Barleta, “Rifiutati”: una campagna di sensibilizzazione per una maggiore educazione civica

7

barletta

BARLETTA – Rifiutati. «Perché è corretto non solo conoscere quali sono tutti quegli atti criminali che riguardano i rifiuti, ma anche rifiutarsi di pensare che sia la norma. Buttare rifiuti accanto alle campane del vetro o peggio ancora nelle nostre campagne, “lanciare” mozziconi di sigarette come se sporcare fosse un atto dovuto, differenziare male perché “tanto ci penseranno gli altri”. Pensiamoci con coscienza».

Sono le parole dell’amministratore unico di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci a margine dell’avvio di una bella campagna di sensibilizzazione alle tematiche ambientali promossa dall’Amministrazione comunale, dal sindaco Cosimo Cannito, dall’assessore all’Igiene urbana e servizi pubblici Ruggiero Passero e Bar.S.A., in un periodo forse difficile che avrebbe tanto bisogno di normalità. Parole di normalità appunto, perché è normale in una società civile compiere piccoli e grandi atti di coscienza civica.

«Si tratta di pillole di educazione, piccoli gesti, che fanno bene a noi, alla nostra bellissima città, che altri guardando potranno emulare – precisa Cianci – in modo da tendere sempre al meglio. Anche questi video, per una campagna di sensibilizzazione a cui crediamo molto, servono per riflettere, per un “cambio di rotta”. Proviamoci tutti».