Bari, ultimati i lavori di riqualificazione del camminamento pedonale del sottovia Giuseppe Filippo

10

ultimati i lavori di riqualifcazione del sottopasso filippo

BARI – Dopo l’interruzione dovuta al lockdown, sono terminati i lavori di adeguamento del sottovia Giuseppe Filippo. Gli interventi, aggiudicati alla ditta MI.CA. srl per un importo di 250mila euro, hanno riguardato la sostituzione di tutti i vetri presenti (alcuni dei quali danneggiati, altri rimossi e altri ancora completamente oscurati da scritte e affissioni selvagge), per una lunghezza di 210 metri, con pannelli del tipo orsogrill con maglia quadrata 5 cm, che consentono la circolazione dell’aria all’interno del sottopasso.

A garanzia della sicurezza dei cittadini, il camminamento pedonale è stato inoltre dotato di un sistema di videosorveglianza – con 6 telecamere allocate in posizione irraggiungibile per scongiurare atti vandalici (resi particolarmente difficili anche grazie all’installazione di armadi blindati) -, e dispone ora di 4 pulsanti di sicurezza da azionare in caso di pericolo per allertare la Polizia Locale. Nel corso dei lavori di riqualificazione è stato anche installato un nuovo impianto di illuminazione a led, del tipo con alimentazione con “blindosbarre” a linea continua, anch’esso difficilmente vandalizzabile, che offre uno standard di illuminamento elevato, necessario per una buona resa delle immagini riprese dalle telecamere.

Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato un sopralluogo sul posto insieme al comandante della Polizia Locale Michele Palumbo e al presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti.

Oggi, al termine della riqualificazione, restituiamo alla fruizione il camminamento pedonale che molti cittadini percorrono per spostarsi dal quartiere Libertà al Quartierino e a Poggiofranco, per lavoro o per altre esigenze – ha commentato Galasso –. Un percorso per anni segnato dal degrado e dall’insicurezza, che da oggi potrà essere utilizzato in sicurezza anche grazie all’impianto di videosorveglianza e di allarme collegato direttamente con la sala Comando della Polizia Locale.

Anche la circolazione dell’aria all’interno del camminamento, assicurata dalla maggiore areazione garantita dai pannelli orso grill, sarà monitorata da un sistema, da installarsi nell’ambito di un appalto di lavori di completamento previsto per fine anno, che attraverso speciali sensori collegati con lampade semaforiche all’esterno consentirà di segnalare ai pedoni eventuali superamenti dei valori limite degli inquinanti atmosferici.

Continuiamo a lavorare su tutti gli spazi pubblici, anche i più angusti, affinché i cittadini possano percepirli non più solo come percorsi obbligatori per le loro esigenze ma anche come luoghi da attraversare. Rendere un percorso pedonale più sicuro e confortevole significa anche invogliare le persone ad attraversarlo, magari scegliendo di lasciare l’automobile a casa“.