Barletta, i volontari ripuliscono il porto dai rifiuti

10

 Nuovo intervento dell’associazione di volontariato La Via della Felicità

BARLETTA – L’attività è iniziata con l’area del lungomare mentre questo week-end i volontari de La Via della Felicità si sono dedicati a ripulire il porto di Barletta alla Lega Navale.

Un’area dove mancano i contenitori appositi per i rifiuti, scusante per abbandonarli: infatti i volontari hanno raccolto una decina di sacchi tra plastica, cartacce, lattine e bottiglie.

Muniti di speciali pinze e guanti di protezione, sacchi e quant’altro hanno ripulito l’area molto frequentata da abitanti del luogo e ma anche da turisti che arrivano a Barletta.

Gli interventi delle passate settimane hanno mostrato che vengono lasciati rifiuti di ogni genere, lamentela anche di qualche pescatore che si è unito ai volontari, per questo è molto importante questo tipo di iniziativa al fine di rendere consapevole, e successivamente, responsabile il cittadino a prendersi l’impegno di mantenere queste aree pubbliche pulite e ordinate.

Quando uno spazio è ben tenuto si ha voglia di utilizzarlo per trascorrere il tempo libero in compagnia di amici o familiari.

Il filosofo L. Ron Hubbard nella guida la buon senso La Via della Felicità, fa spesso appello al buon senso delle persone, invitandole a rispettarsi a vicenda e a collaborare.

Dato che il nostro benessere è legato alle azioni degli altri, diventa vitale promuovere i benefici di una buona condotta. “Rispettare e proteggere il proprio ambiente”, questo è uno dei messaggi che i volontari vogliono diffondere nella società.

“L’uomo ha raggiunto la capacità potenziale di distruggere il pianeta. Ora deve essere portato al punto di essere in grado di salvarlo. Dopotutto è il posto in cui viviamo”.

L’iniziativa proposta vuole sensibilizzare le persone ad essere più partecipi nel mantenere la città pulita e ad avere più educazione nel vivere in società. I volontari si impegnano ormai da anni in interventi che mirano al risanamento delle aree più a rischio della città.