Bari, trasmesso in Soprintendenza il progetto di pedonalizzazione di largo Albicocca mediante dissuasori in pietra

45

Trasmissione avvenuta nei giorni scorsi

logo BariBARI – Nei giorni scorsi la ripartizione Infrastrutture, viabilità e opere pubbliche ha trasmesso alla Soprintendenza il progetto di pedonalizzazione di largo Albicocca che l’amministrazione comunale intende attuare mediante l’installazione di dissuasori in pietra e pilomat al fine di impedire il transito e la sosta delle automobili nella piazza e nei vicoli limitrofi.
Il progetto elaborato prevede la posa in opere di dissuasori monoblocco in pietra, simili a quelli già utilizzati in altre zone della città vecchia, come via Vallisa, piazza Chiurlia e piazza dei Gesuiti, a fronte dei ripetuti atti vandalici perpetrati contro i vecchi paletti in ghisa, inizialmente posizionati e più volti sostituiti con un conseguente, continuo dispendio di denaro pubblico. Per il passaggio dei mezzi di soccorso saranno garantiti due pilomat mobili.
Quello che è accaduto nelle scorse ore in largo Albicocca è un colpo al cuore nonché una grande ingiustizia – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. Per questo ci auguriamo di avere presto il parere della Soprintendenza che ci permetterà di installare i nuovi dissuasori e di proteggere dalle auto e dagli automobilisti incivili quella splendida piazza da poco riqualificata e affidata alla cura dei baresi. Siamo sempre più convinti che la città vecchia sia un luogo da custodire e valorizzare per poterlo offrire ai cittadini”.