Donna incinta folgorata nella doccia: lei è gravissima, il bimbo nasce prematuro

20

polizia lecceBRINDISI – Una donna incinta alla 34esima settimana è rimasta folgorata mentre faceva la doccia, a Mesagne (Brindisi), ed è ricoverata in rianimazione in gravissime condizioni. Il bimbo è nato prematuro, con un parto cesareo d’urgenza, ed è fuori pericolo: sembrerebbe in buone condizioni, ma viene monitorato dai medici dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove si trova anche la madre. La notizia è stata pubblicata sul Nuovo Quotidiano di Puglia. I fatti si sono verificati l’altro pomeriggio, durante un temporale. Non sono chiare le cause dell’incidente. La donna ha 42 anni, e in casa c’era il marito che ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto, per gli accertamenti del caso, si sono recati i poliziotti del commissariato di Mesagne per appurare l’origine della dispersione di energia elettrica.

“In trenta secondi abbiamo fatto un taglio cesareo, e garantito la sopravvivenza del bambino. La tempestività è stata determinante, soltanto in un reparto di secondo livello, come il nostro, tutto ciò è possibile”, ha detto il primario di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale Perrino di Brindisi, Paolo Amoruso, intervenuto insieme all’equipe del reparto. La neomamma è ora in coma farmacologico, ricoverata in Rianimazione. Le sue condizioni restano molto gravi. La polizia si sta occupando di risalire alla causa dell’incidente che potrebbe essere legato al maltempo, ma non risulta essere stata aperta un’inchiesta, non essendoci al momento ipotesi di reato.