Bari, “Municipi Sonori di Natale”: gli ultimi tre concerti del coro della fondazione nelle chiese della città

0

BARI – Stasera, domani, martedì 28 dicembre, e mercoledì 29 dicembre si terranno gli ultimi appuntamenti della rassegna “Municipi Sonori di Natale. La grande festa della cultura si muove con la musica del Petruzzelli”, organizzata dall’assessorato comunale alle Culture, in collaborazione con la fondazione Petruzzelli per offrire ai cittadini in tutti i Municipi della città momenti di ascolto dedicati alla grande musica.

Il coro del teatro Petruzzelli, diretto dal maestro Fabrizio Cassi, animerà per queste ultime tre serate, le parrocchie dei quartieri della città con un programma musicale che rende omaggio alle tradizioni del Natale di diversi Paesi europei.

Gli appuntamenti:

· 27 dicembre, alle ore 20.30: chiesa di San Paolo, a San Paolo

· 28 dicembre, alle ore 20.30: chiesa di San Nicola, a Torre a Mare

· 29 dicembre, alle ore 20.30: chiesa di San Francesco, a Japigia.

Il programma eseguito dal Coro della fondazione Petruzzelli

Giuseppe Verdi, «Gli arredi festivi» dall’opera “Nabucco”

Giuseppe Verdi, «O Signore, dal tetto natìo» dall’opera “I lombardi alla prima crociata”

Renato Brogi, «Ave Maris stella» dall’opera “L’oblio”

Giuseppe Verdi, «Va’, pensiero» dall’opera “Nabucco”

Daniel Elder, Three nocturnes, n. 1 «Ballade to the moon», n. 2 «Lullaby», n. 3 «Star sonnet»

Johann Sebastian Bach, «Jesu Bleibet» dalla cantata “Herz un Mund und Tat und Leben”, BWV 147

Deck the Halls, canto tradizionale gallese (arr. A. Paltrowitz)

Nobody knows the trouble I’ve seen, spiritual tradizionale (arr. R. Mammel)

Les anges dans nos campagnes, canto tradizionale francese del XVIII sec. (arr. F. A. Gevaert)

Hark! The herald Angels sing, canto natalizio tradizionale inglese da una poesia di C. Wesley, su melodia di F. Mendelssohn-Bartholdy (arr. W. H. Cummings)

Irving Berlin, White Christmas

Gli appuntamenti di Municipi sonori di Natale, tutti gratuiti, sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Si ricorda che come previsto dall’ultimo decreto governativo sarà possibile accedere solo con super greenpass e indossando la mascherina FFp2.