Bari, playground e attrezzature ginniche negli spazi pubblici: sopralluogo di Petruzzelli nel parco 2 Giugno

90

Sopralluogo avvenuto questa mattina

sopralluogo assessore petruzzelli a parco 2 giugnoBARI – L’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli rende noto che in questi giorni proseguono i sopralluoghi, effettuati assieme ai tecnici della ripartizione, negli spazi pubblici e nei giardini cittadini al fine di valutare la possibilità di realizzarvi dei playground e delle aree attrezzate con strutture ginniche.

Questa mattina, infatti, è stata la volta di parco 2 Giugno, dove l’amministrazione comunale intende realizzare, nello spazio adiacente il campo di pallacanestro, un’area dedicata al minibasket per dar modo ai bambini di praticare il basket in totale tranquillità. Questa scelta, allo stesso tempo, consentirebbe di riservare il campo esistente alle attività degli adulti.

Si tratta di un intervento, programmato dall’amministrazione comunale, che rientra in una più ampia progettazione avviata con il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini per promuovere l’attività sportiva a corpo libero negli spazi pubblici all’aperto presenti in tutti i quartieri della città.

“Sempre all’interno di parco 2 Giugno – ha commentato Pietro Petruzzelli – stiamo pensando di riqualificare sia il campo di pallacanestro, con un intervento che ne migliori la qualità e la fruibilità, sia quello da bocce. Anche qui, vista la presenza quotidiana di tanti cittadini, sportivi e semplici appassionati che praticano sport all’aria aperta, vogliamo posizionare degli attrezzi ginnici in aree espressamente dedicate. Per realizzare questi interventi, la cui progettazione ammonta complessivamente a due milioni di euro, utilizzeremo diversi canali di finanziamento, primo fra tutti il nuovo bando promosso dall’Istituto nazionale del Credito sportivo”.

Il sopralluogo odierno segue quello effettuato nei giorni scorsi presso la pineta San Francesco e nello spazio sottostante il ponte Adriatico. Nei prossimi giorni l’assessore Petruzzelli si recherà negli spazi pubblici di Carbonara, Ceglie e Loseto.