Barletta, rinviato lo spettacolo di prosa “Non ti pago”

34

Le nuove date

barlettaBARLETTA – Il teatro Curci di Barletta rende omaggio a Luca De Filippo mantenendo nel cartellone lo spettacolo “Non ti pago”, di cui il popolare interprete della commedia di Eduardo aveva curato la regia e avrebbe dovuto essere protagonista. L’improvvisa scomparsa di De Filippo ha determinato per la sua compagnia l’esigenza di dare continuità allo spettacolo con una figura di eccellenza come quella di Gianfelice Imparato, i cui impegni precedenti determinano però di spostare lo spettacolo “Non ti pago” previsto per il 12, 13 e 14 febbraio alle date27, 28 e 29 maggio.

A pochi mesi dalla scomparsa, Luca De Filippo sarà idealmente sul palcoscenico del teatro Curci di Barletta, di cui aveva tante volte calcato le scene. Vi sarebbe tornato, appunto, per lo spettacolo “Non ti pago”, che il Comune, d’intesa con il Teatro Pubblico Pugliese aveva concepito e programmato come pubblico riconoscimento ai suoi 60 anni di palcoscenico. La malattia, purtroppo, aveva costretto Luca a interrompere le recite lo scorso novembre. Ma lo spettacolo è tornato a girare nei maggiori teatri italiani, appunto con il suo ruolo affidato a Gianfelice Imparato. L’omaggio del teatro Curci, quindi, resta e sarà ancora più sentito.

Lo stesso Gianfelice Imparato ha tenuto a rispettare l’impegno preso dalla Compagnia con la stagione di prosa della nostra città, anche in considerazione del legame con la famiglia De Filippo avendo recitato in varie opere già tra il 1980 e il 1982 sotto la direzione di Eduardo. Le sue presenze come attore protagonista cominciano sotto la direzione proprio di Luca De Filippo (oltre che di Carlo Cecchi). Successivamente comincia a scrivere opere proprie e curarne la regia tra cui “Casa di Frontiera” riallestita più volte anche con la regia di Gigi Proietti. È stato vincitore del “Premio Ubu” con “I dieci comandamenti” di Raffaele Viviani con la regia di Mario Martone, ed è stato impegnato nel cinema con registi quali Bellocchio, Scola, Monicelli, Loy, e Moretti.

I biglietti acquistati per lo spettacolo “Non ti pago” saranno validi per le nuove date, rispettivamente: quelli del 12 febbraio per il 27 maggio, quelli del 13 febbraio per il 28 maggio e quelli del 14 febbraio il 29 maggio, mentre restano validi i tagliandi emessi in abbonamento. È comunque è possibile chiedere il rimborso del biglietto entro il 31 marzo rivolgendosi agli stessi punti vendita dove è stato acquistato.