Barletta, un avviso pubblico per l’erogazione di contributi a sostegno degli inquilini morosi incolpevoli

101

L’amministrazione comunale ha pubblicato il bando

comune di Barletta Andria Trani logoBARLETTA – È stato pubblicato dall’Amministrazione comunale di Barletta il bando per il sostegno agli inquilini a rischio di sfratti causati da morosità incolpevole, con un contributo a cui hanno diritto i nuclei familiari interessati da specifiche situazioni di disagio economico in possesso dei requisiti elencati nell’avviso consultabile sul sito www.comune.barletta.bt.it .
Il bando prevede un sostegno economico ai cittadini destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, che abbiano subìto la perdita del lavoro per licenziamento, una riduzione dell’orario di lavoro stabilita da accordi aziendali o sindacali, la cassa integrazione ordinaria o straordinaria, il mancato rinnovo di contratti a termine o di lavori atipici, la cessazione di attività libero – professionali o di imprese, malattie gravi, l’infortunio o il decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato consistente riduzione del reddito complessivo o la necessità di fronteggiare spese mediche e assistenziali.
La modulistica, scaricabile dal sito del Comune di Barletta, è anche in distribuzione sia presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (al piano terra del Palazzo di Città), sia nelle sedi dei sindacati degli inquilini. Le domande devono essere presentate all’Ufficio Casa, in viale Marconi 31, entro il 31 dicembre 2017.
<<La soluzione delle emergenze abitative – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali e della Casa, Marcello Lanotte – rappresenta una priorità dell’Amministrazione Cascella. L’avviso per l’erogazione di contributi che riducono l’incidenza della morosità incolpevole segue di pochi giorni il pagamento dell’intera annualità 2014 del “contributo fitto casa” di cui hanno beneficiato 1696 famiglie, senza dimenticare la convenzione con la Cooperativa che realizzerà 20 alloggi in autocostruzione e l’assegnazione, a luglio, degli alloggi per anziani. In questo contesto, non dobbiamo dimenticare che nel 2016 l’Ente ha pubblicato il bando per l’aggiornamento della graduatoria per l’assegnazione in locazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica e predisposto gli atti per individuare gli aventi diritto ai 24 alloggi in fase di costruzione con le risorse della legge sul Piano Casa>>.