A Cagnano apertura della XXVII Rassegna Musicale Nazionale delle Scuole Secondarie di I Grado ad Indirizzo Musicale

64

La rinascita del Bello: l’Anima e la sua Musica

banner rassegna cagnano varanoCAGNANO VARANO (FG) – Si terrà a Cagnano Varano lunedì 16 maggio, il convegno di apertura della “XXVII rassegna musicale nazionale delle scuole secondarie di I grado ad indirizzo musicale”.
Il progetto “MUSICOPOLIS 2.0 – La rinascita del Bello: l’Anima e la sua Musica”, presentato dall’Istituto Nicola D’Apolito di Cagnano Varano, unitamente agli Istituti Comprensivi statali viciniori di Ischitella/Rodi Garganico “Giannone/Falcone”, Vico del Gargano “Fiorentino – Manicone”, San Nicandro Garganico “Vocino/D’Alessandro” e Carpino “Padre G. Castelli”, promosso dal MIUR per la realizzazione della Settimana nazionale della musica a scuola (16-21 Maggio 2016). La manifestazione musicale coinvolgerà più di mille alunni provenienti dalle varie regioni italiane.
Parteciperanno alla rassegna di apertura, presso l’Istituto De Rogatis – Fioritto di Cagnano Varano, la prof.ssa Annalisa Spadolimi Ref. N. MIUR, prof.ssa Patrizia Balestra, dott.ssa Carmen Battiante, il presidente dell’Ente Parco del Gargano Stefano Pecorella, direttore generale USR per la Puglia Anna Cammalleri e i Presidi degli istituti coinvolti nel progetto.
Il progetto prevede la realizzazione di una rete di corsi di formazione musicale innovativi incentrati sulla Scuola Primaria, utilizzando la metodologia didattica dell’Orff-Schulwerk, avventura pedagogico-musicale concepita da Carl Orff nel 1924. La musica è un mezzo di comunicazione anche là dove le parole divengono inaccessibili. Essa permette infatti di comunicare attraverso un codice alternativo rispetto a quello verbale. Non a caso, spesso, si parla di musicoterapia, una disciplina che utilizza la musica come strumento per intervenire sul disagio di persone affette da handicap, agendo soprattutto a livello psicosomatico.
Il progetto presentato contribuisce in maniera significativa allo sviluppo sociale/culturale della comunità locale. L’intento è quello di creare un circuito didattico – concertistico che porti alla formazione di nuovi allievi musicisti i quali, in futuro, possano essere i protagonisti di un nuovo corso musicale all’interno della comunità.

Per maggiori info: http://schiamazzi.us5.list-manage2.com/track/click?u=72657ee66179cc8f9d5e756da&id=840246ba71&e=8384ce145a