Bari, Meeting del Volontariato: dal primo al 3 dicembre 2023

33

BARI – Torna a Bari il Meeting del Volontariato, la kermesse organizzata dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola OdV che chiama a raccolta persone che operano nel mondo del terzo settore e la cittadinanza per discutere e affrontare temi fondanti la comunità.

La manifestazione, che gode del patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari, Rai, Ordine dei Giornalisti, Università degli Studi di Bari, Forum del Terzo Settore, CSVnet e fondazione Vincenzo Casillo, si terrà il 1°, 2 e 3 dicembre all’interno dello Spazio Murat e sulla Muraglia, nella città vecchia, dove si confronteranno professionisti ed esperti provenienti da tuta l’Italia sul valore dell’educazione nel corso di una manifestazione che prevede la partecipazione di circa 200 studenti.

Il tema scelto per la quindicesima edizione, “Meta. In cammino per una società educante”, pone quindi al centro l’educazione come viaggio e destinazione di ogni essere umano, per cui il termine meta viene inteso nella sua accezione più comune di “scopo” ma anche di “trasformazione”: educazione come fattore essenziale di emancipazione e crescita dell’individuo e della comunità ed elemento necessario per rafforzare le pratiche di convivenza, un elemento imprescindibile dell’agire del volontariato.

Il Centro di Servizio al Volontariato San Nicola OdV ha scelto di sviluppare, durante la tre giorni, una serie di dialoghi volti allo sviluppo del pensiero critico e originale su un tema centrale nel dibattito attuale.

Anche quest’anno saranno tante le realtà partecipanti, grazie alla presenza di 86 associazioni che occuperanno le casette bianche del volontariato allestite su via Venezia: ciascuna offrirà l’occasione per far conoscere la propria attività rivolta alla cura del prossimo.

Tanti gli argomenti attorno ai quali si svilupperanno incontri e dialoghi: dalla lettura della società moderna attraverso il racconto social alla formazione di una nuova coscienza collettiva per lo sviluppo di una comunità non violenta, dall’analisi degli attuali conflitti in atto all’importanza delle relazioni umane, dalla lotta alla violenza di genere alla costruzione di luoghi nelle periferie umane.

Il pubblico potrà anche assistere alla mostra “Cinema e Volontariato”, che prevede l’esposizione di lavori originali realizzati dagli studenti dell’IISS G. Marconi – M. Hack di Bari nell’ambito del progetto “Generi Culturali”, curato dal CSV San Nicola: ogni opera rappresenta il frutto di un percorso portato avanti nell’ultimo anno durante il quale gli studenti, assistiti da professionisti del settore, si sono cimentati nell’apprendimento delle regole di una buona comunicazione sociale attraverso l’utilizzo di immagini cinematografiche. Così, ispirandosi a storiche locandine di film campioni d’incasso, studenti hanno creato delle opere originali dedicate agli ambiti in cui opera il volontariato.

Non mancheranno momenti dedicati alla musica e agli spettacoli, animati dalla musica vintage-retrò di dj Misspia. Tra i protagonisti anche Daniela Baldassarra, attivista, scrittrice e drammaturga, che terrà invece un dialogo-spettacolo sulla lotta alla violenza di genere, i Radicanto che porteranno sul palco la loro musica folk contaminata dalla canzone d’autore e i Maltesi, musicisti che eseguono le canzoni dell’indimenticabile Fabrizio De André.

