Distretto Tac, Abaterusso (Art.1-Mdp LeU): “La Regione rafforzi gli sforzi a sostegno del comparto”

46

ernesto abaterusso

Le dichiarazioni del rappresentante di Art.1-Mdp LeU

BARI – “Ha ragione da vendere chi oggi lancia l’allarme sulle difficoltà incontrate dalle imprese operanti nel settore della moda a reperire manodopera qualificata e specializzata che possa soddisfare le sempre maggiori richieste che stanno registrando le aziende di un distretto importante come quello del Tac”.

Così Ernesto Abaterusso, capogruppo regionale di Art.1-Mdp, risponde all’appello lanciato nelle scorse ore dal direttore del Politecnico del Made in Italy.

Sono anni – prosegue Abaterusso – che sottolineo, nel più assordante silenzio della Regione, come alcune zone della Puglia, prime fra tutte l’area compresa tra Tricase, Nardò, Casarano, Leuca, siano diventate da qualche tempo punto di riferimento per i grandi marchi del lusso che stanno riportando in Italia le loro produzioni. È il segno tangibile che il made in Italy sta riprendendo fiato e che lo sforzo di tanti coraggiosi imprenditori merita di essere sostenuto.” “Per questo nella prossima riunione di maggioranza – conclude Abaterusso – continuerò a battere i pugni per ribadire con forza le iniziative che ritengo la Regione Puglia debba intraprendere con urgenza e determinazione per sostenere uno dei settori trainanti dell’economia salentina: incentivi sulla formazione, sulla sicurezza e sugli investimenti. Solo così si potrà rafforzare la competitività di queste imprese e consentire loro di pensare al futuro e di affrontare le nuove sfide con sempre maggiore innovazione e creatività, ma anche con strumenti e competenze adeguate”.