Barletta, Dantedì: il 25 marzo incontro con Marcello Veneziani

4

Durante l’appuntamento online, con l’utilizzo della piattaforma Go to Meeting, sarà presentato il volume “Dante nostro padre. Il pensatore visionario che fondò l’Italia”

BARLETTA – “L’Identità italiana. Non è un refuso, è una tesi precisa. La fonte principale, più alta e più vera della nostra identità è Dante Alighieri. A lui dobbiamo la lingua, il racconto, la matrice, la visione. L’Italia intesa più che Nazione, come Civiltà. L’identità italiana secondo Dante, è nazionale e universale, ben delineata nei suoi confini geografici, marini e alpini, ma espansiva nelle sue linee spirituali”.
Da un articolo di Marcello Veneziani, per introdurre l’iniziativa dell’Amministrazione comunale di Barletta, Assessorati alla Cultura e Politiche giovanili, nel 700tenario della morte di Dante.
Per questo, infatti, in tutta Italia, domani, 25 marzo, Giornata mondiale della Poesia, è Dantedì, la Giornata nazionale consacrata al Sommo Poeta. Il giorno, secondo gli studiosi, in cui ebbe inizio il viaggio di Dante nella sua opera maggiore, la Divina Commedia. Una data per celebrare, in Italia e nel mondo, il genio di Durante di Alighiero degli Alighieri.
Nel ricco programma di incontri e letture che ne celebrano l’opera, anche la città di Barletta ha inteso dedicare un momento di riflessione sul genio fiorentino in collaborazione con il Comitato Dante Alighieri di Barletta e il Liceo Classico, delle Scienze Umane e Musicale “A. Casardi”, con la presentazione del volume “Dante nostro padre. Il pensatore visionario che fondò l’Italia”, dello scrittore e giornalista Marcello Veneziani.
L’incontro si svolgerà in modalità on line con l’utilizzo della piattaforma Go to Meeting cliccando sul seguente link: https://global.gotomeeting.com/join/693751373 e sarà possibile seguirlo in diretta sulla pagina Instagram “liceocasardi”, o attraverso la pagina Facebook della Biblioteca Comunale “Sabino Loffredo”.
L’evento sarà moderato dalla docente Francesca Paola Casale e registrerà in apertura i saluti del Presidente del Comitato Dante Alighieri di Barletta nonché dirigente scolastico del Liceo “Casardi” Giuseppe Lagrasta, e del sindaco di Barletta Cosimo Cannito. Seguirà l’intervento dell’autore, Marcello Veneziani, e il dialogo con le studentesse e gli studenti, per favorire la scoperta dell’eterna valenza formativa dell’opera dantesca.
All’incontro saranno presenti anche gli assessori alla Cultura e Politiche giovanili, Graziana Carbone e Oronzo Cilli, e la Presidente della Commissione Cultura del comune di Barletta Stella Mele.
Al termine dell’incontro, il professor Lagrasta conferirà al Sindaco la nomina di socio onorario del sodalizio barlettano “per la sempre attenta disponibilità verso le attività del Comitato dantesco barlettano, partecipando alle azioni culturali e operando sempre con un indirizzo e obiettivi comuni, in funzione della crescita culturale di Barletta con le sue nuove generazioni”.