Coronavirus in Puglia, dati del 9 maggio: +646 nuovi positivi

24

covid19 coronavirus domenica

Il bollettino di domenica 9 maggio 2021: scendono a 44.338 i casi positivi al Covid-19 in regione, 25 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per domenica 9 maggio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 8.631 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 646 casi positivi: 229 in provincia di Bari, 31 in provincia di Brindisi, 108 nella provincia BAT, 130 in provincia di Foggia,80 in provincia di Lecce, 64 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 25 decessi: 2 in provincia di Bari, 7 in provincia di Brindisi, 9 in provincia BAT, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.317.514 test.

  • 192.246 sono i pazienti guariti.
  • 44.338 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 242.687 così suddivisi:

  • 92.510 nella Provincia di Bari;
  • 24.138 nella Provincia di Bat;
  • 18.365 nella Provincia di Brindisi;
  • 43.654 nella Provincia di Foggia;
  • 24.797 nella Provincia di Lecce;
  • 38.075 nella Provincia di Taranto;
  • 775 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 373 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 09.5.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/VPBQR.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA ALL’8 MAGGIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 1.526.959 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dell’8 maggio 2021).

ASL BARI

Superata la soglia delle 500mila somministrazioni per la campagna vaccinale. A tutto il 7 maggio, infatti, nei centri vaccinali del territorio provinciale di Bari sono state inoculate 506.986 dosi di vaccino (369.397 prime dosi, 137.589 seconde). Nella sola giornata di venerdì le strutture della ASL Bari hanno eseguito 12.591 somministrazioni, di cui 8.678 prime dosi e 3.913 seconde. Ancora oltre le mille dosi quotidiane l’Hub Fiera del Levante (1.027), mentre i medici di medicina generale hanno inoculato 3.777 vaccini (1.453 prime dosi, 2.324 seconde) tra domicilio, studio o sedi ASL. La campagna vaccinale sta raggiungendo livelli rilevanti di copertura, almeno con una dose, per le categorie prioritarie: 87% per gli ultraottantenni, 82% per i 70-79enni e 49% per i 60-69enni.

POLICLINICO BARI

Al Policlinico di Bari stati vaccinati oggi 1240 fragili. A ricevere la seconda dose, in particolare, sono stati i pazienti affetti da patologie neurologiche, malattie rare reumatologiche, cardiopatici e oncologici.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi venerdì sono state somministrate 3.500 dosi, mentre il target di ieri è di circa 2.300 vaccinazioni: seconde dosi per pazienti oncologici, over 80, personale della scuola e forze dell’ordine e prime e seconde dosi a cura dei medici di famiglia.

Sono 20.459 le dosi somministrate finora dai medici di medicina generale, di cui 6.173 (30,2%) in ambito domiciliare. Il 25,2% delle dosi (5.148) è stato somministrato a over 80, il 27,4% (5.613) a persone tra i 70 e i 79 anni, il 25,2% (5.161) a soggetti con età 60-69 anni e il 22,2% (4.537) a persone sotto i 60 anni di età. I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente (13.473; 65,9%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (5.308; 25,9%), dai caregiver (394; 1,9%) e da altre categorie (1.284; 6,2%).

ASL BT

Più di 3mila vaccinazioni effettuate solo ieri nella Asl Bt e un programma di vaccinazioni che andrà avanti senza sosta per tutto il fine settimana. Ieri, fino alle 21, medici di medicina generale a Trani presso il Pala Assi vaccineranno più di 900 pazienti fragili mentre continua a cura di tutti gli altri medici di medicina generale la vaccinazione dei fragili nei propri ambulatori. Oggi in programma anche la somministrazione della seconda dose ai malati rari.

ASL FOGGIA

Weekend di vaccinazioni in provincia di Foggia dove sono in corso le somministrazioni di prime e seconde dosi nei punti vaccinali, negli hub e ad opera dei medici di medicina generale. Al via, da questo pomeriggio, le somministrazioni delle seconde dosi al personale della scuola. Convocati ieri i primi 425 operatori, secondo la programmazione stabilita direttamente con i dirigenti scolastici. La giornata di ieri si è conclusa con 5.882 somministrazioni complessive sul territorio provinciale. Dall’avvio delle attività ad oggi sono state somministrate 247.505 dosi di vaccino. Di queste, 183.106 sono le prime dosi e 64.467 le seconde. Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 36.119; di queste, 29.728 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre, hanno ricevuto la prima dose di vaccino 37.740 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 7.232 hanno ricevuto anche la seconda. Hanno ricevuto la prima dose anche: 14.674 caregivers/familiari conviventi; 46.963 persone di età compresa tra 70 e 79 anni; 52.945 persone di età compresa tra 60 e 69 anni. I medici di medicina generale, ad oggi, hanno effettuato 57.148 somministrazioni di cui 10.363 a domicilio.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Al Policlinico Riuniti di Foggia presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, da lunedì 3 maggio sono state vaccinate 1.535 persone: 959 con condizioni di vulnerabilità, 130 conviventi di pazienti ad alto rischio, 274 adulti di 60 anni di età e più, 163 di altre categorie (operatori sanitari non ancora vaccinati, studenti di area sanitaria che iniziano il tirocinio in questo mese, operatori scolastici).

ASL LECCE

Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nella ASL Lecce negli hub, nei centri sanitari e da parte dei medici di medicina generale, 7459 le dosi somministrate venerdì. Rilevante il contributo dei medicina generale tra vaccinazioni in ambulatorio e a domicilio: 1.258 quelle registrate nella giornata di venerdì 7 maggio. Prosegue la vaccinazione dei pazienti fragili, con le seconde dosi a pazienti oncologici e oncoematologici. Venerdì sono stati vaccinati 167 pazienti con malattie neurologiche, 284 pazienti con diabete mellito e 777 con malattie del sistema circolatorio. Circa 2000 i pazienti con malattia rara vaccinati finora. In corso la somministrazione delle seconde dosi al personale della scuola in modalità drive alla Caserma Zappalà e Palazzetto dello Sport a Lecce, a Nardò, Casarano, Leverano, Galatina, Miggiano, Poggiardo e presto anche a Campi.

ASL TARANTO

Procedono regolarmente le operazioni di vaccinazione nella Asl Taranto. Ieri mattina negli hub vaccinali della provincia sono stati somministrati 2.635 vaccini: 648 alla SVAM di Taranto, 160 al Palaricciardi, 267 a Martina Franca, 500 a Grottaglie, 610 a Manduria e 450 a Massafra. È iniziata, intanto, la somministrazione della seconda dose al personale scolastico di tutta la provincia di Taranto al centro vaccinale allestito presso il centro commerciale “Porte dello Ionio” di Taranto. Solo ieri mattina, sono stati 1.200 i docenti e gli operatori scolastici che hanno ricevuto il richiamo in modalità drive-trough. Le vaccinazioni del personale scolastico presso il centro commerciale proseguiranno anche domenica 9 maggio e nei due fine settimana seguenti.