Coronavirus in Puglia, dati del 1° luglio 2021: +40 nuovi positivi

61

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 1° luglio 2021: scendono a 2.727 i casi positivi al Covid-19 in regione, nessun decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 1° luglio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi la situazione della campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 6.204 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 40 casi positivi: 5 in provincia di Bari, 5 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 22 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.682.225 test.

  • 244.012 sono i pazienti guariti.
  • 2.727 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.381 così suddivisi:

  • 95.200 nella Provincia di Bari;
  • 25.591 nella Provincia di Bat;
  • 19.813 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.161 nella Provincia di Foggia;
  • 26.950 nella Provincia di Lecce;
  • 39.485 nella Provincia di Taranto;
  • 814 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 367 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 01.7.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/1gH3b.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 30 GIUGNO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 3.540.140 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 30 giugno 20201 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 94.7% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 3.738.652. È attiva sul portale La Puglia ti vaccina www.lapugliativaccina.regione.puglia.it la procedura di adesione alla campagna vaccinale dedicata alle persone iscritte all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE). Chi aderisce alla campagna potrà ricevere il vaccino in un giorno e in una sede a scelta tra quelle dell’ASL selezionata. È inoltre necessario portare con sé il promemoria, valido come attestazione dell’iscrizione all’AIRE.

ASL BARI

Somministrati poco più di 13.500 vaccini nella giornata del 29 giugno scorso, di cui 3.349 prime dosi e 10.155 seconde. La campagna, compatibilmente con le dosi disponibili, va avanti su tutti i fronti vaccinali aperti, in particolare rispetto ai soggetti vulnerabili per patologia (1.916 dosi nell’ultima giornata) e agli assistiti dei medici di medicina generale (2.996 dosi in 24 ore). Prosegue anche la campagna degli hub interaziendali, riservata ai dipendenti del settore produttivo: 162 vaccinazioni eseguite tra Molfetta, Modugno e Autorità di Sistema Portuale di Bari.

Numeri consistenti che fanno salire a oltre 1milione e 72mila le dosi complessivamente inoculate dalla ASL Bari, grazie alle quali il 68% della popolazione residente vaccinabile (da 12 anni in su) ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 34% è completamente vaccinata.

ASL BAT

Nella giornata di martedì sono state somministrate in tutti gli hub della Asl Bt 3700 dosi di vaccino. L’organizzazione dei punti vaccinali non ha subito variazioni al momento: nella giornata di oggi sono stati attivati i sistemi di condizionamento ad Andria a cura della Asl Bt mentre Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando sono stati climatizzati a cura delle rispettive amministrazioni comunali già nei giorni scorsi. La Direzione della Asl ha già acquistato climatizzatori per gli altri hub che saranno installati e attivati a breve.

ASL BRINDISI

Proseguono le vaccinazioni nella Asl di Brindisi al ritmo di oltre 4.000 dosi al giorno. Anche oggi sono più di 4.000 le somministrazioni in programma, prevalentemente seconde dosi nei centri attivi sul territorio. Nel pomeriggio di ieri sono arrivate 23.400 dosi di Pfizer e circa 2.000 di Moderna che garantiranno il raggiungimento nelle prossime sedute del target regionale previsto di 3.714 vaccinazioni al giorno. La struttura aziendale sta provvedendo a dotare di un adeguato condizionamento tutti gli hub della provincia così da assicurare la prosecuzione della campagna vaccinale.

ASL LECCE

Sono 658.399 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in ASL Lecce. 6400 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio. 596 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 421 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 544 nel PTA di Gagliano del Capo, 336 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 541 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 450 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 452 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 499 nella Caserma Zappalà di Lecce, 287 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 93 nel Pta di Maglie, 401 nella RSSA comunale di Martano, 451 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 358 nel Centro Aggregazione Giovanile di Spongano, 140 nell’Ospedale di Casarano, 66 nell’Ospedale di Copertino, 59 nell’Ospedale di Gallipoli, 185 nel Dea Vito Fazzi e 395 dai Medici di medicina generale.

ASL FOGGIA

Sono 536.532 le dosi somministrate complessivamente in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose il 57,8% della popolazione vaccinabile (con 350.602 prime dosi); ha invece concluso il ciclo vaccinale il 30, 6% (con 185.730 seconde dosi). Continuano le somministrazioni nei punti vaccinali, negli hub e ad opera dei medici di medicina generale. Per fronteggiare i disagi collegati alle elevate temperature si stanno adottando misure volte a garantire l’ideale comfort climatico all’interno dei punti vaccinali non climatizzati. Proprio in queste ore, presso l’hub di Orta Nova si stanno installando adeguati sistemi di climatizzazione, in sinergia con l’amministrazione comunale. La postazione vaccinale di Orta Nova, pertanto, sarà chiusa fino al 1 luglio.

Le vaccinazioni prenotate per il pomeriggio del 30 giugno saranno effettuate nel pomeriggio di sabato 3 luglio. Le vaccinazioni previste nella giornata del 1 luglio saranno, invece, recuperate venerdì 2 luglio. Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 43.642 persone estremamente vulnerabili su 51.208 che hanno ricevuto la prima dose; 11.553 caregivers su 16.421 che hanno ricevuto la prima dose; 35.244 ultraottantenni (pari all’85,8%) su 38.386 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,5%); 31.922 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 55,9%) su 51.927 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 91%); 36.872 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 50,6%) su 63.376 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’87%); 41.270 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 45,2%) su 67.995 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 74,5%); 19.535 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 22,7%) su 51.045 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 59,2%); 11.842 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 16,6%) su 35.475 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 49,9%); 8.959 persone di età compresa tra 29 e 17 anni su 38.831 che hanno ricevuto la prima dose.

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 138.886 dosi di cui 17.495 a domicilio.

ASL TARANTO

In Asl Taranto la campagna vaccinale ha raggiunto, fino a stamane, quota 506.062 dosi di vaccino somministrate dall’inizio delle vaccinazioni. Rispetto a questo dato, oltre 183mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Nella giornata di martedì, inoltre, sono state somministrate 48 dosi a domicilio e 549 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili.

Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e cronoprogramma. Stamattina sono state somministrate quasi 3200 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 438 presso la SVAM, 374 dosi presso l’Arsenale e 438 dosi al PalaRicciardi; 326 dosi a Martina Franca, 421 dosi a Grottaglie, 335 dosi a Manduria, 455 dosi a Massafra, 412 dosi presso l’hub di Ginosa.

Nel pomeriggio di martedì, invece, gli hub hanno registrato i seguenti dati: a Taranto 415 alla SVAM; in provincia, 436 dosi a Martina Franca, 545 dosi a Manduria, 68 dosi presso l’hub di Ginosa, 660 a Grottaglie, 380 a Massafra. Presso l’hub Porte dello Jonio prosegue nel pomeriggio l’anticipazione delle seconde dosi di Astrazeneca per i cittadini di Taranto e ieri pomeriggio sono state vaccinate 885 persone.