Bari, “Natale di Comunità” contro le povertà educative

5

 

Le iniziative e gli eventi solidali, ludici e creativi, le spettacolazioni e le performance promosse dall’assessorato al Welfare in ogni quartiere

BARI – Le iniziative partite il 5 dicembre scorso nell’ambito di Natale di Comunità e del programma di contrasto alla povertà educativa dei minori promosso dall’assessorato al Welfare si avviano a diventare itineranti in tutti i quartieri, in linea con l’Obiettivo 4 dell’Agenda 2030, che intende favorire “un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti”.

La manifestazione, coordinata dalla Biblioteca dei Ragazzi[e], prevede una serie di eventi gratuiti in programma sino al prossimo 6 gennaio con l’obiettivo di offrire opportunità di incontro, inclusione, scambio e sostegno e percorsi di costruzione delle comunità educanti con cittadini bambine/i ragazzi e ragazzi e famiglie. In particolare saranno realizzati interventi tesi a coinvolgere minori e famiglie in percorsi a carattere socio-educativo e ludico-culturale che, partendo dalle suggestioni, tradizioni e atmosfere natalizie, possano valorizzare il senso di solidarietà, la collaborazione e cooperazione tra pari, l’abbattimento degli stereotipi culturali e razziali, la socialità e la relazione positiva.

Dal 15 dicembre al 6 gennaio una serie di eventi diffusi, realizzati a cura della rete Barisocialbook e dei servizi di welfare cittadini, animeranno i centri educativi, i centri di accoglienza per i migranti, gli ospedali pediatrici, i parchi e le strade cittadine, le strutture di accoglienza per le persone senza dimora e i condomini sociali, le biblioteche di comunità dell’assessorato al Welfare, i centri ludici per la prima infanzia comunali e i centri servizi per le famiglie con attività aperte e gratuite per tutti a partire dai 3 anni.

Una speciale Tombola di Comunità si terrà il 16, 21 e 28 dicembre, alle ore 18, in vari luoghi in città: un grande gioco animato dalle performance dell’attore Marco Piccolo sarà realizzato in luoghi in cui le festività natalizie possono amplificare un vissuto di isolamento e fragilità come condomini popolari, case di comunità, servizi welfare, con l’obiettivo di favorire momenti di divertimento, incontri intergenerazionali e tra culture diverse, racconti e letture di storie. I 90 numeri saranno rappresentati da 90 copertine di libri colorati e l’animatore della tombola, ad ogni ambo, terno, quaterna e cinquina, leggerà e/o reciterà versi e piccoli racconti tratti dal libro ultimo estratto, coinvolgendo inoltre i partecipanti nel racconto di aneddoti e ricordi natalizi. I vari premi previsti dalla tombola saranno libri nuovi di narrativa e/o albi illustrati e/o libri gioco ed interattivi.

Il 21 dicembre, invece, un grande pranzo multietnico sarà dedicato a persone richiedenti asilo, bambini e famiglie, mentre il 25 dicembre, il 31 e 1 gennaio sono in programma pranzi sociali e la consegna dei doni a persone senza dimora e famiglie vulnerabili.

Il 16-23-30 dicembre, alle ore 17.30, e il 5 gennaio, alle ore 11, la Biblioteca dei Ragazzi[e] ospiterà gli appuntamenti di lettura inclusiva dal titolo “Il senso delle parole”, rivolti a bambine e bambini, ragazzi e ragazze, anche non vedenti ed ipovedenti, e alle loro famiglie. Tale attività, realizzata in collaborazione con Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, il Centro Consulenza Tiflodidattica e la casa editrice FalVision specializzata in libri braille, prevede un percorso che, a partire da letture ad alta voce, porta alla trasposizione in braille un albo illustrato scelto dai bambini realizzando un libro che implementerà la sezione di libri tattili della biblioteca a diposizione di tutte e tutti.

Il 18 dicembre, alle ore 11, “Le moto di… Babbo Natale!” doneranno libri ai bambini/e per sensibilizzarli in particolare sui temi dell’emergenza ambientale e del contrasto alla violenza. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’associazione cittadina di Motociclisti, si tradurrà in un corteo di moto guidate da Babbi Natale che, partendo dalla sede dell’assessorato al Welfare, raggiungeranno alcuni degli Spazi Sociali per Leggere della rete Barisocialbook per portare ai più piccoli i libri in dono.

Il 5 e 6 gennaio, alle ore 17, Natale di Comunità si chiude con tanti doni, le moto di Vita in moto e l’evento “Il mistero della befana” nei giardini della Biblioteca dei Ragazzi[e,] dove si terrà un’attività ludico-spettacolare sotto forma di caccia al tesoro guidata dall’attore Enzo Vacca e rivolta a bambini e famiglie. Un gioco a tappe composto da indovinelli e prove di abilità condotto da un improbabile aiutante della befana, che condurrà i partecipanti alla ricerca di quegli oggetti che sveleranno storie, recitate anche in vernacolo, legate alla vita, alle abitudini e alle avventure di questo personaggio tanto atteso. Al termine una dolce sorpresa con dolci e caramelle e l’immancabile carbone per tutti i piccoli partecipanti.