Bari, porta a porta a Santo Spirito: a tre settimane dall’avvio del servizio è stato raggiunto il 75,24% di differenziata

52

Petruzzelli: “I meriti di questo risultati sono innanzitutto dei cittadini”

presentazione dati raccolta porta a porta a santo spirito nelle prime 3 settimaneBARI – A tre settimane dall’avvio della raccolta porta a porta nel quartiere Santo Spirito, questa mattina l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli ha incontrato la stampa per presentare i dati relativi all’andamento del servizio.

Il dato medio della raccolta differenziata segna il 75,24%, con l’8% della carta, il 9% degli imballaggi di cartone, l’11,5% del vetro, il 12% di plastica e metalli e il 34,7% della frazione organica.

La nuova fase di sensibilizzazione dei cittadini prevede che, già nei prossimi giorni, su ciascun bidoncino o carrellato a disposizione delle utenze, le squadre dell’Amiu impegnate nel servizio applicheranno degli adesivi di avvertimento di diverso colore che segnalano agli utenti il livello di correttezza della differenziazione dei rifiuti: verde per coloro che effettuano correttamente la raccolta, giallo che indica il mancato ritiro della frazione nei confronti di coloro che hanno sbagliato il giorno di conferimento e rosso, infine, per coloro che sbagliano nel differenziare i rifiuti.

Sulla scia di quanto realizzato a Santo Spirito, partirà invece il prossimo 28 luglio la raccolta porta a porta nel quartiere Palese, nel territorio compreso tra via Titolo/via Capitaneo e Lama Balice e tra i binari e il mare, rispettando lo stesso calendario di raccolta già applicato a Santo Spirito.

All’80% delle famiglie e delle utenze commerciali del territorio di Palese interessato sono già stati consegnati a domicilio i kit per la raccolta dagli eco-facilitatori e dagli operatori Amiu, che hanno fornito loro tutte le informazioni utili sul nuovo servizio.

È un risultato molto importante – ha dichiarato Pietro Petruzzelli – i cui meriti sono innanzitutto dei cittadini di Santo Spirito che sono particolarmente attenti e collaborativi, anche perché vivono uno spirito di comunità e un grande attaccamento al loro territorio. Ma un plauso va anche agli operatori dell’Amiu Puglia per l’efficienza che stanno dimostrando nello svolgimento del nuovo servizio che ha modalità e tempi del tutto differenti. Solo così è possibile spiegare una crescita a Santo Spirito che, dal 32% del luglio 2016, oggi registra un dato medio del 75,24% nelle prime tre settimane, con una crescita elevata della frazione organica e importante delle altre frazioni recuperabili rispetto allo stesso periodo del 2016. Continueremo con la sensibilizzazione dei cittadini e, ancora per qualche giorno, ci limiteremo a sanzionare solo casi relativi alla migrazione dei rifiuti e all’abbandono di sacchetti per strada. Il prossimo passo è l’ampliamento del porta a porta al territorio di Palese tra la ferrovia e il mare, dove abbiamo già distribuito i kit dei contenitori alle utenze domestiche e commerciali, mentre in questi giorni stiamo distribuendo i carrellati per la raccolta nei condomini. A breve, insieme al CONAI e ai consorzi delle altre filiere, presenteremo un piano complessivo di animazione territoriale per sensibilizzare i cittadini in occasione degli eventi culturali e sportivi in programma sul territorio cittadino e nei principali luoghi di ritrovo, perché siamo convinti che il porta a porta sia la strada giusta per una città più accogliente e pulita”.

Desidero esprimere la mia grande gioia per uno straordinario risultato che, a detta dei tecnici, è andato ben oltre le migliori previsioni – ha commentato il presidente del Municipio V Giovanni Moretti , che non è potuto intervenire in conferenza stampa -. Nel primo appello rivolto ai miei concittadini mi ero innanzitutto scusato con loro per gli inevitabili disguidi che il nuovo servizio avrebbe comportato ma ho sempre confidato nel grande senso civico che caratterizza tutti i cittadini del Municipio V, e ho avuto ragione. Per questo posso dire che una prima grande battaglia è stata vinta e oggi sono ancor più fiducioso che potremo giungere alla vittoria finale”.