Barletta, determinazioni acconto IMU

27

comune di Barletta Andria Trani logo

Nessuna sanzione né interessi per chi paga entro il 30 settembre, a patto che sia in difficoltà economiche collegate alla pandemia da Covid-19

BARLETTA – La possibilità, per chi abbia subito gravi danni economici causati dall’epidemia da Covid –19, di effettuare il pagamento dell’acconto sull’Imu 2020 entro il 30 settembre prossimo senza applicazione di sanzioni e interessi, è stata decisa dall’amministrazione comunale che ha approvato una delibera di Giunta.

L’11 aprile scorso, il Consiglio comunale, infatti, aveva deliberato tale indirizzo in merito alla possibilità di posticipare il termine di pagamento dell’imposta in questione, accogliendo una mozione portata all’attenzione dell’assise cittadina.

Si tratta dell’acconto IMU 2020 concernente la quota di spettanza del Comune, il cui pagamento va in scadenza il 16 giugno. Chi, in ragione della grave crisi economica determinata dalla pandemia, abbia avuto gravi ripercussioni economiche a causa della stessa, potrà corrispondere la prima rata dell’IMU relativa al 2020 entro la fine di settembre chiarendo entro il 31 ottobre successivo le ragioni di tale differimento, compilando un modello predisposto dal Comune

Non sarà, dunque, differita la scadenza dell’acconto IMU 2020, che resta fissata entro il 16 giugno, ma sarà data la possibilità, a chi non riesce a rispettarla per comprovate difficoltà economiche legate al Covid, di pagare entro e non oltre il 30 settembre, senza sanzioni né interessi.