Bari, i vincitori 10° concorso nazionale poesia inedita catino 2017

101

La premiazione in Comune lo scorso 1° giugno

logo BariBARI – Giovedì 1 giugno, presso il colonnato del Palazzo della Città metropolitana di Bari, a conclusione del programma di eventi in memoria di Giovanni Falcone, si è tenuta la premiazione del 10° concorso nazionale “Poesia Inedita Catino 2017”.

Il concorso, promosso dall’associazione culturale “G. Falcone” di Santo Spirito – Catino, è stato patrocinato dalla fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”, dalla Regione Puglia, dall’assessorato alle Culture del Comune di Bari, dall’Autorità Portuale di Bari, della Camera di Commercio di Bari, dalla Cgil Bari e da Arci Bari.

Tre le sezioni del concorso, esteso anche ai detenuti della Casa circondariale di Bari e della sezione distaccata di Altamura, poesia italiana, poesia in vernacolo e poesia in memoria del giudice Giovanni Falcone.

La giuria ha assegnato un premio speciale alla migliore lirica ispirata alla vita del giudice assassinato dalla mafia assieme alla moglie Francesca Morvillo e agli uomini della scorta.

Di seguito i vincitori del concorso:

a) – Sezione poesie in lingua italiana

1° Classificata : Il Pescatore, di Eugenio Lombardi

2° Classificata : Tempo senza libertà, di Maria Rita Calabrese

3° Classificata : Sud di Francesco Baldassarre

b) – Sezione poesie in vernacolo

1° Classificata : All’omene du Sud, di Carolina Abbaticchio

2° Classificata: Matricola 161250, di Salvatore Barbato

3° Classificata: Sta’ citte u munne, di Savino Morelli

C) – Sezione poesie in memoria di Giovanni Falcone

A Giovanni, a Paolo, di Emanuele Cazzolla