Barletta, conclusa l’operazione rimozione rifiuti in località Ariscianne e foce Ofanto

3

BARLETTA – Si sono concluse le operazioni di rimozione dei rifiuti costieri, eseguite da Bar.SA. spa, su richiesta del Settore Ambiente.
L’intervento è stato eseguito impiegando delle economie derivanti da un precedente affidamento.
Le risorse provengono da un finanziamento regionale di cui l’Amministrazione ha potuto beneficiare, partecipando al bando “Sostegno ai comuni per le spese di rifiuti presenti sulle aree costiere”, che prevedeva uno stanziamento complessivo di euro 4.000.000,00, (come da D.G.R. n. 635 del 04 Aprile 2019 legge regionale 28/12/2018 n.67, art.11).
Sono stati liberati da rifiuti quali pneumatici, plastica di ogni tipo, lattine, vetro, tubi per irrigazione e latte in metallo, ampi tratti del territorio afferenti le zone costiere, in particolare località Ariscianne, Fiumara e foce del fiume Ofanto.
L’Amministrazione comunale rivolge un sentito ringraziamento a tutti gli attori che hanno reso possibile questo importante intervento a salvaguardia del territorio: la Regione Puglia, gli operatori della Barsa, gli uffici comunali, le associazioni di cittadinanza attiva che nell’ambito dell’iniziativa di monitoraggio ambientale e di riscoperta di località Ariscianne, denominata “Exploring Clean UP”, svoltasi il 4 settembre scorso, hanno trasmesso al Settore Ambiente un dettagliato report sui rifiuti spiaggiati, che ha costituito una base utilissima per indirizzare gli interventi appena conclusisi.
La sinergia tra associazioni, privati cittadini e istituzioni rappresenta una premessa fondamentale per portare avanti azioni efficaci per la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse naturalistiche del territorio che l’Amministrazione comunale ha intenzione di promuovere con ogni azione possibile.