Arriva B.Art.S, il primo festival degli artisti di strada della città di Bari

174

13 compagnie, 25 artisti e circa 60 spettacoli in soli 2 giorni: è B.Art.S, il primo festival degli artisti di strada che si terrà a Bari.

b-art-s-locandinaBARI – Venerdì 9 e sabato 10 dicembre Bari vecchia sarà invasa dalla magia di B.Art.S, festival organizzato dall’associazione culturale Trik e Ballak, che si occupa di progettazione e produzione di spettacoli ed eventi legati al teatro di strada.

Il festival porterà in strada spettacoli che spaziano dall’acrobatica alla giocoleria, dal cabaret alla musica popolare, dall’equilibrismo alla danza, dalla clowneria ai giochi con il fuoco per incantare adulti e bambini.

Loredana Grandolfo

“Siamo molto soddisfatti della risposta degli artisti che hanno accolto con entusiasmo l’idea di dar vita al primo festival dell’arte di strada a Bari. Per questo abbiamo voluto coinvolgere compagnie prevalentemente pugliesi, di grande qualità ed esperienza.”

Silvio Maselli

Sono molto felice – prosegue l’assessore alle Culture – perché da tempo credo che Bari debba ospitare un festival degli artisti di strada, proprio come accade da anni in altre grandi città d’Italia e d’Europa.”

Di seguito le postazioni individuate per le esibizioni degli artisti, rinominate per l’occasione in omaggio alla passione dei baresi per il mare e i suoi prodotti:

Scuola San Nicola – ‘u luzz
Basilica di san Nicola (porta laterale) – ‘u pulp
Portico del Pellegrino – ‘l salipc
Piazza della Basilica – la rasc
Via del Carmine – l’alisc
Via del Carmine (angolo vico San Marco) – ‘l taratuff
Chiesa de Carmine – ‘l musc
Lato Cattedrale San Sabino – ‘l rizz
Trulla della Cattedrale san sabino – ‘l cozz
Sagrato Cattedrale San Sabino – la pelous
Piazza dell’Odegitria – l’alliv

Gli spettacoli si svolgeranno a partire dalle ore 17.30 circa e fino alle 22.00. In caso di condizioni meteorologiche avverse ci si sposterà al piano terra dell’ex Mercato del Pesce, in piazza del Ferrarese.

L’evento è realizzato con il sostegno e contributo dell’assessorato alla Culture del Comune di Bari e di Unicredit.