Covid-19, Noci: una campagna di screening di primo livello

108

tampone

NOCI (BA) – L’Amministrazione comunale di Noci si fa parte diligente nell’attività di prevenzione alla diffusione del contagio da COVID-19, sostenendo l’attività dei Medici di Base e dei Pediatri di libera scelta.

Nel corso delle riunioni del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, grazie alla esperienza maturata in questi mesi e con il contributo fondamentale della rete dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di libera Scelta, rappresentata in seno al COC dal Dott. Francesco De Tommasi, sono emerse alcune criticità. In particolar modo, in questa fase, la constatazione che uno dei maggiori problemi è l’incremento del contagio intra-familiare, favorito dalla difficoltà che molte famiglie hanno nell’isolare il congiunto positivo a causa della mancanza di spazi e servizi adeguati.

«Vogliamo cercare di intervenire tempestivamente con la convinzione di limitare il danno – ha spiegato il dott. De Tommasi. – Dato che il soggetto positivo al Covid-19 e il contatto stretto (ad esempio un genitore nel caso che il positivo sia un minore) sono seguiti dal Dipartimento, l’opportunità di uno screening verrà destinata solo a quelle situazioni nelle quali il rischio ambientale venga considerato alto dal proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta».

«L’Amministrazione vuole con questa iniziativa dare un ulteriore contributo per la tutela della saluta pubblica – ha aggiunto il Sindaco, Domenico Nisi. – In questo modo, infatti, si vuole ulteriormente dare un sostegno fattivo al lavoro quotidiano messo in campo dai nostri medici e pediatri. Pertanto, rinnovo a tutti l’invito a limitare al massimo i propri contatti interpersonali, e a quanti hanno avuto contatti stretti con persone risultate positive ad osservare l’isolamento e le indicazioni fornite dai medici. Solo attraverso il contributo responsabile di tutti potremo combattere in modo efficace l’epidemia. Ringrazio – conclude il sindaco – per l’impegno profuso, la rete del Medici di base coordinati dal dott. De Tommasi e tutti gli operatori della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana».

Ricordiamo che, per tutti coloro che – in condizione di isolamento e in difficoltà – avessero bisogno di assistenza, anche per la consegna di farmaci e beni di prima necessità, è possibile rivolgersi ai numeri 080.4948258 (C.O.C. Centro Operativo Comunale) o 320.8890599 (Croce Rossa Italiana – Comitato Bassa Murgia) attivi tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00.