Calendive contro il cancro, il boom del calendario delle donne salentine

79

calendive copertina

In tre giorni venduti più di 600 calendari

LECCE – L’obiettivo è quello di arrivare a 1.000 che è il numero di calendari stampati, ma per quest’anno le Caledive dovranno probabilmente provvedere alla ristampa.
Il Calendive e Friends 2018, calendario che vede impegnate donne salentine che quest’anno hanno coinvolto anche gli uomini (12 le coppie, una di due donne, per la foto “Thelma E Luise”, e una di due uomini per “Due super piedi quasi piatti”) nella realizzazione di un calendario, il cui ricavato sarà devoluto al centro Ilma, ha riscontrato nella sua seconda edizione un successo al di sopra delle aspettative, più di 600 i calendari già venduti in tre giorni e le richieste non si fermano.

Presentato a Salve, Morciano di Leuca e Alessano, nel giorno della sua terza presentazione appena avvenuta, ha registrato un picco di vendite quindi pari al 60% delle copie, l’intero ricavato sarà devoluto in beneficienza. Un calendario utile, perché per un fine benefico, ma anche gradevole, complice il fil rouge degli scatti che quest’anno è dedicato ai film classici dai quali sono state tratte le scene immortalate nei click di Aldo Isocento; film come Amore mio aiutami di Alberto Sordi; Top Gun di Tony Scott; Grease di Randal Kleiser; Thelma E Luise di Ridley Scott.

Il progetto, ideato e coordinato da Irene Dongiovanni in continuità con le “Calendive 2017” ha come obiettivo quello di dare un contributo concreto alla lotta contro il cancro. Il ricavato della vendita dei calendari, infatti, sarà devoluto in beneficenza a favore del progetto Ilma, un istituto di cura e ricerca di Oncologia, anche ambientale, in costruzione sulla Provinciale Gallipoli-Alezio, voluto dall’oncologo Giuseppe Serravezza; una struttura all’avanguardia, concepita e realizzata dalla Lega per la lotta ai tumori (Lilt) di Lecce, che si occuperà non solo dei malati e della prevenzione, ma anche di studiare le variabili ambientali che possono spiegare il perché dell’esponenziale crescita delle neoplasia nel Salento, questo grazie al progetto GENEO, l’acronimo di GEnotossicità dei suoli e NEOplasie in aree a rischio per la salute umana.

Testimonial d’eccezione di questa edizione è Gabriele Greco, attore tv di fiction di successo tra cui “Vivere”, “Centovetrine”, “Capri 3” e “Squadra Antimafia”, che ha prestato gratuitamente la sua immagine per la foto della copertina.

La grande generosità dei salentini quest’anno costringerà probabilmente l’associazione a valutare l’idea di ristampar il calendario (venduto a 10 euro cad).

In allegato le foto:

1. Copertina, con Gabriele Greco e le calendive

2. Mese di gennaio, film “Amore mio aiutami” (Alberto Sordi e Monica Vitti) con il padrino de Le Calendive e Frineds 2018 Vito Vergine e la calendiva Tina Candido.

3 Presentazione Calendario