Barletta, 59° anniversario crollo via Canosa

barletta

Dichiarazione del sindaco Cannito

BARLETTA – Il 16 settembre ricorre l’anniversario, doloroso, della catastrofe di via Canosa. È il momento del ricordo di 58 giovani vite innocenti perdute in uno dei momenti più tragici della storia cittadina, ma anche l’appuntamento con la riflessione e il confronto collettivo, un invito al rispetto delle regole, tutte: quelle urbanistiche e le omologhe disciplinanti ogni attività che genera l’impulso al progresso della nostra comunità.

Il crollo del 1959 richiama inevitabilmente le analoghe tragedie di via Magenta, nel 1952, e quella più recente di via Roma, il 3 ottobre 2011. Una sequenza pressoché inscindibile nella storia di Barletta, che esige il rispetto della vita umana, sottolinea l’urgenza di moltiplicare l’impegno in direzione della sicurezza e della legalità, impone la tutela dei diritti individuali. È compito dell’istituzione comunale custodire la memoria di queste pagine buie e trasmettere attraverso loro l’inderogabile necessità di applicare correttamente ogni misura preventiva e di vigilanza sancita dalle leggi.

Per onorare l’impegno assunto in Consiglio comunale e promuovere la memoria delle vittime dei crolli succedutisi a Barletta dal 1952 al 2011, con i sentimenti di vicinanza che si esprimono alle famiglie dei caduti, esortiamo oggi a riconoscerci, tutti, nel rispetto delle norme e dei principi che tutelano la persona, in ogni occasione del nostro vivere. È un passo fondamentale per qualificare la nostra società.