E’ record di iscritti al “Santa Caterina”: si corre domani lo slalom valido per il Campionato Grande Salento

greco carra santa caterina 18

Vigilia 2° Minislalom “Santa Caterina di Nardò”

SANTA CATERINA DI NARDÒ (LE) – E’ iniziato con il fermento del record di iscritti il 2° Slalom “Santa Caterina di Nardò”, ultima gara della specialità slalom in Puglia del 2019, che si corre domani, 29 settembre, lungo uno dei percorsi più suggestivi che il Salento possa offrire. Sono quarantaquattro, contro i quarantuno dell’edizione di esordio, i piloti che hanno deciso di partecipare all’evento, nato da un’idea del pilota leccese Gabriele Greco ed organizzato dalla Scuderia Casarano Rally Team, in collaborazione con Automobile Club Lecce e con il patrocinio dal Comune di Nardò, valido quest’anno per il Campionato Interregionale Slalom e per il 2° Campionato Grande Salento – Trofeo DGR Group, promosso dalla scuderia Salento Motor Sport. C’è interesse, da parte di piloti, appassionati e curiosi, per quella che è considerata una nuova festa dello sport automobilistico in Puglia. Anche la località marina è pronta ad accogliere il ritorno dei minibolidi, dopo la “prima” del 2018 che ha colto di meraviglia e di entusiasmo i villeggianti, i turisti, e gli spettatori assiepati ai lati del percorso. Il programma è iniziato oggi con le verifiche tecnico/sportive, ed entra nel vivo domani, 29 settembre, a partire dalle ore 11:30, orario dello start della prima delle tre manches, dopo un primo giro di ricognizione. I concorrenti dovranno effettuare un percorso di 1550 metri che parte dal lungomare fino alla spiaggetta e procede in salita su via Torre Santa Caterina, animato dalla presenza di nove barriere di rallentamento che metteranno a dura prova le qualità dei piloti, sotto la direzione di gara del lucano Carmine Capezzera.

Il candidato numero uno e favorito alla vittoria è il 39enne di Potenza Carmelo Coviello, primo vincitore della competizione, intenzionato, su Viktor P12, a bissare il successo con un pensiero rivolto alla classifica del Campionato Grande Salento, dopo il primo posto ottenuto nella 2° tappa, un mese fa, sul circuito Pista Fanelli di Torricella (TA). Nel 2018 sul podio, il leccese Massimiliano Pezzuto ed il termolese Tony Cobucci si ripresentano motivati all’appuntamento salentino, rispettivamente a bordo di una Mit Jet Renault e di una Radical Prosport. Su Radical quest’anno c’è anche il 39enne leccese Fabrizio Mascia, in corsa per il “Grande Salento” di cui al momento in vetta alla classifica figura il lucano Giuseppe Pasqua (Renault R5 GT turbo). Farà gli “onori di casa”, con il numero 2 di gara, l’ideatore della manifestazione, il driver leccese Gabriele Greco, su Elia Avrio ST09. Il veterano leccese Aldo Garrisi correrà su Radical SR4. Secondo gli addetti, sono da seguire con attenzione le frizzanti Fiat 126 di Cosimo Antonio Sergi e Salvatore Tortora, oltre a Paolo Garzia, leader del gruppo N nel 2018, in gara su Citroen Saxo Vts. La kermesse registra il ritorno alle corse, dopo 7 anni di stop, del vicepresidente della scuderia Salento Motor Sport ed ideatore del Campionato Grande Salento Emanuele Giudice. “Da organizzatore, è bello gestire le competizioni – dichiara il 51enne di Ruffano (Le)-, ma per chi, come me, è pilota nel DNA, era impossibile continuare a resistere alla voglia di correre”. La giornata si concluderà alle 16:30 con la premiazione presso il Grand’Hotel Riviera, quartier generale della manifestazione. Per informazioni: www.casaranorallyteam.it.