Bari, ultimati gli interventi di manutenzione nelle aiuole di corso Cavour

6

Domani la cerimonia di fine lavori di tutte le aree verdi della strada

BARI – Domani, sabato 16 aprile, alle ore 10.45, in corso Cavour – di fronte alla sede della Camera di Commercio, nei pressi delle aiuole interessate da operazioni di restyling e manutenzione a cura della Barimultiservizi, il sindaco Antonio Decaro parteciperà alla cerimonia di fine lavori e consegna di questi luoghi alla collettività. Sarà presente il presidente dell’azienda Francesco Biga.

Gli interventi di manutenzione delle aree e l’allestimento floreale sono stati realizzati dai lavoratori dell’azienda Barimultiservizi nell’ambito di un accordo di collaborazione con il Comune che prevede la riqualificazione complessiva delle aiuole di corso Cavour, con particolare riferimento alle due aiuole prospicienti il teatro, adottate dalla stessa azienda ai sensi del disciplinare tecnico per l’adozione di aree a verde appartenenti al patrimonio comunale. L’accordo ha una validità di due anni, con possibilità di rinnovo.

L’idea progettuale della riqualificazione, con attenzione al contenimento dei costi (di realizzazione e di gestione) e alla facilità e rapidità di realizzazione, ha come obiettivo quello di eliminare gli evidenti segni di degrado che hanno caratterizzato queste aree verdi e di assecondare, attraverso le variazioni cromatiche, l’avvicendarsi delle stagioni utilizzando specifiche essenze erbacee-arbustive, con l’intento di salvaguardare per quanto possibile l’esistente, ovvero le siepi di chamaerops e di rose.

Nel corso degli interventi è stato ripristinato il manto erboso nelle prime due aiuole, rimosso il cosiddetto strato di tessuto non tessuto, anch’esso ormai del tutto compromesso unitamente all’acciottolato presente in corrispondenza delle piante di rosa, e sono stati posati dei ciottoli di fiume.

Per quanto concerne le attuali piantumazioni, il lavoro ad opera della Barimultiservizi ha voluto salvaguardarle tutte o in parte (le chamaerops, il pitosforo nano e le rose). Si è lavorato, inoltre, per ottenere una variazione cromatica delle aiuole con la messa a dimora di essenze floricole adatte: in particolare, in prossimità delle chamaerops e delle essenze arboree presenti sono state piantate le bergenie, altre piante di pitosforo nano e delle agapanthus.