VENERDI 1 DICEMBRE
ore 09:30 – Inaugurazione del Meeting del Volontariato
• Antonio Decaro, sindaco di Bari
• Francesca Bottalico, assessora al Welfare del comune di Bari
• Cardenia Casillo, presidente della Fondazione Vincenzo Casillo
EDUCARE NEI SOCIAL
Come i social media hanno cambiato la società
ore 10:00
• Saluti di Chiara Tommasini, presidente CSVnet (in collegamento)
• Sandro Marenco, social prof, speaker radiofonico e content creator (in collegamento)
• Luca Botturi, professore in “Media in educazione” SUPSI, Scuola Universitaria Professionale Svizzera italiana
• Elisa Salamini, co-fondatrice dell’associazione Mamamò, autrice e formatrice in Media education
EDUCARE ALLA CITTADINANZA E PACE ATTIVA
Scuola e associazionismo per una comunità nonviolenta
ore 11:30
• Agostino Zanotti, fondatore associazione Ambasciata della Democrazia Locale a Zavidovic
• Sabina Langer, formatrice, redattrice e autrice di libri, socia fondatrice della Casa delle Donne di Milano e
componente del CdA della Fondazione Alexander Langer Stiftung, curatrice del progetto Inter-azioni.eu
• Nazario Zambaldi, artista e pedagogista, attivista, regista teatrale e insegnante, componente del comitato
scientifico della Fondazione Alexander Langer Stiftung, curatore del progetto Inter-azioni.eu
EDUCARE ATTRAVERSO LE RELAZIONI
Le relazioni umane nei contesti educativi
ore 17:30
• Silvana Calaprice – ordinaria di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università di Bari Aldo Moro e Tutore
civico per la tutela dei diritti dell’infanzia
• Alberto Pellai – medico, psicoterapeuta, docente di educazione sanitaria e prevenzione Università degli Studi
di Milano
• Costantino Esposito – ordinario di Storia della filosofia presso il Dipartimento DIRIUM dell’Università di Bari
Aldo Moro e presso la Facoltà di Teologia nell’Università della Svizzera Italiana a Lugano
L’INFERNO DELLE RESISTENZE
Educare alla non violenza, lotta alla violenza di genere
ore 20:00
• Maria Pia Vigilante, avvocata, esperta in diritti delle donne e diritto antidiscriminatorio. Presidente
dell’associazione Giraffa
• Rosy Paparella, attivista per i diritti dei bambini e delle bambine
Spettacolo – DANTE È CONNESSO di e con Daniela Baldassarra
SABATO 2 DICEMBRE
TENERCI AI MARGINI
Educare nelle periferie umane
ore 10:00
• Daniel Zaccaro, educatore comunità Kayros
• Don Angelo Cassano, referente Libera Puglia, parroco di San Sabino in Bari
• Fiorenza Pascazio, presidente di Anci Puglia, sindaca del Comune di Bitetto
ore 16:00
• Antonio Mira, editorialista della redazione romana di Avvenire
• Eugenia Carfora, dirigente scolastico Istituto Superiore “Francesco Morano” di Caivano
• Francesca Bottalico, assessora al Welfare del Comune di Bari
EDUCARE ALLE PAROLE
Conversazione sul contrasto al linguaggio d’odio
ore 18:00
• Federico Faloppa, professore ordinario di Italian Studies and Linguistics all’Università di Reading (UK).
Coordinatore della Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio e consulente del Consiglio
d’Europa
• Antonia Chiara Scardicchio, professoressa Associata di Pedagogia Generale e Sociale, Scuola di Medicina –
Università degli Studi di Bari Aldo Moro
PARLAMI DENTRO. VOLONTARIATO E CARCERE
Conversazione sulle parole per sentirsi ancora parte di una comunità
ore 19:30
• Mauro Pescio, attore, autore e podcaster
• Marilù Ardillo, autrice, responsabile comunicazione Fondazione Vincenzo Casillo
ore 21:30
CONCERTO dei Radicanto
DOMENICA 3 DICEMBRE
EDUCARE I FRAGILI
Prendersi cura dell’altro per coltivare legami di comunità
ore 17:00
Sottovoce Music Project di Silvia Leonetti e Samantha Pederiva
Ore 17:30
• Don Francesco Preite, presidente Salesiani per il Sociale APS
• Don Lino Modesto, direttore della Caritas diocesana Bari-Bitonto, parroco di Santa Maria di Monteverde in
Grumo Appula
• Mauro Battuello, responsabile relazioni esterne e progetti speciali Fondazione Piazza dei Mestieri
• Giovanni Romeo, presidente del Centro Servizi al Volontariato di Cosenza
ore 18:30
• Domenico Iannacone, giornalista e autore RAI
ore 19:30
DOVE SONO
Performance di Teatro Sociale del CSV San Nicola
• A cura di Mariagiovanna Italia
ore 21:30
CONCERTO de “I Malte