Bari, pubblicato l’avviso per partenariato su Cantieri antimafia sociale

62

Lo rende noto il vicesindaco, Pierluigi Introna

logo BariBARI – Il vicesindaco del comune di Bari, Pierluigi Introna, rende noto sul sito istituzionale è stato pubblicato a questo link l’avviso per selezionare le manifestazioni di interesse avanzate dai soggetti del terzo settore interessati a partecipare al Bando della Regione Puglia n. 2/2017 “Cantieri innovativi di antimafia sociale” in ATS (Associazione Temporanea di Scopo) con il Comune di Bari.

Con il Bando n. 2/2017 “Cantieri innovativi di antimafia sociale” la Regione Puglia intende supportare la diffusione di iniziative di sensibilizzazione di educazione all’antimafia sociale sui territori, mobilitando accanto alle risorse pubbliche anche quelle presenti nelle comunità, nelle famiglie e nei singoli, sperimentando prassi operative e metodologiche di lavoro replicabili in altri contesti urbani più a rischio di condizionamento da parte della criminalità comune e/o organizzata.

Poiché il Comune di Bari è soggetto eleggibile al Bando regionale, in qualità di partner di una ATS, in quanto ente pubblico destinatario ai sensi del D.Lgs. 159/2011 di beni confiscati, e ha interesse a partecipare a progetti territoriali sui temi del contrasto all’illegalità e alla criminalità organizzata, anche attraverso l’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata (AGECO), con questo Avviso intende accogliere e selezionare le proposte di collaborazione, aderendo a più reti di partenariato.

La manifestazione di interesse può essere inoltrata al Comune di Bari dalle organizzazioni di volontariato, del terzo settore e dei soggetti eleggibili come capofila ai sensi dell’Avviso regionale n. 2/2017 entro la data del 15 settembre 2017 all’indirizzo patrimonio.comunebari@pec.rupar.puglia.it allegando:

1. una breve presentazione del soggetto capofila e del partenariato (1 cartella)

2. il formulario di progetto (allegato 8 dell’Avviso regionale) compilato con bozza del piano dei costi (in formato editabile word);

3. ruolo che si richiede di assumere al Comune di Bari del’ATS.

Saranno accolte le proposte ritenute coerenti con le linee di indirizzo espresse dall’Amministrazione in materia di antimafia sociale e contrasto all’illegalità e criminalità organizzata, e con le finalità del avviso regionale.