Bari, “Virginia allo specchio”: il 24 gennaio all’AncheCinema

10

La Cooperativa Animalenta presenta lo spettacolo che accende i riflettori sulle differenze di genere; sul palco anche una tavola rotonda con accademici e CAD Mo.N.Di

BARI – Virginia Woolf faccia a faccia con uno dei personaggi più celebri del suo corpus letterario, Orlando. Il 24 gennaio, un giorno prima l’anniversario della nascita della grande autrice, sul palco dell’AncheCinema di Bari andrà in scena “Virginia allo specchio”, uno spettacolo teatrale ispirato alla vita e alle opere di Virginia Woolf, scritto da Ilaria Cangialosi e interpretato da Angela Iurilli e Rossana Cannone, prodotto dalla cooperativa Animalenta con il sostegno di TRAC residenze artistiche.

Alle 18.30 lo spettacolo sarà preceduto da una tavola rotonda presieduta da Francesca R. Recchia Luciani, ordinaria di Filosofie contemporanee e saperi di genere e coordinatrice del Dottorato Nazionale in Gender Studies dell’Università di Bari Aldo Moro, in dialogo con il professor Pierpaolo Martino, docente di Letteratura inglese, e con Rosy Paparella, insegnante e formatrice, responsabile del CAD Mo.N.Di (centro per le persone LGBTQIA+ vittime di discriminazione). Modera la giornalista e scrittrice Anna Puricella.

Traendo ispirazione dalla sua vita e dalle sue opere, “Virginia allo specchio” è uno spettacolo che mescola realtà e immaginazione, in una danza disarmonica, a tratti tormentata, a tratti gioiosa ma incredibilmente vivace. Sul palco prenderà vita l’incontro tra Virginia Woolf e il/la protagonista del romanzo pubblicato nel 1928, Orlando, che potremmo definire un’immaginaria biografia. Ispirato alla tumultuosa vita della poeta Vita Sackville-West, amica e amante della Woolf. Orlando: una biografia è un’opera d’avanguardia che ha anticipato di un secolo il tema della fluidità di genere e della pluralità delle differenze e che contiene un’analisi sorprendente della condizione delle donne. Ma, soprattutto, oltre a essere considerato un classico femminista, rappresenta la più lunga lettera d’amore mai scritta da Virginia Woolf a Vita Sackville West.

L’evento è programmato nell’ambito del progetto Dis-Equilibri – Disparità e differenze di genere e realizzato con il contributo del Consiglio Regionale della Puglia nell’ambito del bando Futura. La Puglia per la parità. Proposto dalla cooperativa Animalenta con la direzione artistica di Ilaria Cangialosi, è realizzato in collaborazione con il Festival delle donne e dei saperi di genere diretto da Francesca R. Recchia Luciani e in parternariato con il Centro Interdipartimentale di Studi sulle Culture di Genere (Università degli Studi di Bari Aldo Moro). Il progetto nasce dal desiderio di accendere i riflettori, attraverso la vita e le opere di Virginia Woolf, sulla disparità e le differenze di genere.

Info AncheCinema: Corso Italia, 112, Bari – 3296499552

Ingresso spettacolo 10,00

Ridotto 8,00 (*solo in teatro. Rivolto a studentə, over 60, lavoratorə dello spettacolo)

In teatro è possibile acquistare i biglietti dalle h. 18:00 dello stesso giorno

Ticket online, tariffa unica

https://oooh.events/evento/virginia-allo-specchio-biglietti-3/

info: animalentateatro@gmail.com