Covid: Lopalco, “In Puglia contagi solo tra i non vaccinati”

8

assessore puglia pier luigi lopalco con computer portatileBARI – “Tre milioni di dosi somministrate significa che il sistema di vaccinazione pugliese funziona. Anche se tutti i nostri dati sono sopra la media nazionale, continuiamo a lavorare per raggiungere chi non si è ancora vaccinato nelle classi più a rischio, in modo da coprire il più possibile gran parte della popolazione prima dell’arrivo dell’autunno”.

Lo dichiara l’assessore regionale pugliese alla Sanità, Pierluigi Lopalco, commentando il traguardo di 3 milioni di dosi inoculate in Puglia. “La circolazione del virus – sostiene – ormai è osservabile soprattutto tra i non vaccinati, tra i quali le varianti possono essere molto pericolose, e questo deve spingerci a vaccinare tutti presto e bene”.

Secondo i dati della Regione Puglia, il 58,2% della popolazione vaccinabile pugliese (dai 12 anni in su) ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid, sopra la media nazionale che è del 56,4%. Sulle seconde dosi la Puglia registra il 26,6% di somministrazioni sulla popolazione dai 12 anni in su, in Italia la media è del 25,2%.