Bari, “Puliamo il mondo”: Petruzzelli alla presentazione della 25° edizione dell’iniziativa di Legambiente

63

Il Comune di Bari premiato per l’avvio del porta a porta

logo BariBARI – Questa mattina l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli è intervenuto alla presentazione della 25° edizione di “Puliamo il mondo”, l’iniziativa promossa da Legambiente per sensibilizzare Comuni e cittadini a ripulire spazi urbani e aree verdi dai rifiuti abbandonati.

Nel corso dell’incontro l’associazione ha voluto attribuire un riconoscimento alle amministrazioni pugliesi che aderiscono alla manifestazione da diversi anni. Tra queste vi è anche il Comune di Bari che, secondo Legambiente, “da oltre dieci anni aderisce a Puliamo il Mondo e, in linea con gli obiettivi della campagna, ha avviato nei quartieri di Palese e Santo Spirito il porta a porta, raggiungendo percentuali altissime di raccolta differenziata e puntando ora ad estendere il servizio a tutta la città”.

Soddisfatto l’assessore all’Ambiente che ha sottolineato l’importanza e il gradimento dell’avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nel Municipio V. “Già nelle prime settimane abbiamo ottenuto riscontri molto positivi – ha commentato Pietro Petruzzelli – con percentuali della raccolta differenziata che hanno raggiunto l’80%. Significa che i residenti hanno compreso la valenza del sistema, collaborando con l’amministrazione e Amiu Puglia sin dalle fasi preparatorie alla raccolta porta a porta. Il premio di Legambiente conferma l’efficacia del lavoro svolto, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti. Basta fare un giro nei quartieri di Palese e Santo Spirito dove non si vede più spazzatura per strada. Per questo continuo a sostenere che la presenza di rifiuti abbandonati per strada deriva unicamente dalla mancanza di senso civico di alcuni cittadini. Fortunatamente ce ne sono tanti altri che sabato e domenica scenderanno per strada per raccoglierli, insieme a Legambiente e ad una squadra di Amiu, nei pressi di via Speranza a Santo Spirito, e di via Ponte a Carbonara, luoghi che abbiamo scelto raccogliendo l’appello del presidente della Regione Emiliano che quest’estate invitava Comuni e cittadini a prendersi cura delle aree periferiche della città”.

Puliamo il mondo durerà tre giorni consecutivi, il 22, 23 e 24 settembre, con tante iniziative in tutta la Puglia, durante le quali, a partire da domani, i volontari saranno impegnati a ripulire spazi urbani e aree verdi dai rifiuti abbandonati, spiegando ai cittadini cosa sia l’economia circolare e promuovendo la creazione di reti tra cittadini di ogni età e provenienza.

L’appuntamento per i volontari di Bari, organizzato dal circolo Legambiente “Eudaimonia” con il patrocinio dell’assessorato all’Ambiente e la collaborazione di numerose associazioni locali, è fissato per sabato 23, alle ore 10, a Santo Spirito, per ripulire uno svincolo della strada provinciale 91bis, nei pressi di via Speranza, e domenica 24, alle ore 10, in via Ponte 47, a Carbonara, dove si raccoglieranno i rifiuti abbandonati sulla strada “La Grava”.

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the world, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia e dal 1995 si avvale della preziosa collaborazione della Rai. Puliamo il Mondo nasce dalla sinergia tra Legambiente e associazioni, enti, istituzioni scolastiche, circoli, amministrazioni e cittadini.