico e storico e ne vede i veri strumenti della sostenibilità e della rigenerazione attraverso lo studio attento del mondo costruito e della sua forma.

Questi temi, sono molto cari alla rivista scientifica di settore, “U+D, Urbanform and Design”, nata nel 2014 come complementare strumento di comunicazione dedicato alla lettura e al progetto di architettura ma anche come contributo italiano alla società scientifica “International Seminar on Urban Form” (Isuf).

Dopo un percorso durato sette anni, “U+D, Urbanform and Design” si rinnova. “Credo che nella vita di ogni rivista – dice il direttore della rivista, prof. Giuseppe Strappa dell’Università La Sapienza di Roma già direttore
 del 
Dipartimento 
ICAR
 (
Scienze
 dell’Ingegneria
 Civile 
e 
Architettura) del 
Politecnico
 di 
Bari – esistano momenti di riflessione e rigenerazione: si getta uno sguardo al lavoro fatto e si fanno bilanci, si scompone e ricompone cercando un nuovo ordine, si guarda con occhi nuovi al futuro e si fanno progetti. Il numero 15 di U+D, costituisce per noi uno di questi nodi. È il risultato di un notevole impegno di tutta la redazione (a cui partecipano diversi docenti e ricercatori del Politecnico di Bari) e lo presentiamo per questo con qualche aspettativa. Esso si pone principalmente l’obiettivo di tentare di fare il punto sulla condizione attuale della ricerca in Italia in tema di morfologia urbana, particolarmente nelle scuole di architettura.”

Il numero 15 della rivista “U+D, Urbanform and Design” sarà presentata domani, venerdì, 8 ottobre, ore 15,00 al Poliba, nell’aula magna “Domus Sapientiae” del DICAR (Dipartimento di Scienze
 dell’Ingegneria
 Civile 
e 
Architettura – campus universitario) nel corso dell’incontro sul tema, “La ricerca di morfologia urbana in Italia”.

Ai saluti del Rettore, Francesco Cupertino si uniranno quelli della prorettrice, Loredana Ficarelli, del neo direttore del DICAR, Carlo Moccia e del presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Bari, Cosimo Damiano Mastronardi.

Attesi gli interventi e le relazioni dei proff.: Franco Purini (Università La Sapienza Roma); Alberto Ferlenga (IUAV Venezia); Jorg H. Gleiter (Technische Universitat Berlino).