Coop Alleanza 3.0 che in Puglia sostiene la Caritas con oltre 80 mila euro

111

puglia (cartina con puntini)

Con il sostegno, l’organismo pastorale della CEI distribuirà buoni spesa per le famiglie più bisognose e per le fasce di popolazione più deboli assistite dalle Caritas

BARI – Un gesto concreto per essere al fianco di chi assiste le fasce più deboli e fragili di fronte all’emergenza Covid-19 rafforzando le reti di solidarietà.

In Puglia Coop Alleanza 3.0 sostiene la Caritas con oltre 80 mila euro che sottoforma di buoni spesa saranno distribuiti dall’organismo pastorale della CEI alle famiglie più bisognose e alle fasce più deboli della popolazione.

I buoni spesa, spendibili nei supermercati e negli ipercoop di Coop Alleanza 3.0, saranno di due tipologie differenti di valore: da 50 e da 100 euro.

Complessivamente, nei territori in cui opera la Cooperativa, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Sicilia il sostegno ammonta a 660 mila euro.

Le Caritas diocesane utilizzeranno prevalentemente i buoni da 50 euro devolvendoli a favore delle famiglie più in difficoltà, mentre i buoni da 100 euro potranno servire anche per gli acquisti diretti di beni essenziali che verranno poi utilizzati negli empori, nei servizi di distribuzione anche a domicilio, nelle mense.

“Emergenza coronavirus: la concretezza della carità” è il titolo della campagna lanciata da Caritas Italiana, là dove carità vuol dire impegno per il bene comune, per il bene di tutti e di ciascuno, perché si rafforzi il valore della comunione e della responsabilità.

L’emergenza legata alla diffusione del COVID-19 oltre che sanitaria, sta diventando sempre più sociale. Colpisce soprattutto chi già viveva situazioni di difficoltà o di fragilità, creando allo stesso tempo nuove situazioni di povertà. Le Caritas diocesane, grazie all’impegno di operatori e volontari, non cessano di garantire i propri servizi adeguandoli alla situazione contingente, operando in condizioni difficili, sempre con le opportune precauzioni. Anche Caritas Italiana continua ad essere operativa, svolgendo un ruolo di collegamento, informazione e consulenza costante anche a livello legislativo, mettendo a disposizione delle realtà diocesane strumenti per l’animazione delle comunità locali, favorendo lo scambio di buone prassi e coordinando le tante iniziative di solidarietà di quanti, come Coop Alleanza 3.0, offrono il loro contributo per dare una mano alle famiglie in difficoltà.
L’impegno di Coop Alleanza 3.0 in favore della comunità: “Vicini, distanti, insieme”

Il sostegno della Cooperativa alla Caritas è possibile anche grazie alla scelta di Coop Alleanza 3.0 di devolvere interamente l’1% delle vendite di prodotti a marchio Coop ad un fondo emergenza Coronavirus che sostiene tutte le azioni in ambito sanitario, economico e sociale attuate per rispondere all’attuale situazione di crisi. Il fondo emergenza Coronavirus fa parte di “1 per tutti 4 per te” il progetto con cui l’1% del valore degli acquisti dei prodotti Coop, permette a soci e consumatori di sostenere iniziative sociali, culturali, ambientali – attualmente il fondo emergenza Coronavirus – e, se è socio, il 4% gli viene restituito come sconto sulla spesa o in alternativa è possibile donare il proprio 4% a favore del fondo emergenza Coronavirus.

Tra le iniziative sostenute: “L’unione fa la spesa”, la consegna gratuita della spesa alle persone più vulnerabili di fronte al Coronavirus: anziani, ammalati e soggetti con basse difese immunitarie con già spese consegnate a 5.000 persone incirca 200 Comuni convenzionati coinvolgendo oltre 100 associazioni; “Dona la spesa”, che aiuterà le famiglie in difficoltà con una “spesa sospesa” in collaborazione con le associazioni di volontariato e le istituzioni del territorio grazie alle donazioni dei nostri soci e clienti; il sostegno all’operato di Medici Senza Frontiere in Italia; un ulteriore sconto del 10% sui buoni spesa messi a disposizione dal Governo per le famiglie e agli individui in difficoltà economica.