Barletta, “Rituzza: la picciridda”: il 2 giugno lo spettacolo teatrale

48

BARLETTA – Il Teatro delle Lanterne, in collaborazione con Il Presidio del Libro di Barletta e con l’Associazione Culturale LettidiPiacere, a chiusura del programma “Maggio dei Libri” del Comune di Barletta, presenta lo spettacolo teatrale: “Rituzza: la picciridda” una produzione del Teatro delle Lanterne, ispirata alla vita delle testimoni di giustizia Rita Atria e Piera Aiello.

Seguirà un incontro dibattito con Piera Aiello, ospite d’onore, moderato dal giornalista Vincenzo Stella.

L’evento, con ingresso libero, è in programma venerdì 2 giugno alle ore 18:00 nella Sala Rossa “Vittorio Palumbieri” del Castello di Barletta.

Testo teatrale di Angela Paciolla
Regia di Rosa Morelli e Micol Frezza
Attrici protagoniste Federica Russo e Annalisa Scommegna.
Rita Atria e sua cognata Piera Aiello, pur provenienti da una famiglia associata ad attività mafiose, decisero di denunciare fatti dei quali erano a conoscenza, sotto la guida del magistrato Paolo Borsellino. Quando questi fu barbaramente assassinato nella strage di via D’Amelio a Palermo, Rita scelse di togliersi tragicamente la vita, convinta ormai che la Giustizia non potesse vincere contro la Mafia.
Piera Aiello il 25 luglio 2008 è stata nominata presidente dell’associazione antimafie “Rita Atria” di Milazzo.
Nel 2012 ha pubblicato il libro “Maledetta Mafia” scritto a quattro mani con Umberto Lucentini, giornalista e biografo di Paolo Borsellino.
Nel 2016 viene nominata Presidente onorario dell’Associazione Antimafie e Antiracket – Paolo Borsellino – onlus di Marsala; nel 2017 viene eletta Presidente dell’Associazione Antimafie ed Antiracket “La verità vive” Onlus. Alle elezioni politiche del 2018 viene eletta alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Trapani-Marsala.
È stata la prima parlamentare nella storia della Repubblica Italiana con lo status di testimone di giustizia, nominata anche componente della commissione Giustizia e della Commissione parlamentare antimafia.
Nel 2019 è stata inserita dalla BBC nella lista delle 100 donne più influenti al mondo.