Bari, lunedì 4 maggio riapre il mercato di generi alimentari di via Pitagora

24

lunedì 4 maggio riapre il mercato di generi alimentari di via pitagora

Palone: “Un punto di riferimento per il quartiere: ci auguriamo che questo investimento sul senso di responsabilità di tutti sia ripagato”

BARI – Riaprirà lunedì 4 maggio il mercato giornaliero di generi alimentari di via Pitagora. Come noto, le attività mercatali erano state sospese nei primi giorni di marzo come da DPCM emanato nell’ambito delle misure di emergenza per il contrasto alla diffusione del Covid 19.

In vista della riapertura di diverse attività individuate dal Governo, nel mercato su strada di Japigia si potrà tornare alla vendita dei prodotti che verranno esposti in modo differente rispetto al passato, al fine di favorire il distanziamento sociale e rispettare le regole necessarie alla salvaguardia della salute e del lavoro degli operatori. I banchi degli operatori che saranno dislocati in maniera adeguatamente distanziata, in modo tale da evitare qualsiasi forma di assembramento.

L’amministrazione comunale in queste settimane, infatti, ha lavorato di concerto con gli operatori mercatali per trovare una soluzione alternativa all’assetto tradizionale dei banchi e permettere al mercato di riaprire. La soluzione individuata prevede due differenti aree per la sistemazione degli operatori: via Pitagora per la vendita di prodotti ittici e carni e via Peucetia per la vendita dei prodotti ortofrutticoli. Nel primo caso i banchi saranno distanti 9 metri l’uno dall’altro, nel secondo 5 metri.

Questa soluzione temporanea sarà adottata fino alla fine della situazione emergenziale, in attesa del trasferimento definitivo degli operatori nel mercato coperto in fase di realizzazione. Per circoscrivere l’area del mercato sono state installate delle barriere inamovibili in orsogril.

Al fine di consentire lo svolgimento delle attività mercatali, sono state disposte delle variazioni alla viabilità dell’area dalle ore 5 alle 16, tutti i giorni lavorativi, così come indicato:

· i veicoli non potranno transitare sulle corsie centrali di via Peucetia con direzione di marcia verso il torrente Valenzano, nel tratto stradale compreso fra la rotatoria (in corrispondenza di via Magna Grecia) e l’intersezione a rotatoria fra via Salapia, via Divisione D’Acqui e via Medaglie d’Oro

· i veicoli non potranno transitare sulle corsie centrali di via Peucetia con direzione di marcia verso il torrente Valenzano, nel tratto compreso tra l’intersezione a rotatoria fra la via Salapia, via Divisione D’Acqui e via Medaglie d’Oro e la strada arginale del torrente Valenzano

· direzione obbligatoria a destra su via Peucetia per tutti i veicoli che, in uscita dall’intersezione a rotatoria con il viale Magna Grecia, accedono a via Peucetia e raggiungono il varco sullo spartitraffico, per il cambio di corsia, dalle corsie centrali alla complanare prospiciente il lato con la numerazione civica pari

· direzione obbligatoria diritto su via Peucetia per tutti i veicoli che, in marcia sulle complanari prospicienti il lato con la numerazione civica pari, raggiungono il varco sullo spartitraffico presente, distante circa 135 metri dalla strada arginale al torrente Valenzano

· divieto di transito per tutti i veicoli sul varco dello spartitraffico di via Peucetia che divide la complanare prospiciente il lato con la numerazione civica pari dalle corsie centrali, presente a una distanza di circa 140 metri dalla strada arginale al torrente Valenzano

· la sosta sarà consentita su via Peucetia, in deroga all’attuale divieto di fermata, ai veicoli degli operatori mercatali nei giorni feriali dalle ore 5 alle 16, lungo il margine a sinistra della complanare prospiciente il lato con numerazione civica dispari

· variazione del numero di corsie di via Peucetia da due a una, con la soppressione della corsia a sinistra della complanare prospiciente il lato con numerazione civica dispari

· direzione obbligatoria a destra per tutti i veicoli in marcia su via Daunia all’intersezione con la via Peucetia.

Da lunedì torna a vivere un punto di riferimento per i residenti di Japigia, e non solo, e soprattutto tornano a lavorare 67 operatori mercatali che hanno dovuto interrompere le loro attività quasi 2 mesi fa – commenta l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -. Abbiamo fatto tutto il possibile per riaprire questo mercato, richiedendo grandi sforzi agli uffici, ai dipendenti della Multiservizi e, più di tutti, alla Polizia locale, che sarà impegnata nel controllo del rispetto delle regole. Ci auguriamo che il nostro investimento sul senso di responsabilità di operatori e cittadini sia ripagato. Quindi chiediamo a tutti di muoversi con coscienza rispettando le regole sul distanziamento sociale, sull’uso dei dispositivi di protezione individuale e sulla pulizia dei luoghi“.