Bari, “Un tutore per amico” per 60 minori del Municipio I

38

Al via il progetto curato dalla Cooperatia Aliante

logo BariBARI – Parte oggi “Un tutor per amico”, il progetto di tutoraggio promosso e finanziato dal Municipio I e realizzato dalla cooperativa sociale Aliante. L’iniziativa è destinata a 60 minori, di cui 10 diversamente abili con disturbi del comportamento e dell’apprendimento, di età compresa tra i 6 e i 16 anni residenti nel territorio del Municipio I.

Il progetto, della durata di 23 settimane, prevede una serie di percorsi individualizzati tramite tutoraggio, attività di affiancamento didattico – educativo, attività ludico – ricreative e sportive. I minori saranno seguiti da operatori che garantiranno un rapporto tra minore e tutor di 2 a 1, mentre i bambini e i ragazzi diversamente abili potranno contare su un tutor dedicato.

Le attività si svolgeranno sia in ambito scolastico sia extrascolastico (o a domicilio) presso la sede della cooperativa Aliante, le parrocchie della Resurrezione e San Luca a Japigia, i Caf/Cap di San Nicola – in strada del Carmine 11 – e di Japigia – in via Giustina Rocca 9 -, l’Officina degli Esordi, l’Arena Giardino e il giardino “Mimmo Bucci”. È previsto anche il servizio di trasporto.

Il progetto di tutoraggio educativo – commenta la presidente del Municipio I Micaela Paparella – rappresenta un’opportunità concreta di sostegno per tanti minori in difficoltà e per le loro famiglie. Tutte le azioni previste mirano a migliorare le potenzialità di questi ragazzi e a sostenerli nel loro percorso di crescita scolastica e personale. A metà del mese di giugno abbiamo intenzione di programmare un incontro presso le nostre sedi del Municipio con tutte le famiglie coinvolte per vivere un momento di festa e per raccogliere le impressioni dei ragazzi e delle famiglie sull’avvio di questo progetto nel quale crediamo molto, che si concluderà a dicembre”.