Brindisi, 46enne ai domiciliari con la cocaina: arrestato per spaccio

25

BRINDISI – A Brindisi un 46enne di origine mesagnese, noto alle forze dell’ordine e già sottoposto ai domiciliari, è stato beccato con 160 grammi di cocaina per un valore complessivo di 15mila euro, venendo così arrestato per spaccio dalla polizia. Gli agenti sono entrati in azione nel primo pomeriggio di oggi (1° aprile).

La polizia giudiziaria del commissariato di Mesagne ha pedinato un assuntore di sostanze stupefacenti, individuando un appartamento della città come luogo di verosimile smercio della droga. A questo punto, insieme alla squadra mobile e con l’ausilio della squadra cinofili dell’ufficio polizia di frontiera di Brindisi, si è deciso di procedere alla perquisizione nell’abitazione dell’arrestato.

La cocaina, nascosta in un’intercapedine dell’armadio in camera da letto e in parte già suddivisa in dosi, è stata sequestrata insieme a mille euro in banconote di vario taglio provento dell’attività di spaccio, un bilancino di precisione ancora intriso di sostanza stupefacente, materiale utile al confezionamento e diversi assegni in bianco su cui verranno effettuati ulteriori accertamenti investigativi.