Coronavirus in Puglia, dati dell’11 agosto: +306 nuovi positivi

63

coronavirus mercoledì

Il bollettino di mercoledì 11 agosto 2021: salgono a 3.759 i casi positivi al Covid-19 in regione, due decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per mercoledì 11 agosto 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 13.585 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 306 casi positivi: 78 in provincia di Bari, 40 in provincia di Brindisi, 65 nella provincia BAT, 28 in provincia di Foggia, 71 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati due decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 3.024.180 test.

248.086 sono i pazienti guariti.

3.759 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 258.522, così suddivisi:

  • 96322 nella Provincia di Bari;
  • 26321 nella Provincia di Bat;
  • 20403 nella Provincia di Brindisi;
  • 45816 nella Provincia di Foggia;
  • 28308 nella Provincia di Lecce;
  • 40026 nella Provincia di Taranto;
  • 893 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 433 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 10 AGOSTO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Superati i 5 milioni di vaccini somministrati in Puglia: sono 5.018.229 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 10 agosto 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 98.3% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.105.075).

ASL BARI

Sono già 2.428 le somministrazioni di vaccino anti Covid registrate alle 13 di oggi negli hub territoriali della ASL di Bari che stanno assicurando anche nella settimana di ferragosto prime e seconde dosi ai cittadini. Di pari passo alle somministrazioni, aumenta la copertura vaccinale nella popolazione residente nella intera provincia arrivata all’81 per cento con prima dose e al 68 per il ciclo completo. In questi giorni è stato superato il 50 per cento delle prime dosi erogate alla fascia di età 12 – 19 (54%) e si è raggiunto il 70 per cento per la decade 20 – 29 anni, a dimostrazione del fatto che quasi tutta la popolazione universitaria è stata messa in sicurezza e anche quella scolastica procede a ritmo sostenuto con l’obiettivo di raggiungere entro fine mese la copertura necessaria per una ripresa sicura delle attività didattiche. Intanto lunedì nella prima giornata di campagna vaccinale dedicata ai senza tetto e alle persone straniere con codice Stp all’interno della Casa delle Culture del Comune di Bari al quartiere San Paolo si è chiusa con 350 somministrazioni. In totale nelle ultime 24 ore sono state somministrate 7455 dosi, di cui 2586 prime e 4869 seconde. Il record della giornata è stato registrato nell’hub Fiera del Levante con 1615 iniezioni, seguito dagli altri centri vaccinali: Monopoli (845), Putignano (839), Catino-Bari (689), Molfetta (674), Corato (610), Valenzano (404), Gravina (388).

Vaccinazioni a sportello anche per gli studenti iscritti al Politecnico di Bari. Dopo l’accordo con il rettore della Università, la ASL – su richiesta del rettore del Politecnico – ha adottato la stessa iniziativa per incentivare ulteriormente la ripresa in sicurezza delle lezioni in presenza a settembre.

Da domani fino al 15 settembre tutti gli studenti universitari potranno quindi accedere senza necessità di prenotare nel centro vaccinale più vicino per la prima dose, muniti di carta di identità, tessera sanitaria, certificato di iscrizione o tesserino universitario.

Il calendario di agosto con giorni e orari di apertura degli hub è consultabile sul sito della ASL https://www.sanita.puglia.it/web/asl-bari/coronavirus e sui profili Facebook e Instagram della azienda sanitaria.

ASL BRINDISI

Prosegue la campagna vaccinale della Asl di Brindisi: lunedì sono state circa 3.000 le dosi somministrate nei centri attivi sul territorio. Per la fascia di età 12-19 anni la copertura con la prima dose è oltre il 41%, per quella 20-29 anni al 59%, per la fascia 30-39 al 63%, per la fascia 40-49 al 74%, per i cittadini tra i 50 e i 59 anni all’82%. La copertura vaccinale è al 90% tra i 60 e 69 anni, al 94% per la fascia 70-79 e al 95% per gli over 80.

ASL BT

Salgono le percentuali di cittadini che nella provincia Bat hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Ad Andria siamo al 69 per cento, a Barletta al 71, a Bisceglie al 74, a Canosa al 70, a Margherita al 73, a Minervino al 78, a San Ferdinando al 75, a Spinazzola all’80, a Trani al 72 e a Trinitapoli al 68.

ASL FOGGIA

Sono 737.950 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale.

Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 66% della popolazione con 412.900 prime dosi somministrate; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 52,5% con 325.050 seconde dosi.

Continuano le attività presso i Punti vaccinali della Provincia di Foggia e ad opera dei medici di medicina generale.

Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 49.753 persone estremamente vulnerabili su 52.971 che hanno ricevuto la prima dose; 13.267 caregivers su 16.811 che hanno ricevuto la prima dose; 36.251 ultraottantenni (pari all’87,6%) su 38.778 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,7%); 46.899 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’80,9%) su 53.583 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 91,8%); 55.146 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 73,3%) su 66.238 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 87,9%); 62.434 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 66,7%) su 74.867 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 79,6%); 47.170 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 53,5%) su 61.668 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 69,2%); 33.714 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 45,2%) su 46.056 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 60,6%); 29.699 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 39,4%) su 46.596 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 60,9%) ; 13.735 persone di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 26,1%) su 25.099 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 46,9%), I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 154.256 dosi di vaccino di cui 18.983 a domicilio. (In allegato, foto delle vaccinazioni dei cittadini stranieri all’hub di Foggia).

ASL LECCE

A quota 951.739 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in ASL Lecce. Prosegue la campagna di vaccinazione tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 6382 vaccinazioni effettuate nella giornata di lunedì.

663 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 630 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 552 nel PTA di Gagliano del Capo, 521 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 605 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 581 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 458 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 424 nella Caserma Zappalà di Lecce, 364 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 300 nella RSSA comunale di Martano, 314 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 461 nel Centro aggregazione giovanile di Spongano, 183 nel Pta di Maglie, 244 nel Dea Fazzi, 109 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, oltre 695mila dosi di vaccino. Hanno completato il ciclo vaccinale oltre 330mila cittadini, pari a circa il 65% della popolazione vaccinabile, ovvero con età superiore ai 12 anni.

Stamattina sono state somministrate oltre 1.300 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 418 presso l’Arsenale, 418 a Grottaglie e 475 a Manduria.