Bari, tamponi anticovid per il personale scolastico dei nidi e delle scuole d’infanzia comunali

1

Da ieri un’unità mobile impegnata negli screening

BARI – Nell’ambito delle attività promosse dal Comune di Bari per il contrasto al Covid 19, si comunica che da ieri il personale scolastico comunale viene sottoposto alla somministrazione di un tampone rapido direttamente a scuola. Un laboratorio di analisi mobile, infatti, effettuerà d’ora in avanti, una volta al mese, tamponi antigienici a tutti i lavoratori impiegati negli asili nido e delle scuole d’infanzia comunali (personale scolastico e ausiliario).

Si tratta di circa 300 persone che, sebbene già vaccinate in una percentuale che sfiora il 90%, saranno sottoposte a controlli periodici in quanto a stretto contatto con bambini tra gli 0 e i 6 anni. Nel caso in cui un tampone dovesse risultare positivo, il personale sanitario procederà immediatamente a sottoporre a un esame di tipo molecolare il dipendente comunale, che di conseguenza dovrà attendere l’esito in isolamento fiduciario.

Questa prima somministrazione di tamponi molecolari tra le mura scolastiche si concluderà martedì prossimo poiché sono necessarie quattro giornate per garantire la copertura di tutto il personale dei nidi e delle scuole materne comunali.

Si ricorda che il Comune di Bari è stato tra i primi soggetti istituzionali pubblici a sottoporre a screening periodico i propri dipendenti già durante la prima ondata, e che l’attività di controllo prosegue secondo una programmazione puntuale anche per il personale non scolastico.