Barletta, Coronavirus: strisce blu sospese, ok a spazzamento meccanizzato, no a multe e rimozioni

31

comune di Barletta Andria Trani logo

Le decisioni della Conferenza dei Capigruppo

BARLETTA – Si è riunita ieri sera per via telematica la Conferenza di tutti i Capigruppo consiliari, di maggioranza e opposizione che, all’unanimità, con il coordinamento del sindaco Cosimo Cannito, dopo un’ampia discussione, ha assunto i seguenti provvedimenti.

– Parcheggio a pagamento, sarà temporaneamente sospeso, fino a nuova comunicazione, per non pesare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, già duramente provati in questo momento a causa dell’emergenza Coronavirus che sta incidendo sull’economia cittadina, e anche per andare incontro alle esigenze di coloro che risiedono nelle zone a strisce blu. Resta ferma e forte la raccomandazione a restare a casa e non recarsi nel centro cittadino;

– Spazzamento meccanizzato mensile delle strade, è confermato anche per il mese di aprile, dal giorno 1 al giorno 10, perché ora più che mai è fondamentale che le strade della città siano pulite e igienizzate. Sempre per le ragioni anzi richiamate, e cioè per non gravare sulle tasche dei cittadini, per questo mese saranno sospese le sanzioni e la rimozione delle auto lasciate parcheggiate nei giorni del servizio. Si chiarisce, in ogni caso, che questa non è un’autorizzazione a lasciare le auto parcheggiate, anche perché Bar.s.a. farà un report delle auto in sosta.

Questo ci consentirà di valutare l’indice e il grado di civiltà di noi tutti, il senso civico che ora più che mai non deve mancare – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – perché è quello che ci deve fare restare a casa, che ci deve far mantenere la città pulita, che non ci deve fare avere condotte pericolose e rischiose per noi stessi, per i nostri cari e per le persone più fragili”.