Bari, riqualificazione di via Sparano: lo stato dei lavori

144

23-01-17 sopralluogo cantiere via sparanoQuesta mattina il sopralluogo del sindaco Decaro

BARI – Questa mattina il sindaco Antonio Decaro ha effettuato un sopralluogo sul cantiere di via Sparano a Bari, nel primo isolato compreso tra piazza Moro e piazza Umberto, attualmente interessato dai lavori del progetto di restyling.

Il sindaco ha voluto verificare personalmente l’andamento dei lavori cominciati lo scorso 9 gennaio, sul primo isolato dove sarà realizzato il cosiddetto “salotto della musica”, in onore della storica attività ultracentenaria di musica e pianoforti che insiste sulla strada.

Questa è stata l’occasione per incontrare i proprietari delle attività commerciali presenti sull’isolato e condividere con loro lo stato dei lavori e il cronoprogramma degli interventi.

IL SINDACO DECARO

“Stiamo facendo il possibile per ridurre al minimo i disagi relativi al cantiere – ha spiegato il sindaco – e i pannelli con le vetrate in plexiglass permettono ai cittadini di continuare a guardare le vetrine mentre le passerelle consentono l’accesso ai negozi. Tra qualche giorno si procederà con la nuova pavimentazione, di cui oggi abbiamo potuto visionare alcuni campioni; contemporaneamente si sta già lavorando sui marciapiedi che saranno sullo stesso livello dell’asse centrale e resi uniformi dalle griglie di aerazione. Nel frattempo si sta lavorando anche sui sottoservizi, con le aziende preposte: acqua, luce ed energia, in modo da rinnovare completamente la strada e fornire servizi completamente rifatti ai residenti della zona.

Bari, riqualificazione di via Sparano lo stato dei lavoriSaranno sostituiti anche i lucernari. I lavori del primo isolato termineranno entro la fine di febbraio e già per allora potremo avere un’anticipazione sulla via Sparano del futuro. Per quanto riguarda invece la consapevolezza dell’importanza di questa strada per la città di Bari, abbiamo chiesto all’azienda esecutrice dei lavori di utilizzare i pannelli delle recinzioni del cantiere per raccontare la storia della strada commerciale più importante di Bari, trasformandoli in una sorta di leggio all’aperto”.

L’ASSESSORE GALASSO

“Come da accordi con i residenti e con i commercianti stiamo cercando di ottimizzare tempi e risorse per ridurre al minimo le giornate di cantiere – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Galasso -. Per questo contemporaneamente ai lavori di cantiere sul primo isolato stiamo procedendo con i sottoservizi sugli altri isolati in modo da renderli pronti agli interventi di restyling. Subito dopo il primo isolato infatti si passera all’isolato opposto tra corso Vittorio Emanuele e via Piccinni”.