Bari, “Riflessi sul mare”: domani l’evento di chiusura del progetto

8

BARI – Si terrà domani, giovedì 22 settembre, alle ore 16.30, nella sede dell’associazione A Vele Spiegate nella Darsena Marisabella – nel porto di Bari -, l’evento di chiusura del progetto “Riflessi sul mare”, finanziato dall’assessorato al Welfare.

Nel corso del pomeriggio i partecipanti alle attività potranno trascorrere un momento di condivisione e aggregazione con spettacoli e laboratori rivolti a famiglie, bambini e adolescenti. In particolare, si potrà assistere allo spettacolo di giocoleria, clownerie ed equilibrismo “Gravity – Circus Comedy Show”, a cura di Michele Diana.

“Sarà una grande occasione per incontrare tantissimi ragazzi, adulti e famiglie che in questi mesi hanno partecipato alle veleggiate estive – dichiara l’assessora al Welfare – . In generale oltre 600 persone, tra quelle che hanno partecipato a questo e ad altri progetti sociali con uscite in mare, hanno condiviso questa esperienza a bordo dell’imbarcazione confiscata alle mafie che dal 2020 è nelle disponibilità dell’assessorato al Welfare e che oggi è accessibile anche alle persone in carrozzina. Un grandissimo successo reso possibile dalla professionalità dal personale che ha lavorato per favorire la nascita di legami e relazioni tra i partecipanti, e un’occasione per restituire ai cittadini una parte di quanto devoluto con il 5×1000 in favore della comunità”.

“Concludiamo con una grande festa un percorso indimenticabile e colmo di gioia e gratitudine per tutti i ragazzi, i giovani adulti e le loro famiglie che in questi mesi ci hanno accompagnato in questo viaggio di scoperta e condivisione – commenta la coordinatrice del progetto Eleonora Lascaro -. Abbiamo ricevuto tantissimi messaggi di ringraziamento ed è la cosa che più ci inorgoglisce, perché abbiamo lavorato con dedizione e passione per donare sorrisi e spensieratezza. Un grazie speciale voglio rivolgerlo all’associazione A Vele Spiegate, che ha messo a disposizione dei ragazzi i propri skipper, consentendo a tutti i partecipanti, tra cui ragazzi con disabilità, di poter provare l’ebrezza della barca a vela. Infine voglio esprimere la mia gratitudine alla preziosissima squadra di educatori e animatori, senza i quali nulla sarebbe stato possibile, e all’assessorato comunale, che ha creduto in questo progetto offrendoci una grande occasione di crescita personale e professionale”.

“Riflessi sul mare”, con 60 veleggiate complessive, si inserisce nella più ampia programmazione di campi estivi, organizzati dalla cooperativa sociale San Giovanni Di Dio in contesti non convenzionali e in spazi aperti, come accaduto con le veleggiate sull’imbarcazione confiscata alle mafie, e oggi nella disponibilità dell’assessorato comunale al Welfare, “Kalimché”.

Dal 13 giugno ad oggi i mini campi estivi hanno visto la partecipazione di circa 400 persone, tra minori, giovani adulti e le loro famiglie, educatori e animatori sociali, impegnate in attività ricreative e di socializzazione dal lunedì al sabato.